A close up on make up n°225: Orly, Blush Collection

By A.G. - Whatsinmybag - 11.4.14

Dopo un po' di notizie, chiacchiere e quant'altro, è giusto anche riprendere con le review, e stamani pubblico quella che avrei tanto voluto pubblicare prima del Cosmoprof e che a causa della febbre e dei vari contrattempi non sono proprio riuscita a preparare in tempo.
I protagonisti di oggi sono i sei smalti Orly della collezione primaverile Blush, una delle uscite più romantiche e femminili pensate da questo marchio.
Per me Orly è quasi sempre sinonimo di femminilità e dolcezza, anche nei colori più estrosi o particolari, la collezione Blush però è una vera e propria esplosione di leggerezza e leziosità, è romantica, dolce, è come se ogni colore interpretasse un aspetto della femminilità, come la riservatezza, la timidezza, l'allegria, l'eleganza, l'essere sofisticate e moderne, ma anche un po' bambine.
Oggi vi presento la collezione Blush, con tutte le emozioni che mi ha suscitato, dal primo all'ultimo smalto. Buona lettura. 


Non mi dilungo più molto sull'aspetto di questi smalti, tutti voi ormai sapete come sono fatti e quali sono le loro caratteristiche, posso solo fare una piccola menzione speciale al tappo, pluripremiato e brevettato, che nel cambio di look ha acquisito ancora più maneggevolezza, garantendo una presa ancora più sicura. La quantità come sempre è di 18ml, la durata è di media di 4/5 giorni (ricordo che in questo caso mi riferisco ad una durata media minima per smalto, prevedendo anche tutte quelle attività manuali che rendono la vita della manicure più dura, come lavare i piatti, fare le faccende di casa, battere al computer e varie ed eventuali.).
La collezione si chiama Blush, che può avere un doppio significato a mio avviso, può ispirarsi ai colori del prodotto blush, uno di quelli più amati e dalle mille sfaccettature, oppure può riferirsi alle emozioni che il verbo to blush, ovvero arrossire, può suscitare. Il blush è quel prodotto che è strettamente ispirato alle emozioni, molti dei blush più famosi sono nati pensando proprio ad esse. 
Vediamo meglio ciascuno smalto, colore per colore:


Flawless Flush: Un lilla chiaro, un delizioso color pastello che mi fa pensare al colore dei Macaron alla violetta e ai primi fiori della primavera, uno smalto a base cremosa dal finish deliziosamente shimmer, animato da una splendida iridescenza dorata.
Ha una bella formula fluida, caratteristica principale degli smalti Orly, pur essendo un color pastello non ha alcun problema di stesura, è già piuttosto uniforme alla prima passata, e raggiunge la perfetta coprenza in due passate. Questo tipo di colori così chiari crea sull'unghie un effetto confetto grazioso ed ordinato, lucido ma non troppo, e Flawless Flush non è da meno, in più l'iridiscenza si vede e non si vede e ciò aiuta a creare quella leggera velatura che rende il colore ancora più particolare.


Cheeky: Questo smalto ha il colore di un fresco cocktail alla frutta, è un bel pesca brillante pieno pieno di glitterini dorati, ancor più evidenti e vivaci rispetto a quelli di Flawless Flush.
Cheeky è uno smalto divertente e vivace, mi fa pensare ai blush pesca con shimmer oro che tanto sono amati nel mondo e in particolare mi fa pensare ad Orgasm di NARS. Ecco, forse questo smalto si può dire sia il corrispondente fatto smalto del famoso blush.
Rispetto allo smalto precedente è molto più lucido ed invece di creare un effetto confetto, nel suo caso il finish è più vicino all'effetto gel e sicuramente più voluminoso e tridimensionale.
Anche lui ha una formula piuttosto fluida, leggermente più liquida, non ha alcun problema di stesura e per raggiungere la perfetta coprenza si va dalle due alle tre passate, a seconda di quanto colore prelevate con il pennello.
Dei sei colori, che per me hanno tutti una formula ancora migliore dei precedenti provati, credo che sia uno di quelli che si stende meglio, sull'unghia scorre quasi da solo e si autolivella in un lampo.


Classic Contours: In ogni collezione ho i miei colori preferiti, come è giusto che sia, ecco questo smalto è proprio uno dei miei preferiti e trovo che sia uno dei colori più belli mai pensati.
Classic Contours è un color malva, è il colore più vicino al famigerato Radiant Orchid che sta andando così tanto di moda in questa stagione, per quanto non sia totalmente identico a lui. Ha un finish cremoso, nessun glitter o altro, si posa sulle unghie con gentilezza e per quanto dalla boccetta mi lasciasse un po' indifferente, sulle mani si è rivelato un'autentica bellezza: questo colore è così affine al colore della mia pelle da metterla quasi in risalto, è sofisticato ed elegante e adatto ad ogni occasione.
La coprenza è perfetta in due passate, la formula è ottima, leggermente più corposa rispetto ai due smalti precedenti ma ugualmente fluida.


Dare to Bare: Uno dei trend di questa stagione e probabilmente di gran parte dell'anno, sono le unghie laccate con colori dal beige al carne e dal bianco sparato fino a tutti quei colori chiari che non sono proprio bianco, ma che vogliono essere un white but better (concedetemi la citazione!).
Dare to Bare fa parte dei colori dal beige al carne, un color fondotinta praticamente, chiaro ma non troppo, ed ha un finish lucido e cremoso, è uno di quei colori che ho piace o non piace, sicuramente è un tipo di effetto che va provato per vedere se si confà al nostro stile.
La coprenza è buona in due passate anche se un pochino la lunetta delle unghie rimane visibile.


Naked Canvas: Questo smalto è esattamente quello che intendevo quando parlavo prima di smalto bianco ma non troppo o di white but better. Naked Canvas è uno smalto lattiginoso di color bianco "sporco" pervaso da una leggera velatura viola che crea un effetto delicato sulle unghie, percettibile e non, e solo se esposti alla luce diretta.
Dei sei è quello con la coprenza minore, è uno smalto lattiginoso e nonostante tre passate non riesce a nascondere la lunetta bianca delle unghie.


First Blush: A costo di essere prevedibile come il basilico nel sugo al pomodoro, io devo dirlo, devo proprio: questo smalto è il mio preferito (assieme a Classic Contours).
Quando vedo rosa non capisco più nulla, quando vedo un rosa che ha anche un che di corallino è anche peggio, con First Blush è stato amore a prima vista ed è in assoluto uno dei miei smalti preferiti di questo periodo.
Il finish è cremoso e ultralucente, è uno smalto brillante e vivace, credo che porti il mio nome scritto da qualche parte perché credo che mi rappresenti molto, sembra creato apposta per me. 
La formula è fluida e scorrevole, è lo smalto con la coprenza più elevata rispetto ai sei, molto coprente già alla prima passata e perfetto in due, l'aspetto è quasi ad effetto gel ed un po' come Cheeky crea un effetto ottico di volume e tridimensionalità, pur non avendo alcuna iridescenza. 
Questo tipo di smalti corposi mi piacciono, indipendentemente dal colore, adoro che abbiano presenza e corpo sulle unghie, creano un effetto molto simile a quello di un semipermanente, pur non essendolo e di solito è un risultato che dura a lungo.

Conclusione…
La collezione Blush, come senza dubbio avete già capito, mi è piaciuta, First Blush, Classic Contours e Cheeky sono i tre colori del mio cuore e in generale posso dire di averla apprezzata in pieno, amandola moltissimo più dal vivo che dalle foto che la presentavano, scoprendone tutte le piccole sfaccettature.
La formula di questi smalti è ottima, devo ammettere di aver amato molto quella dei colori più chiari, di solito con quel tipo di tonalità si hanno problemi, e invece in questo caso non posso dire di aver avuto un solo singolo problema di stesura con loro, nemmeno con quello che reputavo il colore più difficile, ovvero Dare to Bare.
Ricordo che il prezzo di questi smalti è di 15€ l'uno e vengono venduti negli ORLY Vip Center in tutta Italia (store locator sul sito www.smaltiorly.it) e nello Shop Online ORLY: shop.smaltiorly.it.
Li consiglio? Anche stavolta mi dichiaro soddisfatta e non posso che consigliarli, ormai lo sapete, conosco bene il mondo Orly e per me sono tra i migliori, mi è capitato di trovare qualche colore che non fosse al pari degli altri colori, ma in linea generale ho sempre trovato qualità di ogni prodotto provato e per me è un autentico punto di riferimento. La collezione Blush credo sia una delle più primaverili uscite fino ad adesso, per me è deliziosa, ogni smalto è di ottima qualità, al suo interno troviamo colori di tendenza e di facile utilizzo. Cosa chiedere di più?

un bacio

n.b. il prodotto mi è stato inviato in omaggio a scopo valutativo dall'azienda, non sono pagata per parlarne, mostrare immagini o altro, non sono collegata in alcun modo all'azienda e questa è solo la mia onesta e personale opinione basata sulla mia personale esperienza con questo prodotto

  • Share:

You Might Also Like

11 commenti

  1. E' una collezione davvero molto bella!! Io ho preso la mini ma non escludo un giorno di cercare anche Classic Contours, è uno dei "miei colori"! :)
    Un bacione grande!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai fatto benissimo a prendere il mini kit, in fiera sono super convenienti e si possono provare più colori, quello della Blush poi era ben assortito :) Prossima volta devi avere Classic Contours, è troppo bello.

      Elimina
  2. Cheeky su tutti...i flakes dorati sono spettacolari, dettaglio cui non so proprio resistere!

    RispondiElimina
  3. Oddio cosa non è Cheeky? *__* hai creato in me un bisogno XD hihih
    baciii <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cheeky lo adoreresti! Mannaggia che non te l'ho mostrato prima o avresti potuto prenderlo in fiera.

      Elimina
  4. Che bella questa collezione, così romantica e girly!
    Il secondo a partire dall'alto è quello che preferisco.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Verissimo, è romantica e molto girly girl ;) Cheeky sta facendo strage di cuori, è nettamente il vostro preferito^^

      Elimina
  5. A me piacciono tanto Flawless Flush e Cheeky!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le iridescenze oro conquistano, come dicevo su Cheeky è il vostro favorito!

      Elimina
  6. Ciao!!
    Anche io ho i tuoi gusti, mi piacciono molto First Blush e Classic Contours. Non userei mai invece Naked Canvas, troppo trasparente nonostante le 3 passate!!!

    RispondiElimina