A close up on make up n°251: Lancôme, Grandiôse

By A.G. - Whatsinmybag - 17.10.14

Oggi vi parlo di un prodotto Lancôme uscito in Settembre, un nuovo mascara, Grandiôse, un prodotto davvero particolare.
Ho potuto provarlo grazie a Profumerie Sabbioni, di cui vi ho parlato in post qualche tempo fa, l'ho provato per un po' di giorni, in diverse situazioni e penso di essere pronta a parlarvene. Vi dirò, questo mascara mi ha messa in difficoltà stavolta, per quanto io ami e adori i precedenti creati dalla maison, in questa occasione mi trovo davvero combattuta, ci sono aspetti che mi hanno conquistata ed altri che invece mi hanno lasciata un po' perplessa. 
Proverò a dipanare la matassa con voi, vi racconterò di Grandiôse e della mia esperienza, se siete curiose di saperne di più vi invito ad accomodarvi. Buona lettura!



Packaging e dettagli…
Senza alcun dubbio questo è il mascara dall'aspetto più affascinante creato negli ultimi tempi, la sua forma ad ampolla ricorda quasi quella di un cristallo nero, il dettaglio del tappo, con la punta trasparente e la rosa nera al suo interno, sono finezze che lo rendono un prodotto magico da tenere tra le mani.
La quantità è pari a 10ml, la PAO invece è di 6M.


Descrizione, formulazione e varie…
Grandiôse è un mascara davvero particolare, è stato sviluppato per dare ad ogni donna un sistema di applicazione del mascara direi rivoluzionario, studiando un applicatore/scovolino funzionale a questo scopo almeno 3 o 4 volte in più rispetto ai precedenti.
Lo stelo di questo scovolino ha una forma sinuosa, viene descritto come "a collo di cigno" poiché descrive nello spazio una linea morbida che ricorda un po' il collo dell'elegante animale, ed è questa la principale particolarità di questo mascara.
Questa forma così strana e così intrigante serve per trasformare il mascara in una vera e propria bacchetta magica acchiappa ciglia multidirezione. Il trucco sta nel giostrare lo scovolino lasciandosi un po' guidare dall'istinto, questo mascara è accompagnato da un foglietto illustrativo grande quanto un lenzuolo, ma come consiglio io vi direi di buttarlo via e di lasciare che sia il mascara stesso a guidarvi, vi renderete conto dopo poco di quanto sia semplice maneggiarlo e di come sarete diventate brave a girare lo strumento nella giusta angolazione, sia che vogliate catturare le ciglia superiori piuttosto che le inferiori, sia che si tratti dell'occhio sinistro o quello destro, che siate mancine oppure no. Io di solito faccio così per utilizzarlo: anzitutto afferro il tappo con sicurezza, inizio girando lo scovolino come nella foto sopra, in modo da fare la prima applicazione sollevando le ciglia in alto e aiutandole ad incurvarsi, in questa posizione sarà proprio lo stelo ad esercitare la giusta forza e a dare la giusta angolatura; poi, man mano che l'applicazione continua lo giro dall'altro verso, come se fosse un cucchiaio, e continuo ad applicare il prodotto, lo inclino per raggiungere le ciglia più all'interno, lo giro tra le dita per seguire la forma naturale del mio occhio, e così faccio sia a destra che a sinistra. Questo sistema devo dire che mi ha subito conquistata, effettivamente è funzionale e quando uso altri tipi di mascara vi dirò che quasi sento la mancanza di tutta questa agilità.

Lo scovolino vero e proprio è in silicone ed è costituito da dentini piccoli e poco fitti, disposti a diverse altezze  e angolature, è uno scovolino che distribuisce il prodotto in modo che crei un effetto volume ma anche un effetto spider lashes, ovvero zampette di ragno per così dire, lo stesso che mostra la sensuale Penelope Cruz nelle immagini promozionali, un effetto che prevede un aspetto molto aperto e incurvato delle ciglia, molto dritto, dritto e grafico sulle punte, punto nel quale le stesse appaiono come attaccate e ridotte di numero. 
A qualcuna questo effetto un po' Twiggy piace e su chi ha ciglia lunghe e folte rende anche molto bene, io so che sulle mie, corte e dritte, questo effetto non rende per nulla io preferisco ciglia aperte e separate, ben volumizzate dalla base fino alle punte, l'effetto ciglia finte insomma, e Grandiôse questa cosa su di me non la fa, apre le ciglia sì ed ingrandisce molto lo sguardo, ma non mi dona le ciglia folte che sogno. Di sicuro se le avessi più consistenti, più lunghe e più folte la mia idea cambierebbe, probabilmente l'effetto su di me sarebbe più convincente.

La formula di questo mascara è un po' strana, per le prime applicazioni ero addirittura incredula di quello che stavo avendo tra le mani, non mi piaceva affatto.
Dopo un po' mi sono accorta che stava cambiando, credo si sia assestata, è meno liquida che all'inizio e sulle ciglia la resa è diversa e sicuramente migliore rispetto alle prime applicazioni, inizialmente sembrava inconsistente e ottenevo sempre un effetto disordinato e appiccicato, a tratti secco, anche perché mi incaponivo parecchio e insistevo molto con il prodotto, nella speranza di aprire le ciglia a ventaglio. Afferrato il fatto che non avrei ottenuto alcun ventaglio come volevo, ho iniziato a studiare meglio questo mascara, man mano sono migliorata io come precisione di applicazione, uso meno prodotto, le ciglia risultano più leggere e più pulite, e riesco grazie allo scovolino e alla sua forma a indirizzarle dove voglio con un risultato alla fine carino e ordinato. 

Le ultime cose che posso aggiungere per quanto riguarda una descrizione tecnica di questo prodotto sono le seguenti: è nerissimo, un nero opaco abbastanza singolare; dura molto, non perde pezzi e non si sbriciola, tende però a fare grumi durante l'applicazione se si eccede con il prodotto; per rimuoverlo armatevi di un buon bifasico, è molto tenace.


Conclusione…
Le aspettative che avevo su Grandiôse erano moltissime, in parte sono state anche soddisfatte, l'aspetto tecnico che riguarda lo scovolino, lo stelo, tutto il concept dietro a questo nuovo sistema di applicazione è straordinario e funziona, è intuitivo, è pratico ed è agile.
Il problema sta nel risultato, non posso dire che è pessimo, non posso dire che questo mascara non funziona, perché non è così, solo che a me  e su di me non convince fino in fondo, è vero che incurva, è vero che allunga, ed è anche vero che apre lo sguardo, ma quando lo indosso faccio il paragone con altri prodotti che ho utilizzato, compresi altri splendidi mascara che Lancôme ha creato, come Hypnôse Star o Hypnôse Drama, qualcosa mi manca quando lo vedo su di me, molto probabilmente su ciglia differenti il risultato sarebbe molto diverso e anche più soddisfacente.
Il prezzo sullo shop online di Profumerie Sabbioni è di 29,90€, ottimo visto che quello consigliato è di 31€, resto dell'idea che questa profumeria abbia un'ottima offerta in questo senso e vi consiglio di spulciare per bene sul sito e di vedere le promozioni in corso, ad esempio ora sul sito ne è presente una interessante proprio Lancôme, dove con una spesa di 59€ si ha in regalo uno speciale rituale di bellezza, oppure quella dedicata a Collistar, dove con l'acquisto di 30€ di prodotti della collezione Bellezza Italiana, si ha in omaggio una pochette.
Lo consiglio? Eh, qui è dura, è un mascara sul quale sono molto combattuta e più che dirvi si o no, vi suggerisco di riflettere attentamente su cosa voi preferite per le vostre ciglia, su come sono fatte e su che tipo di prodotti avete usato fino ad ora, nel post è descritto ampiamente questo mascara, fate le vostre considerazioni, se pensate faccia al caso vostro sceglietelo, altrimenti rinunciate.
L'invito che faccio a Lancôme è di creare un Grandiôse che sia anche un po' Drama, perché il sistema di applicazione per me è promosso in pieno, è talmente funzionale che sarebbe bellissimo per me poter avere a disposizione un mascara con lo stesso stelo ma con una formula e forse anche uno scovolino che crei anche sulle mie ciglia un bell'effetto drammatico.

un bacio

n.b. il prodotto mi è stato inviato in omaggio a scopo valutativo dall'azienda, non sono pagata per parlarne, mostrare immagini o altro, non sono collegata in alcun modo all'azienda e questa è solo la mia onesta e personale opinione basata sulla mia personale esperienza con questo prodotto.

  • Share:

You Might Also Like

10 commenti

  1. Questo mascara mi aveva attirato per il packaging e la forma particolare, ma non l'ho preso proprio perché ho visto che il risultato non era chissà cosa :-/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me il risultato può variare da donna a donna, ma su di me purtroppo devo ammettere che non era il massimo.
      Il sistema è però davvero innovativo, posso solo sperare che ne creino uno più adatto alle mie esigenze.

      Elimina
  2. Risposte
    1. Anche io ero molto curiosa, sono contenta di averlo potuto provare è comunque un prodotto un po' fuori dalle righe.

      Elimina
  3. hai descritto perfettamente il risultato e ciononostante non so ancora se su di me potrebbe funzionare....Ho le ciglia piuttosto lunghe ma finissime, non vorrei facesse effetto spider come a te...sono tentatissima ma indecisa allo stesso tempo eheheh :P
    baciii

    RispondiElimina
  4. Non mi piace l'aspetto del mascara sulle tue ciglia. Se già prima non ne ero neppure incuriosita, ora ci metto proprio una bella pietra sopra. Grazie per la review!

    RispondiElimina
  5. Di Lancome ho amato tantissimo l'Hypnose Doll Eyes, mentre l'Hypnose Drama mi ha un po' deluso. Questo Grandiose non mi convinceva ancora prima di leggerne le recensioni.

    RispondiElimina
  6. La Lancome a me non piace e il prezzo di questo mascara lo trovo esagerato per la qualità dei loro prodotti.
    Ti seguo su GCF, ottima recensione. ;-)
    Buon sabato.

    RispondiElimina
  7. Non mi esalta a vederlo su di te, ma sarei comunque curiosa di provarlo :)

    RispondiElimina
  8. E' stranissimo, però onestamente dalle foto non vedo grandi risultati. O meglio, sono gli stessi che ottiene da un comune mascara che costa anche un terzo...

    RispondiElimina