102

A close up on make up n°247: L'Oreal, Shine Caresse n°102 Romy e n°601 Roxy

By A.G. - Whatsinmybag - 9.9.14

Mi credete se vi dico che non mi ricordo più quando uscirono in commercio questi rossetti? Mi pare due anni fa, ma non ne sono certa, di certo so che uno dei due è mio fido compagno da tanto tempo e che ho atteso fin troppo per parlarvene.
I Rouge Shine Caresse, o solo Shine Caresse, sono uno dei miei prodotti preferiti anche se con mio rammarico nel web se ne è parlato veramente poco,  giusto un po' quando uscirono, in quanto veri ed autentici dupe delle più famose tinte YSL.
Oggi vi racconto un po' di loro, di Romy e di Roxy, l'ultimo arrivato a casa What's in my bag, so che c'è abbastanza curiosità riguardo a questo prodotto, spero di togliervi ogni dubbio. Buona lettura!

Packaging e dettagli…
I pack dei prodotti L'Oreal devo dire che mi convincono sempre molto poco, i nuovi Color Riche L'extraordinaire ad esempio hanno una forma terribile per quanto mi riguarda, e così molti altri.
I Rouge Shine Caresse un po' si salvano, anche se il loro aspetto non è tra i miei preferiti. Hanno una forma un po' strana, come si può vedere dalla foto, una confezione oblunga tutta in plastica color oro chiaro, più carina forse rispetto all'altro prodotto che citavo poco fa, se non altro più gentile.
La quantità è pari a 6ml, la PAO non è dichiarata.



Descrizione e colore…
Quando scelsi il primo colore, ovvero il 102 Romy, lo feci proprio per caso. Cercavo un colore per tutti i giorni, qualcosa di fresco e di femminile ma non di impegnativo, e mentre formulavo questo pensiero il cartellino "offerta, sconto del..." piazzato sotto questa nuova uscita (all'epoca erano appena stati messi in commercio) ha subito richiamato la mia attenzione. Con disappunto notai che c'erano ben pochi colori, un rosso, un magenta, un fucsia, un arancio, e pochi altri, ed infine Romy, che mi saltò subito all'occhio per la sua semplicità. Poteva essere quello che stavo cercando, un rosa classico, ne troppo caldo ne troppo freddo, piuttosto semplice tutto sommato, e di un colore praticamente affine alle mie labbra, ma con quel certo quid in più. Mai scelta fu più azzeccata, Romy è diventato un autentica ancora di salvezza, in ogni stagione, per ogni trucco, per ogni indecisione, lui è la risposta, quasi sempre, ad ogni mia incertezza.
Roxy, il n°601, è con me solo da questa estate, non fa parte della linea permanente in verità, ma di una collezione di cui non sapevo proprio niente e che mi sono ritrovata davanti all'improvviso. Il colore era bellissimo, non avevo ripreso nessun altro di questi Rouge Shine Caresse unicamente perchè gli altri colori della linea non mi piacevano e tutt'ora non mi piacciono, ma questo praticamente era stato creato apposta per me, non potevo ignorarlo come non potevo ignorare il fatto di averlo trovato ad un prezzo scontato.
Se Romy è romantico e gentile, Roxy è glamour e affascinante, è un ciclamino scuro, una volta fissato sulle labbra ha anche qualche tratto violaceo o addirittura qualcosa di simile al lampone, cambia molto a seconda della luce ed è perfettamente in linea con i trend che conquisteranno l'autunno.


Formulazione e varie…
Il finish di questi prodotti labbra è glossy, sono super lucidi e riflettenti, rendono le labbra succose e attraenti, sia nel caso del colore più chiaro, sia nel caso del colore più scuro.
L'Oreal li definisce gloss, ma non lo sono, sono leggermente sheer sì, però per me sono delle tinte labbra vere e proprie, hanno in tutto e per tutto le stesse caratteristiche delle famose tinte YSL (io ne possiedo una, recensita tanto tempo fa), tanto che per l'applicazione vi consiglio di seguire le stesse identiche raccomandazioni: stendete uno strato, aspettate che si asciughi, stendetene un secondo per intensificare il colore e farlo durare di più.
Quando svitate l'applicatore, la prima cosa che si nota è il profumo delizioso che hanno, goloso e fruttato; poi si viene subito colpiti dalla forma dell'applicatore, la famosa forma a cuore rovesciato che L'Oreal utilizza anche per i suoi gloss Glam Shine, che ho sempre amato in verità, e che ho sempre trovato molto funzionale.
La formula è particolare, è gelatinosa, ma non appiccicosa, fresca e leggera, sulle labbra queste tinte praticamente non si sentono, non seccano le labbra e una volta stese e fissate non danno alcun fastidio o problema.
La durata è la cosa che dona maggiore soddisfazione, resistono intatti per molto tempo senza muoversi di un solo millimetro dalla loro posizione, senza spandersi, senza sbavare e senza trasferirsi. Tanto per dare delle tempistiche di media, diciamo che reggono due ore buone senza fare una piega, anche se bevete o fare qualche spuntino, alla fine della seconda ora un po' cominciano a cedere, è la parte lucida che un pochino comincia ad affievolirsi, senza però mai andare via del tutto, senza scomparire, senza sopratutto andarsene via a chiazze.
Per rimuoverle occorre del classico struccante, con Romy non si fa molta fatica, ma con Roxy un pochino bisogna insistere per togliere tutto il pigmento dalle labbra.


Conclusione…
Per me questi due prodotti sono ottimi, e Romy, il mio preferito, è senza dubbio un must have, il pass par tout, la chiave di volta, il colore sempiterno, quello che va bene con tutto, the new black! O almeno lo è per me.
Roxy a sua volta lo adoro, è affascinante, interessante, è certamente stato un acquisto azzeccato e spero, spero, spero, che L'Oreal si decida a darci altri colori di queste tinte, che sono un ottimo prodotto per quanto mi riguarda, il cui difetto è che non è mai stato davvero ben sviluppato.
Di tinte e rossetti liquidi ne ho provati moltissimi, questi per me sono tra i migliori, di difetti particolari non ne hanno, tranne il prezzo, che è un po' alto per essere un prodotto di fascia media, da alcune parti li ho visti a 14€, da altre a 10€, io ho avuto la fortuna di acquistarli entrambe le volte ad un prezzo decisamente più basso, 8€ circa, una giusta cifra per quel che mi riguarda, visto il marchio, dove li ho acquistati e la fascia di mercato in cui si inseriscono.
Li consiglio? se cercate una bella tinta labbra, lucida e che abbia una buona resistenza, assolutamente sì, se preferite invece rossetti liquidi o tinte più coprenti e dal diverso finish direi di orientarvi verso altre tipologie di prodotto.

E voi? voi avete mai provato questo prodotto?

un bacio

  • Share:

You Might Also Like

14 commenti

  1. Molto carini tutti e due ma Romy mi garba di più.

    RispondiElimina
  2. Mi piace tanto l'applicatore a forma di fogliolina, mentre non apprezzo il finish leggero e poco coprente del prodotto in sé.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'applicatore è davvero comodo, con la punta riesci a disegnare bene i contorni delle labbra mentre con il resto le riempi di colore in un attimo :)

      Elimina
  3. In effetti non se ne parl molto, ma ho letto solo review positive. Romy sembra fatto apposta per te <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non se ne parla molto secondo me perché la stessa azienda non ha voluto mettere molto in evidenza questo prodotto, eppure è validissimo.

      Elimina
  4. Ci passo sempre davanti ma non mi sono ancora decisa a provarli! Devo proprio comprarne uno :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai vero che Romy ti donerebbe moltissimo? :D

      Elimina
  5. Di solito non sono attratta dai rosa ma Romy è veramente adorabile *.*
    In effetti è vero, non se ne parla molto, questa è la prima recensione che leggo. Starò piu attenta, devo studiarmi Romy dal vivo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Romy ha fatto strage di cuori, giuro che avrei detto che Roxy vi sarebbe piaciuto molto di più. Sono contenta però, il primo è delizioso ed è davvero versatile, è il mio pupillo^^

      Elimina
  6. l'applicatore mi spaventa un poco, ho le labbra sottili e non so se riuscirei a dosare bene il prodoto >_<

    RispondiElimina
  7. Mi ispirano entrambi. Purtroppo fumando tutti i prodotti glossy funzionano così così..

    RispondiElimina
  8. Certo che son carinissimi!E io non me li sono mai filati...poverini eheh ;) baciii

    RispondiElimina
  9. Un rossetto che si chiama come me...posso non averlo? Io ho altre due colorazioni e adoro queste tinte, durano davvero tantissimo su di me

    RispondiElimina