Bathtub's things n°50: Philips, VisaPure

By A.G. - Whatsinmybag - 16.4.14

Ho in bozza e nella mia mente questa review da molto, desideravo da tanto parlarvene e finalmente, adesso, con un po' di calma e di tranquillità, riesco a farlo come vorrei.
Il protagonista di oggi è Visapure, la spazzola meccanica per la pulizia del viso ideata da Philips, uscita sul mercato italiano già da diversi mesi e in possesso della sottoscritta da Dicembre.
Questo tipo di strumenti sono in voga già da qualche anno, anche se è solo da poco che sono sbarcati anche nel nostro paese, oggi io, portatrice di pelle secca, estremamente sensibile, vi racconterò il mio punto di vista e come mi sono trovata con Visapure di Philips. Se siete curiose di saperne di più accomodatevi e buona lettura.


Packaging e dettagli…
Visapure è uno strumento meccanico dotato di una spazzola rotante e vibrante il cui movimento esfolia e pulisce il viso in profondità. Ha una forma particolare, allungata e snella, molto comoda per me, la spazzolina è piccola, arriva bene in tutte le zone del viso senza difficoltà (naso compreso, uno dei punti più ostici), nel complesso è maneggevole e facile da utilizzare.
Nella scatola troviamo una serie di accessori in dotazione, un astuccio per riporlo se lo portiamo via in viaggio, carica batterie e una spazzolina per pelli sensibili (non è presente in foto perché non era presente nella mia scatola); insieme vi è un libretto di istruzioni, garanzie varie e nient'altro.


Descrizione e varie…
Di Visapure vi ho parlato in occssione della  presentazione nelle profumerie Douglas, dopo le spiegazioni ero molto curiosa di vedere come sarebbe andata e che tipo di esperienza avrebbe avuto la mia pelle con questo strumento. Come dicevo sopra, è dotato di una spazzolina rotonda che ruota e vibra, è il movimento delle setole unito alle vibrazioni che pulisce e deterge il viso in profondità e l'effetto può essere accentuato o reso più delicato in base a che tipo di spazzola utilizziamo. Quella che troviamo montata sullo strumento è quella per pelli normali, poi vi è quella per pelli sensibili (in dotazione), pelli grasse/miste, esfoliante e per pelli ultrasensibili. 
Tramite il tasto argento posto sul corpo di Visapure si fa partire il meccanismo, la spazzola comincia a muoversi e scatta il tempo di utilizzo, che durerà per 1 minuto diviso in tre intervalli segnalati dal fermarsi e dal ripartire della rotazione, al termine del tempo si spegnerà da solo, pronto per essere riposto. Gli strumenti meccanici per la pulizia del viso non dovrebbero essere utilizzati per troppo tempo o in modo troppo frequente, un eccessiva pulizia del viso può portare la pelle a sentirsi sollecitata e a produrre ancor più sebo ed imperfezioni di prima, ecco perché Philips dota questo attrezzo di un tempo consigliato e di una specie di timer.
Come si usa: Si monta la spazzolina adatta al nostro tipo di pelle, si bagna sotto l'acqua, si mette un po' di prodotto detergente sulla spazzola, si accende e si appoggia sul viso (io lo bagno sempre un po' prima) senza esercitare pressioni, nei tre intervalli di tempo previsti dallo strumento si avrà il tempo di lavorare su una guancia, sulla zona T (mento, naso e fronte) e sull'altra guancia. Al termine Visapure si spegnerà e noi potremo risciacquare il viso e passare alle fasi successive della nostra routine. Nota sulle testine: le setole dopo l'uso resteranno piuttosto umide, un consiglio che ho trovato molto utile è quello di Robyberta di far girare a vuoto la testina su di un asciugamano, per togliere l'eccesso di acqua, per poi lasciarle asciugare all'aria (tra l'altro vi consiglio di vedere il video dato che Roberta ha un tipo di pelle diverso rispetto al mio e può darvi dunque un parere diverso in base alla sua esperienza).

La mia prima prova a casa è andata male, utilizzando la spazzolina per pelli normali mi sono ritrovata con le guance arrossate e la pelle stizzita fino al giorno dopo, chiaro segno che le setole, pur essendo molto morbide e delicate, non lo sono abbastanza per la mia pelle.
Successivamente ho avuto la possibilità di utilizzare una spazzolina per pelli ultra sensibili, decisamente più morbida rispetto a quella di base, molto più soffice e delicata, con lei non ho più avuto episodi simili e ho potuto utilizzare Visapure con tranquillità. Apro una parentesi: io ho una pelle molto sensibile, tanto che anche i dischetti di cotone con cui mi strucco possono irritarmi, tanto che basta poco per lasciarle dei segni, e quindi l'episodio che descrivo è strettamente connesso a questa mia caratteristica, la mia esperienza però è indicativa su quanto sia importante utilizzare la giusta spazzola per il proprio tipo di pelle.
Una volta superato lo scoglio delle setole, e trovata la giusta morbidezza per la mia pelle, il secondo problema che ho dovuto affrontare è stata la scelta del detergente da usare: l'azione meccanica di Visapure pulisce molto bene la pelle, ma è chiaro che deve essere affiancata dal giusto prodotto, in grado di pulire la pelle e detergerla al meglio in questo contesto. Penso seriamente di aver provato di tutto, detergenti schiumosi, liquidi, lattiginosi, solidi, simil-scrub, di tanti, l'unica formulazione che mi è sembrata più consona e più adatta è stata quella in gel, mentre in tutti gli altri casi sentivo il prodotto diventare rapidamente inconsistente e diluirsi troppo in fretta. Il motivo è semplice, il gel è una formula piuttosto densa e si scioglie lentamente, il movimento della testina rotante sollecita la sua diluizione del prodotto, detergenti più leggeri si sciolgono prima e sono meno efficaci, mentre il gel, che di solito è più lento con l'utilizzo manuale, sollecitato dalle rotazioni e dalle vibrazioni si scioglie più rapidamente trasformandosi in schiuma e agendo al meglio sulla nostra pelle. La mia scelta è ricaduta sul Clinique Facial liquid Soap, che di liquido ha ben poco essendo più un gel denso, e che è praticamente perfetto per questo scopo. Per me lui e Visapure sono inseparabili.


Parliamo di risultati, di cosa effettivamente Visapure ha fatto per la mia pelle. Ho già detto che ho una pelle piuttosto normale, che tende principalmente a seccarsi, non mi lucido e non ho brufoli, non ne ho mai avuti nemmeno durante l'adolescenza, o almeno non più di uno o due, mi capitano ogni tanto sotto i periodi più critici di ogni donna, ogni tanto rischia di spuntare qualche punto nero, sul mento, o sul naso, quest'ultimo è il mio punto più critico, l'area più problematica del mio viso dove spesso spuntano comedoni e grani di miglio di cui non riesco a liberarmi mai definitivamente. 
In un quadro praticamente di normalità e senza troppi problemi ed usato solo alla sera, Visapure ha dato dei risultati principalmente in termini di esfoliazione, la mia pelle dopo l'uso è più morbida, l'area del naso, più problematica, ne ha tratto dei piccoli benefici, in generale è più luminosa, le piccole aree dove apparivano i primi segni d'espressione si sono assottigliati un po', nessun benefit in più però per quanto riguarda la pulizia del viso, nel senso che su di me, non avendo mai sofferto di particolari impurità o imperfezioni e facendo già regolarmente una pulizia del viso adatta al mio tipo di pelle, non ho visto cambiamenti, ne in positivo, ne fortunatamente in negativo.
Ad usare Visapure non sono stata l'unica, mia madre, una donna dalla pelle matura, senza imperfezioni e con una pelle a suo dire più spessa della mia, lo ha utilizzato con me in tutto questo periodo di tempo, utilizzando la testina per pelli normali che io non potevo usare. La sua esperienza è stata forse ben più soddisfacente della mia traendone molti più benefici, non aveva particolari imperfezioni sul viso ma sentiva la sua pelle inspessirsi sempre più, con l'utilizzo di Visapure ha sentito la pelle più reattiva (in senso buono), rigenerarsi meglio, l'azione esfoliante ha aiutato a pulire la pelle più in profondità rendendola più luminosa e meno grigia, più capace di assorbire i prodotti idratanti, di vestire meglio il fondotinta e il trucco, nel tempo non ne può più fare a meno e si dichiara decisamente entusiasta di questo strumento. La sua unica critica va al timer, a lei la cosa che si spenga quando pare a lui proprio non va giù, di solito fa almeno un altro giro di Visapure, sostenendo che "la pelle matura e più spessa ne ha bisogno", cosa che io non potrei fare a causa della mia ultrasensibilità.

Conclusione…
L'esperienza con Visapure sia per me che per la mia mamma è stata senza dubbio positiva, positiva e realistica, la mia pelle ha mostrato quel che poteva, sono una donna fortunata la cui genetica ha dato una buona base sulla quale lavorare, ho sempre avuto cura della mia pelle, su di me non avrei potuto ottenere risultati maggiori rispetto a quello che ho ottenuto. Se dovessi riassumere le tre cose che ho preferito di questo oggetto direi che ne ho apprezzato la capacità esfoliante, l'aver reso più rapida ed efficace la detergenza del viso, e il piacevole massaggio che si genera con il movimento della testina, cosa che riattiva la circolazione e che non fa mai male.
Il prezzo di questo prodotto è piuttosto importante, si va dalle 150€ alle 134€ in base al modello (rosa o azzurro), lo si può acquistare nelle profumerie Douglas, e nei migliori negozi che rivendono il marchio Philips. Vi lascio il link al sito Philips per chi volesse ulteriori informazioni e saperne un po' di più: Visapure e dermocosmesi.
Lo consiglio? Per chi vuole migliorare la propria routine di pulizia del viso e cura della pelle, senza dubbio questo strumento si rivela piuttosto utile, consiglio una particolare cura e attenzione nella scelta delle testine da abbinare allo strumento, di provare prima con una delicata e di vedere come va e di alzare successivamente il tiro, magari dopo un primo giro di prove. Non lanciatevi in scelte che non corrispondono al vostro tipo di pelle. Ricordatevi sempre che nessuno strumento al mondo vi cambierà davvero la pelle, migliorerà di molto la vostra routine viso questo sì, sarà un valido aiuto, ma sarete sempre voi, con le vostre scelte ed accortezze a farlo. Anche in termini di risultati, se non avete imperfezioni in partenza, non aspettatevi che Visapure cambi il vostro viso in modo eclatante, di contro se le avete vedrete dei miglioramenti poco alla volta e nel tempo e saranno importanti, ma forse non eliminerete mai il problema alla radice, insomma tenete sempre presente che ciò che otterrete da questo prodotto sarà sempre relativo a ciò che è la vostra pelle. Faccio questo discorso perché questi strumenti straordinari sono davvero un valido aiuto, ma qualunque risultato otterrete sarà strettamente personale e connesso alle vostre abitudini e alle vostre caratteristiche.

un bacio

n.b. il prodotto mi è stato inviato in omaggio a scopo valutativo dall'azienda, non sono pagata per parlarne, mostrare immagini o altro, non sono collegata in alcun modo all'azienda e questa è solo la mia onesta e personale opinione basata sulla mia personale esperienza con questo prodotto


  • Share:

You Might Also Like

9 commenti

  1. Sto valutando per il mio compleanno di regalarmi o questo o il clarisonic...Grazie per la recensione ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma di nulla, se hai bisogno di informazioni più tecniche chiedi pure :)

      Elimina
  2. Io sto usando il Clarisonic e, fondamentalmente, potrei dire le stesse cose che hai scritto tu. Anche per quanto riguarda il discorso mamma. Su di lei ha fatto veramente miracoli, anche se non lo usa ogni giorno, la pelle ne ha tratto e ne sta traendo un grandissimo beneficio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie del tuo riscontro, rafforzi in me ancor di più le mie convinzioni su questi strumenti :)

      Elimina
  3. Ottima recensione, come sempre. Trovo che questo attrezzo abbia anche una bella linea, oltre al resto. Io ho un altro dispositivo, credo che a maggio scriverò anche la mia opinione in proposito.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie del complimento ed ora non vedo l'ora di leggere la tua opinione sul dispositivo che hai acquistato, sarei curiosa di sentire il tuo parere su questi strumenti :)

      Elimina
  4. Interessante, sarei curiosa di metterlo a confronto con il mio Clarisonic ed il Luna Foreo, anche se ho idea che su una pelle sensibile come la nostra la delicatezza del silicone non sia paragonabile a quella delle setole... c'è da dire, però, che uso Clarisonic per esfoliare e, come dici giustamente anche tu, su quello le spazzoline delicate funzionano in modo soddisfacente. Ti lascio un bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Luna Foreo è in mio possesso e so cosa intendi quando parli della delicatezza del silicone, io personalmente trovo il massaggio del silicone davvero piacevole. La review di Luna la pubblicherò più avanti, è nella mia tabella di marcia, ho avuto difficoltà a fare il paragone tra lui e Visapure ma avendoli di fronte entrambi è stato quasi spontaneo farlo, li ho trovati simili per il principio ma molto diversi in diversi aspetti e negli effetti. Ciò che sarebbe interessante sarebbe una sfida da Visapure e Clarisonic, chissà in cosa si somigliano e in cosa sono diversi. Dal tuo commento e anche da quello che mi raccontavi della tua esperienza con Clarisonic mi sa che abbiamo avuto esperienze molto molto simili, anche perché abbiamo due tipi di pelle davvero similissime con problemi ed esigenze davvero vicine. Un bacione a te!

      Elimina
  5. Che forma insolita! Ma comunque molto chic.
    Io ho il Clarisonic e l'ho amato per molti anni (credo di averlo comprato quasi 5 anni fa ormai). Ha davvero cambiato la mia pelle, che prima era davvero molto secca e con un sacco di pellicine; dopo poche settimane di utilizzo la mia pelle si è normalizzata e pur restando sempre secca, mi sono liberata quasi completamente delle sgradevoli aree di desquamazione.
    Purtroppo la mia pelle è cambiata di nuovo e si è stra sensibilizzata. Niente più esfoliazione meccanica per me, ma il bisogno di una pulizia intensa e profonda rimane perchè non si può piu tornare indietro. Potrei provare la nuova testina in cashmere per pelli ultra sensibili ma d'altra parte il mio Foreo Luna mi ha già rubato il cuore. E' una coccola incredibile a cui non rinuncerei mai e poi mai.
    E' interessante il prezzo delle testine, molto più convenienti rispetto a quelle della concorrenza. Chissà se il Visapure riuscirà a scalzarla?

    RispondiElimina