A close up on make up n°184: bareMinerals, READY Eyeshadow 4.0 The Afterparty

By A.G. - Whatsinmybag - 20.9.13

Da tanti mesi sospiravo osservando gli ombretti bareMinerals della linea Ready, ne avevo sentito parlare benissimo e sui siti inglesi vedevo fioccare le palette delle edizioni limitate una dietro l'altra, sognando di fare il passo e di prenderne una. 
Poi è successo che Sephora è arrivata in città ed il resto della storia già la sapete o se non mi conoscete ancora la immaginate, e dopo settimane di osservazione è arrivato il momento di cedere: così all'improvviso, senza premeditazione alcuna sono entrata da Sephora, sono stata in meditazione in negozio per almeno 35 minuti netti, finché, con swatches fino ai gomiti di vari colori, ho preso una palette e sono andata alla cassa.
Stamani il look ed ora, come promesso, la review del quad di ombretti di bareMinerals READY Eyeshadow 4.0 "The Afterparty". Buona lettura!


Packaging e dettagli…
I prodotti della linea Ready di bareMinerals, compresi ciprie e fondotinta, sono tutti caratterizzati da un formato sportivo e moderno, la confezione in carta è nera con dettagli in argento (chiedo venia se la cosa è solo descrittiva ho gettato la scatola T.T). Dentro c'è il cofanetto con all'interno il prodotto, un astuccio in plastica gommata che è piacevole al tatto, ma una vera dannazione per le amanti della pulizia, dato che sditazzate e impronte digitali restano indefessamente attaccate alla superficie. Niente di così terrificante, però infastidisce.
Dentro l'astuccio ecco trionfare una protezione trasparente che saluta gioiosa con il suo "Hello" argentato, una cosa che mi fa sorridere e che mi ha impedito di liberarmi di quel foglietto di plastica; dentro troviamo un applicatore in spugna, il solito classico, e poi un bello specchio dalla visione ampia (Fanno innervosire anche a voi quegli specchi che paiono grandi ma in realtà ti fanno vedere a malapena un lato del viso intero? A me si!).
La quantità di prodotto è pari a 5g per una PAO di 12M.


Vedete? questa palette saluta! :D
Descrizione e colore…
Nonostante l'offerta di bareMinerals non sia così ampia, scegliere un quad di ombretti è stato complicato, l'offerta dei colori è abbastanza classica e tra i colori che avevo e le combinazioni che non mi convincevano, swatch dopo swatch, alla fine la scelta è caduta su The After party.
Questa palette contiene quattro ombretti sui toni freddi, ciascuno di essi con un finish diverso, c'è  Cheers, un bianco perlato molto luminoso senza glitter, Mingle, un color ghiaccio freddissimo satinato, Rowdy, un colore terra bruciata dal sottotono magenta opaco, ed infine Lights Down, un nero opaco con tanti glitter finissimi.
La combinazione di colori a me piace, non è una classica palette con colori neutri, per me è più una palette da smokey e da trucchi sofisticati, per tutti i tipi di occhio, chiaro o scuro che siano; la vera pecca che riscontro è che manca un colore che sia discreto e illuminante per la zona sotto il sopracciglio e con lei dunque occorre portarsi dietro almeno un quinto ombretto dato che il bianco, che potrebbe apparire adatto a questa funzione, spara e scrive talmente tanto che il colpo d'occhio non sarebbe esattamente solo luminoso.


Formulazione e varie…
Questa è la prima volta che provo qualcosa di questo prodotto, non sapevo bene cosa aspettarmi davvero da questi ombretti e la prima volta che li ho toccati sono rimasta molto colpita.
Le polveri sono davvero come seta, ma non sono cremose, anzi, al tatto si sente che sono delle polveri e sono in un certo senso leggere, non hanno quell'umidità tipica degli ombretti UD ad esempio o la staticità degli ombretti Mac, a mio avviso si sente tantissimo che la base di questi colori è minerale, al tatto si sente che sono diversi.
Sono polverosi, ma non tanto, hanno un minimo di polverosità che gli si può perdonare in virtù del fatto che non creano alcun tipo di cadute durante l'uso (nemmeno il nero glitter, il quale è mutito di brillantini talmente fini e sottili che si vedono ma non perdono mai di aderenza, sono molto ben legati con il prodotto) e che la loro pigmentazione è davvero molto elevata.
Cheers, Mingle e Lights Down sono colori scriventi al primo colpo, Rown invece è un ombretto che ha la medesima scrivenza, ma ha bisogno di essere un po' più costruito sulla palpebra, con qualche pennellata in più.
Rispetto ad altri ombretti che possiedo, sotto di essi sento la necessità di utilizzare una buona base che funga da appoggio, non sono labili, ma ho idea che si trovino meglio un giaciglio adeguato e quindi ben vengano con loro primer e contro primer. La durata è buona, non straordinaria secondo me ma nemmeno cattiva, non spariscono definitivamente però tendono a sbiadire un po' dopo diverse ore ed un ritocchino può essere necessario, direi che per almeno un sei/sette ore si può stare tranquilli e molto dipende dalla base che viene utilizzata. 
La sfumabilità di questi ombretti è una vera goduria, si mescolano e si fondono tra loro che è un piacere e lavorano benissimo anche con ombretti provenienti da altri brand, la cosa che adoro di queste polveri è che scorrono letteralmente sulla pelle e costruire il colore è facile come bere un bicchiere d'acqua.
La rimozione ovviamente è facilissima, un po' di struccante e via, di loro non ci si ricorda più.


Conclusione…
Ombretti come questi di bareMinerals ammetto che non ne avevo ancora provati, sono diversi da quanto possiedo e si sente che sono un ibrido strano tra il minerale e quello che non è propriamente minerale, sono ben performanti ma vanno conosciuti bene e vanno saputi ben utilizzare.
Il prezzo di questa palette qui in Italia non è per nulla amichevole, siamo intorno ai 35€ e nel mondo ci sono prezzi più vantaggiosi, se state pensando ad un acquisto provate su siti come Feelunique o Lookfantastic o HQhair, dove le cifre sono più amichevoli e gli sconti quasi sempre abbondanti.
La consiglio? a me è piaciuta, ma per il momento non acquisterò altre palette di bareMinerals, se proprio dovessi lanciarmi preferirei farlo su qualche palette ad edizione limitata venduta nei siti esteri, dato che ciò che si trova da Sephora è effettivamente un po' banale, almeno per me che sono ben fornita di colori. La mia esperienza è stata positiva e se ci sono delle persone che stanno meditando sull'acquisto del prodotto non posso che avallare la loro scelta e consigliarne l'acquisto, non ci si pente.
Ne approfitto per segnalarvi che tra i duo ombretti della linea Ready ci sono dei colori davvero interessanti e che anche lì in mezzo si possono fare piacevolissime scoperte.
E voi? voi avete mai provato questo prodotto?

un bacio

  • Share:

You Might Also Like

7 commenti

  1. peccato per l'illuminante, altrimente secondo me sarebbe molto meglio della naked basics ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando l'ho scelta non l'ho presa perchè desideravo qualcosa di simile alla Naked basic, anzi, mi hanno attratto i colori e la pigmentazione, l'ho scelta pensando che fosse una bella palette per smokey eyes o per trucchi sofisticati. La pecca dell'illuminante scoccia un po' ma ho diversi colori che possono fare al caso e alla fine va bene così :-)

      Elimina
  2. Rowdy in cialda sembra "normalissimo" ma swatchato è davvero bello *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero? è uno dei colori più intriganti anche se sembra banalissimo, mette in risalto i miei occhi azzurri meglio di altri colori :)

      Elimina
  3. Come volevasi dimostrare, la tua review è servita a spingermi ancora ad andare da sephora... temo che crederò molto presto e almeno una swatchatina a questi ombretti non la leva nessuno xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. XD Una swatchatina la meritano questi ombretti, ed anche tra i duo ci sono diversi colori interessanti ;)

      Elimina
  4. che bei colori,per quanto classici,fanno un bel mix,e se non fosse per il prezzo si potrebbe tranquillamente acquistare,mi sembra comoda da portar dietro :)

    RispondiElimina