A close up on make up n°38: Deborah Milano, Smalto Magnetico n° 66

By A.G. - Whatsinmybag - 26.10.11

Proprio in questi giorni sono arrivati sul mercato i fantomatici smalti magnetici, annunciati dalle anteprime Pupa e Layla di questa estate e contornati da tanta attesa e curiosità.
Io in genere una bizzarria non me la faccio scappare, specie se è interessante e ha un bel colore e così, già da tempo sapevo che avrei voluto uno smalto magnetico. Poi l'altro giorno capito nel mio Ipersoap di fiducia, un semplice negozio di prodotti per la casa e varie ed eventuali da bagno, che ha anche un reparto cosmetica: questo negozio, piccolo e apparentemente di poca rilevanza ha la capacità di accaparrarsi le novità e presentarle alle clienti a tempo di record.
Io ce l'ho sotto casa ed è una tentazione costante, senza contare che generalmente ha dei prezzi un po' più bassi della media sulle marche di prodotti cosmetici che ha, e questo, lo potete immaginare, per il mio portafogli è un forte problema.
Sorvolando sui preamboli vi dico solo che quando ho visto questo smalto Deborah, non credevo ai miei occhi, primo perché non sapevo nulla di nulla dell'uscita di questa mini collezione, secondo perché il prezzo a confronto con le altre marche era accettabilissimo (6.90 euro). I colori disponibili sono un marrone, un verde, un grigio, un blu e lo stupendo viola di cui sto per parlarvi.



Ma come funziona lo smalto magnetico?
Questo prodotto ha nella sua formulazione una serie di particelle metalliche che adeguatamente attratte con un magnete formano delle eleganti striature sull'unghia, creando una particolarissima nail art in maniera relativamente semplice.
Sottolineo relativamente perché la tecnica sembra facile, ma in realtà richiede un po' di pratica.
Questo è l'unico smalto magnetico che ho mai provato, non ho avuto modo di provarne altri e tutto quello che scriverò di seguito saranno una serie di consigli su come applicare bene questo. In teoria credo proprio che gli stessi consigli andranno bene anche per gli altri però ogni prodotto è diverso e le caratteristiche possono essere differenti.
Andiamo a descrivere lo smalto che ho preso: il colore che ho scelto è uno bellissimo viola metallizzato, scuro ma non troppo, viene venduto con una scatolina incastrata nel tappo che contiene il magnete con cui creare la nail art e dietro un piccolo foglietto esplicativo su come si usa.


Il magnete che viene fornito è un rettangolino di spessore 4 mm circa, abbastanza largo da coprire l'unghia indipendentemente dalla sua dimensione. Sul lato magnetico si notano delle striature oblique, si tratta delle righe magnetiche che formano sull'unghia il motivo che caratterizza questo tipo di smalto, girando il magnete come più ci pare possiamo ottenere diversi effetti, cambiando così la direzione delle righe.



Il pennello mi piace da impazzire, è piatto, sottile e largo, prende la giusta dose di colore e con una passata già di copre molto bene l'unghia. Non so se sia presente nell'intera gamma di smalti Deborah poiché questo è l'unico Shine Tech che possiedo, ma se è così, è una nota molto positiva.


Anche la rimozione è molto facile, si leva facilmente senza particolari accortezze. Lo stesso solvente che usate sull'unghia potete usarlo anche sul magnete se vi capita di entrare in collisione con l'unghia smaltata di fresco, l'importante è che non contenga acetone.
Veniamo ora all'applicazione.
Il foglietto illustrativo dice chiaramente che ogni unghia va magnetizzata singolarmente quindi dopo ogni passata di smalto occorre usare il magnete prima che si asciughi.
Il primo consiglio che vi do è di armarvi di calma e pazienza e di usare una buona base.
Per prima cosa lo smalto va agitato bene, scuotete la boccetta anche tra una passata e l'altra, in questo modo le particelle si spandono per tutta la boccetta in modo omogeneo, un po' come succede con gli smalti che contengono glitter, meglio agitarli per rendere i glitter uniformi.
Il secondo consiglio è dosate bene lo smalto, potete fare una sola passata quindi sappiate che se ne mettete troppo la striatura non verrà, se ne mettete troppo poco, non avrete una perfetta coprenza.
La giusta quantità è nel mezzo, cercate di dosarvi un po' ad occhio, sicuramente facendo dei tentativi vi regolerete meglio.
Dopo aver passato lo smalto si passa alla fase interessante del processo, la magnetizzazione.
La prima volta che l'ho fatto ero convinta che occorresse tenere il magnete molto vicino e per tanto tempo. Sbagliato, il magnete può distare dall'unghia almeno 5 mm, il tempo per fare tutto è breve, si va dai 5 ai 7 secondi, se ci vuole di più e non vengono strisce, vuol dire che avete esagerato con lo smalto o che non lo avete agitato bene.
State attente che la probabilità di toccare l'unghia con il magnete, e quindi di impiastricciare tutto, è altissima, a me è successo un'infinità di volte e probabilmente succederà ancora; prima di riuscire a fare tutto correttamente ho imprecato contro lo smalto per almeno un giorno e mezzo.
Una volta riuscite nell'impresa, il risultato è molto carino ed elegante, sulla superficie dell'unghia compaiono delle stupende striature molto definite che creano un effetto visivo stupendo, il numero delle righe dipende da quanto è grande la superficie dell'unghia, su un'area più ampia compariranno sicuramente più righe.



Nonostante le prime difficoltà, questo smalto mi piace moltissimo, non ha una durata particolarmente strabiliante, direi nella media, ieri ho messo lo smalto e non ho messo il top coat, ho messo le mie mani un po' sotto stress con doccia, piatti da lavare ed altro e oggi vedo i primi segni di cedimento, credo che più o meno potrò portarlo senza doverlo togliere per altri due giorni.
Resta il fatto che credo abbia un buon rapporto qualità prezzo, lo ricomprerei sicuramente e mi auguro con un po' di pratica, di diventare più abile nell'applicarlo fino a non fare più pasticci.
Se lo consiglio? si, decisamente si.

E voi? avete già provato gli smalti magnetici?
Un bacio

p.s. che ne pensate della nuova veste del blog? a me piace anche se mi rendo conto di dover fare ancora qualche ritocco :)

(foto: what's in my bag© )

  • Share:

You Might Also Like

12 commenti

  1. Che bello!!! questo colore mi piace moltissimo e l'effetto è proprio carino. Ottimo acquisto e complimenti al tuo Ipersoap sempre aggiornato.

    RispondiElimina
  2. @LaDamaBianca
    Grazie ;) anche a me piace tanto il colore, ero indecisa tra questo e il marrone :D
    Quell'Ipersoap è la mia rovina, però ammetto che regala tante soddisfazioni XD

    RispondiElimina
  3. grazie delle dritte, è nella mia lista dei desideri! mi piace moltissimo anche il colore, sono indecisa tra questo e il verde...alla fine li prenderò entrambi, già lo so :P

    RispondiElimina
  4. @Alessandra
    Prego, spero vi possano essere utili e che vi possano risparmiare parte della fatica che ho fatto io :D
    Ma sai che anche io sono quasi tentata di prenderne un altro?
    Anche il verde era proprio bello :D

    RispondiElimina
  5. grazie per il post! Ho capito che la sola in quello che ho io (layla) e' nel magnete, ha una striscia sola ecco perche' non riuscivo a fare i ghirigori vari!

    P.s. Bella la grafica!

    RispondiElimina
  6. @Anna
    ho avuto modo di vedere dal vivo la confezione layla e avevo notato anche io questo particolare. Però se punti il magnete più volte e su punti diversi, dovresti ottenere degli effetti diversi, prova :)

    RispondiElimina
  7. Eccolo il famoso smaltino che mettevi l'altro giorno! =P Comunque è davvero bello, ed anche il colore mi piace molto! Confermo quello che ti ho detto: devo averne almeno uno di queste novità magnetiche! ^^

    RispondiElimina
  8. @Chiara Glycine
    Ahahah, si si è proprio questo :D
    Sai cosa, non è nemmeno un effetto che stanca, resta elegante e anche dopo qualche giorno non si ha voglia di toglierlo, con il crackle mi succede sempre, provo a metterlo e dopo mezza giornata lo tolgo.
    ;)

    RispondiElimina
  9. io ne ho uno Layla di un colore molto simile al tuo, ma le striature non sono così evidenti...la cosa strana è che avevo provato il tester in negozio e funzionava benissimo. Mi domando quindi se non mi sia capitata una boccetta difettata...comunque mi hai fatto venire voglia di provare anche questi Deborah!

    RispondiElimina
  10. Ciao cara,ricambio la visita molto volentieri.
    E' bellissimo.Io non sapevo li avesse fatti anche la Deborah! Il colore è molto carino e il prezzo non è esageratissimo!
    Baci :*

    RispondiElimina
  11. @filokalos
    Te li consiglio davvero questi di Deborah, sono proprio carini :)
    Prova ad agitare per bene la boccetta, forse la parte metallica è sul fondo e potrebbe essere il motivo per cui non funziona bene.

    @Yuko
    Grazie mille per essere passata :)
    Nemmeno io sapevo di Deborah, è stata una bella sorpresa, anche per il prezzo oltre che per le prestazioni :)
    ciaooo

    RispondiElimina
  12. Fantastico post, i consigli sono utilissimi ;)
    Ps: habemus smalto magnetico! L'ho messo in un modo semi-decente.. Mi dimenticavo anche di sbattere la boccetta :S

    RispondiElimina