Talking about: A Yellow story

By A.G. - Whatsinmybag - 31.5.11

Io amo il colore, nel mio lavoro esso è protagonista ogni giorno, in ogni momento, in ogni fase. Ma non solo, anche nella vita adoro giocare con le tinte, nella scelta del trucco o degli accessori, magari qualcosa di fluo o di colorato che spicca su un look casual o classico, in particolare una delle cose su cui punto di più è lo smalto.

So di non essere l'unica, ne di aver scoperto l'acqua calda, mai come in questo periodo gli smalti sono una componente essenziale di ogni look e fortunatamente ogni tipo di colore è lecito.
Personalmente io sono una che ama l'azzurro e il rosa, in tutte le loro declinazioni e sfumature e con assoluta nonchalance le mie unghie passano dall'azzurro cielo, al rosa corallo, al verde mare, al lilla chiaro.
Basta guardare in rete per accorgersi che ormai ogni colore è permesso, qualunque sfumatura o tinta, meglio se fluo e/o sgargiante, è concessa, con somma gioia di ogni casa cosmetica che si diverte a lanciare linee arcobaleno per le nostre unghiette.
Un colore in particolare quest'anno è stato classificato come must have dell'estate, e molte di voi già sanno di cosa sto parlando: il Giallo.

Yellow mix


La "colpa" è tutta della maison Chanel e di tutte le fan devote della maison, in particolare degli smalti che questo marchio si diverte a lanciare per fare impazzire tutte le fashion addicted di tutto il mondo. Per mesi Mimosa è stato l'oggetto atteso, aspettato, agognato, coccolato ed alla sua uscita, quasi ovunque è stato spolverato in qualunque profumeria concessionaria.
Ed è qui che viene il bello, dietro Chanel, quasi ogni casa cosmetica ha lanciato il suo giallo, da quelle più facoltose come Yves Saint Laurent (collezione Summer 2011, Long lasting nail Laquer n 32 Electric Yellow) fino a quelle più alla mano ma ugualmente famose come ad esempio Pupa (collezione Pop, Long lasting color n 506) e Deborah (collezione Pret a porter, n 20 Yellow Submarine e n 21 Yellow Fiz). Se dovessi fare l'elenco completo di tutte le linee di make up comprensive di smalto giallo, questo post sarebbe lunghissimo, vi basti sapere che il giallo è praticamente ovunque.

La realtà è che come colore non sarebbe nemmeno male, è forte, acceso, vitaminico, richiama l'energia e sicuramente con una bella abbronzatura dona a molte di noi, il problema è che non dona a tutte e che è un colore difficile e poco versatile. Sopratutto sulle unghie.
Io il mio peccato giallo l'ho commesso, ho comprato il 506 della Pupa perché l'ho trovato adorabile come colore, e lo è, lo trovo stupendo perlomeno finché non rimane nella sua boccetta, una volta messo lo trovo un po'... strano!
Ricordo il video di Cliomakeup dove si parlava proprio di Mimosa, lei l'oggetto del desiderio l'ha comprato eppure proprio in quel video sembrava un po' perplessa, la stessa perplessità che avevo io quando ho provato il mio smaltino, un bellissimo colore, ma decisamente improbabile. La cosa buffa è che non è l'unica ad aver avuto quella reazione, questo smalto giallo tutte lo comprano però la perplessità resta.
Quando mi sono avvicinata all'espositore della Les Fleurs d'Ete de Chanel, LUI non c'era. Una pronta commessa è corsa verso di me annunciandomi che era già esaurito, ed io con un pronto sorriso le ho detto che non importava e mi sono messa a curiosare tra gli altri pezzi della collezione, ed è lì, di fronte ai gloss Aurore e Pensée e a Morning Rose, di fronte ai loro meravigliosi toni sul rosa e sul pesca e ai delicati glitter che mi sono chiesta: "Chanel, perché Mimosa?".


E qui mi fermo, perché dopotutto anche io sono "colpevole", acquistatrice sana di smalto giallo, di cui non mi pento affatto e a cui darò sicuramente altre possibilità, magari quando la mia pelle chiara sarà più abbronzata e forse l'effetto non sarà così strano come ora.
Per adesso la boccetta troneggia in mezzo agli altri pazzi colori della mia collezione e alla fin fine fa visivamente la sua figura, tanto più che l'ho pagato molto, molto meno di 20 euro e già queste so' soddisfazioni.

E voi? voi avete ceduto allo smalto giallo?



  • Share:

You Might Also Like

4 commenti

  1. lo smalto giallo non mi è mai piaciuto, non lo portavo nemmeno nei periodi più folli della mia adolescenza, mi sa di malaticcio, proprio non mi piace. sarà che non mi piace come colore, salvo rarissime eccezioni.

    RispondiElimina
  2. L'effetto è proprio strano, è un colore che non torna, non suona bene sulle unghie, anche vedendolo sulle mani della modella che presenta la collezione Chanel (vedi video nel post) non riesco ad apprezzarlo.
    il Giallo o lo si ama o lo si odia, sono gli scherzetti che ci fanno le mode.
    Grazie per essere diventata la prima follower del mio blog :) spero che per ora ti sia piaciuto ;)

    RispondiElimina
  3. Grazie per essere passata da me e grazie per il tuo commento! Ti seguo con piacere!!! Il Mimosa l'ho preso...e pure il Morning Rose...presto post...(sono drogata di smalti ;))!!!

    RispondiElimina
  4. @touch of fashion

    Morning Rose è molto bello, ammetto di aver accarezzato l'idea di comprarlo, tra l'altro in giro per blog ho trovato un post che lo confrontava con uno smalto catrice, non ricordo bene il nome ma assomigliava veramente all'originale Chanel.
    Lo smalto che seriamente trovo anonimo è il terzo, il Beige, non mi piace per niente.
    Grazie per aver accettato l'invito :)
    al prossimo post ;)

    RispondiElimina