Talking about: Shiseido, Ultimune, A new beauty Era...

By A.G. - Whatsinmybag - 10.7.14

Quando si assiste al lancio di un nuovo prodotto, o si prova una nuova crema o trattamento, lo si fa sempre con una buona dose di curiosità, condita da entusiasmo e anche un pizzico di sano scetticismo possibilmente da smentire.
Una settimana fa circa, ho avuto la possibilità di partecipare proprio alla presentazione di un nuovo prodotto Shiseido, qualcosa di abbastanza rivoluzionario e un po' inaspettato, che si presuppone sovvertirà un po' di regole nel mondo della cosmesi e aprirà le porte ad altri tipi di ricerca. Ci sono tanti prodotti cosmetici che sono entrati nella storia, mi chiedo se quello di cui vi sto per parlare lo farà a sua volta, visto che un po' di presupposti ci sono.


La cosmesi tutta ormai si affida sempre e costantemente alla ricerca, prodotti che noi utilizziamo oggi sono stati immaginati magari dieci o venti anni fa, partendo da un'intuizione magari che ha avviato il processo di studio che poi ha portato al prodotto.
Così è successo anche per Shiseido, vent'anni fa un'intuizione ha dato vita ad un percorso scientifico non ancora battuto da altre case cosmetiche, una ricerca sul sistema immunitario, partendo dal presupposto che anche la pelle è un organo, e come tutti gli organi, la sua salute è legata all'efficienza del sistema immunitario. Un sistema che funziona bene protegge dagli attacchi esterni, mantenendo il nostro corpo in forma, così la bellezza della pelle è legata a una certa efficienza delle difese naturali della cute, alle cellule di Langerhans nello specifico, il cui perfetto funzionamento garantisce protezione dagli attacchi di agenti esterni, mentre una debilitazione di queste cellule comportano l'apparire di irritazioni, infiammazioni cutanee, pelle spenta e grigia, e un'invecchiamento precoce.
Più difendiamo la nostra pelle e più questa rimane attiva e in grado di difendersi, più la nutriamo, la coccoliamo, l'aiutiamo a combattere contro lo smog, lo stress, l'inquinamento, i raggi solari nocivi e molto altro, più lei riesce ad essere bella e luminosa. Ecco perché ci preoccupiamo di usare creme specifiche, protezioni solari, di intervenire se notiamo piccole anomalie, e cerchiamo di prevenire l'ossidazione e quindi l'invecchiamento. Molto spesso però alcuni accorgimenti non bastano, e la causa può essere una certa debolezza proprio delle cellule di Langerhans, le difese naturali della nostra pelle.


Ecco perché Shiseido crea Ultimune, un prodotto rivoluzionario, un immuno-attivatore che in sostanza va ad aiutare proprio le difese naturali della pelle rinforzandole, aiutando la stessa a prepararsi al meglio a ricevere i trattamenti successivi, e trarne benefici ancora maggiori.
Ultimune non è un siero ma ne ha l'aspetto, non è una crema chiaramente, è una specie di elisir se vogliamo definirlo così che va inserito nella nostra routine quotidiana, proprio tra i nostri prodotti di tutti i giorni; esso infatti si inserisce tra la detersione e l'idratazione. In una classica routine viso si usa prima un detergente e un tonico, dopo questi due passaggi si inserisce Ultimune, per poi passare al nostro siero, se lo usiamo, e alla nostra crema idratante.
Ma come funziona?
Ultimune contiene al suo interno un complesso di attivi estratti dal Ginko Biloba e non solo (Ultimune-complex™, coperto da 9 brevetti) che agisce sugli enzimi CD39 per ottimizzare la funzionalità delle cellulle di Langerhans, è come se fosse un super cocktail vitaminico che a poco a poco le rende più forti e più veloci, aiutando così la capacità della pelle di resistere alle aggressioni, la rende più ricettiva all'azione dei cosmetici e quindi rende questi più efficaci ancora, e utilizzo dopo utilizzo la pelle appare subito più sana, luminosa e vitale.


La magia di questo prodotto è che in pratica è universale, va bene per tutte le età, per tutte le pelli, per qualunque persona, uomo o donna che sia, perché il prodotto non interviene su un problema specifico, ma a monte di tutti i problemi, indipendentemente dalla persona. Per questa caratteristica definire che tipo di risultato si ottiene con questo prodotto è un po' difficile, molto dipende da qual è l'esigenza, Ultimune dopotutto agisce su tutti gli inestetismi perché agisce sulla radice di tutti.
Per fare un esempio, questo prodotto restituisce a una pelle giovane ma stressata la capacità di reagire agli stimoli ambientali, mentre ad una cute matura fa tornare la resistenza di una pelle giovane.


La presentazione di questa novità è stato un momento di incontro in casa Shiseido molto piacevole, siamo state tutte accolte da un'ospitalità squisita, e l'argomento è stato decisamente interessante, ringrazio ancora l'azienda per l'invito che mi ha fatto e la possibilità di partecipare.

Una confezione speciale di Ultimune è tornata a casa con me, lo sto provando e tra un po' di tempo ve ne parlerò, non so ancora bene che risultati otterrò da questo prodotto, ma sono davvero curiosa di scoprirlo. Ultimune di Shiseido apre le porte a nuove possibilità per quanto riguarda la cosmesi, l’azienda con la sua ricerca sul sistema immunitario, e sullo stretto legame che c’è tra il suo perfetto funzionamento e gli inestetismi, l’invecchiamento e la bellezza stessa della pelle, sconvolge le regole date fino ad adesso e apre un campo totalmente nuovo, totalmente innovativo e all’avanguardia e mai affrontato da altre case cosmetiche prima d’ora, quello appunto dell’immuno-cosmesi, una nuova categoria cosmetica.
Ultimune e l'immuno-cosmesi sia un prodotto che ha tutte le intenzioni di lasciare il segno.
Per ora posso solo dirvi di restare in attesa.

un bacio

  • Share:

You Might Also Like

0 commenti