A close up on make up n°220: Shiseido, Laquer Rouge RD319 (spring2014)

By A.G. - Whatsinmybag - 7.3.14

Nei preferiti di Febbraio vi ho parlato di un Laquer Rouge di Shiseido, un prodotto labbra che sto indossando in continuazione e che credo sia il mio prodotto del momento. I Laquer Rouge non sono una novità, sono delle lacche per labbra piuttosto famose e da che ricordo, forse, sono state anche uno tra i primi esempi di rossetto liquido. Io non ne avevo mai provata nemmeno una, ne avevo sentito parlare, le ho viste spesso in profumeria ma senza alcun motivo non ne avevo mai comprata una. 
Questa mi è stata inviata, la referenza colore è una delle nuove proposte per la primavera appena uscite in profumeria, ed ora che ce l'ho ne vorrei altre, sto amando tutto di questo prodotto e come dicevo non riesco a fare a meno di indossarlo, tanto più che il colore è piuttosto particolare e interessante. 
Questa è la review di Laquer Rouge RD319 "Pomodoro", buona lettura. 

 



Packaging e dettagli…
I Laquer Rouge hanno un aspetto estremamente essenziale. La dimensione è quella del rossetto, stanno nel palmo di una mano e sono piuttosto leggeri; tutta la confezione è in solida plastica lucida dall'iconica forma che contraddistingue i prodotti di questo brand (guardandolo dall'alto potrete notare come i lati siano ondulati e riprendano il motivo grafico del marchio) e di lato vi è riportato un unico dettaglio, il nome Shiseido.
La PAO del prodotto è di 24M, la quantità invece è pari a 6ml.


Descrizione e colore...
Il 319 è chiamato Pomodoro, ed in effetti ha un colore davvero intrigante e vagamente ricorda un po' quello del sugo al pomodoro, anche se è decisamente più carino. Per me è un rosso con un pizzico di ruggine al suo interno, nella foto pare spiccatamente aranciato ma in realtà sulle mie labbra è piuttosto soft e rivela un tocco corallino. Il finish è assolutamente lucido e glossy e sulle labbra è piuttosto bello, le illumina, le rende più voluminose e dall'aspetto succoso (lo so che non è frutta, ma concedetemi questa figura retorica) non crea un effetto vinile, ma proprio un effetto lucidalabbra, anche se in realtà non lo è. 
Non è una tinta, non è un gloss, è un prodotto che sta esattamente in mezzo alle due cose, un rossetto liquido con tutti i lati positivi dei rossetti classici, coprenza e durata, e i benefici dei gloss, confortevole, lucido e brillante. Io Lo indosso con tutto, trucco occhi intenso, trucco occhi più semplice, di solito amo usarlo di giorno, specie in questo periodo che corro come una trottola, è un colore su cui vado a colpo sicuro, una tonalità che può apparire difficile ma che non lo è affatto, in realtà credo possa stare bene a molte donne, in particolare a chi ama i trucchi freschi e un po' sbarazzini. 


Formulazione e varie…
La formula dei Laquer Rouge è piuttosto interessante, la trovo densa al punto giusto, si stende bene, poco alla volta, non appiccica, non si creano accumuli o punti più collosi, crea un velo di colore pieno e lucido, e cosa più importante, ben fermo: nonostante sia piuttosto denso non è affatto appiccicoso, le labbra scivolano l'una sull'altra senza difficoltà e in generale il prodotto ha un'ottima tenuta e resistenza, sta al suo posto dove deve stare senza troppi sforzi.
L'applicatore è in spugnetta, è in tutto e per tutto uguale a quello di un gloss classico ed è un tipo di forma che io apprezzo sempre, è semplice ma funzionale e consente di dosare bene il prodotto senza che ce ne sia troppo da gestire tutto in una sola volta.
La pigmentazione è più che buona, è piuttosto coprente e veste bene le labbra e il colore si mantiene pieno per tutto il tempo, come dicevo problemi di durata non ne ha, anche se i pasti gli sono nemici, finché bevete potete stare tranquille, ma se mangiate c'è poco da fare, specie quando le labbra incontrano cibi piuttosto unti o anche solo il tovagliolo.
Tralasciando i momenti del pasto, in generale dura davvero tanto, ad esempio dalla mattina presto fino all'ora di pranzo senza problemi, non gli ho trovato difetti particolari anche se qualche volta ho notato una leggera tendenza a risalire la trama della pelle intorno alle labbra, senza però spandersi in modo eccessivo e mantenendosi in un area di normalità (capita con tanti prodotti con il passare delle ore). Non mi è successo spesso, ma solo qualche volta, forse perché ne ho passato più del necessario e il prodotto in eccesso tendeva a spandersi, forse perché con il passare delle ore un po' di cedimento strutturale a lungo andare è anche umano, per me non è un problema (ho visto di peggio, credetemi) tenete però presente della cosa se questo tipo di "incidenti" vi capita regolarmente con i rossetti (magari per la vostra conformazione della bocca) e nel caso lo sceglieste, per star tranquille, usate la classica matita trasparente che sigilla tutto e fa passare ogni remora.

Doppia foto oggi, gjusto perché sono due condizioni di luce diversa, entrambe luce ambiente.

 Conclusione…
Il Laquer Rouge 319 mi è piaciuto tantissimo, sono innamorata del suo colore, mi piace vedermelo indosso e trovo la sua vivacità piuttosto congeniale al mio stato d'animo attuale, scalpito per vedere la primavera che arriva e adoro indossare questi colori che me la ricordano e mi fanno pensare che presto giungerà.
Il prezzo dei Laquer Rouge si aggira intorno ai 20/22€, dipende molto dal punto vendita.
Lo consiglio? Sì, la fama di questo prodotto è tutta meritata, è facile da utilizzare, facile da indossare e in particolare il 319 ha un colore che conquista.
E voi? voi avete mai provato questo prodotto?

un bacio

n.b. il prodotto mi è stato inviato in omaggio a scopo valutativo dall'azienda, non sono pagata per parlarne, mostrare immagini o altro, non sono collegata in alcun modo all'azienda e questa è solo la mia onesta e personale opinione basata sulla mia personale esperienza con questo prodotto

  • Share:

You Might Also Like

9 commenti

  1. Io a shiseido ho lasciato il cuore!!! E ultimamente vedo che anche tu....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh sì, mi sto innamorando sempre di più, certo, non ho provato tutti i prodotti, ma per ora quelli che ho provato mi hanno letteralmente conquistata.

      Elimina
  2. Sulle labbra sembra avere una consistenza piuttosto liquida, non so dire se mi piace. Di solito preferisco formulazioni più asciutte, le trovo più confortevoli e pratiche.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I rossetti in stick sono diversi, io di solito sono sempre sospettosa riguardo ai prodotti liquidi per le labbra, perché non so mai quanto questi siano gestibili. Questo mi è particolarmente piaciuto, è leggero e gestibile e piuttosto piacevole.

      Elimina
  3. Io ho Nocturne, un color rosso sangue splendido, ma sulle mie labbra tende a migrare tantissimo dopo pochi minuti ed essendo un colore molto scuro l'effetto è orribile. Inoltre non mi dura quasi niente. Peccato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero un peccato. Come dicevo nel post mi è capitato che un po' il colore si spandesse, ma niente di così brutto e antiestetico, e sulla durata davvero non mi posso lamentare. Mi spiace :(

      Elimina
  4. Ma che bel colore! E stranamente mi piace anche l'effetto così bagnato, che di solito io non amo!

    RispondiElimina
  5. è un colore davvero bellissimo e secondo me ti sta proprio bene!** L'unica cosa che non mi piace è il nome, è un po'troppo..."basic" çç°

    RispondiElimina
  6. Ciao!
    Molto bello il colore, anche se io amo molto di più i rossetti rispetto ai gloss :)
    Mi farebbe tanto piacere se passassi anche tu dal mio blog :)

    http://cr-nonsolomoda.blogspot.it/

    RispondiElimina