A close up on make up n°258: CND, Vinylux Modern Folklore

By A.G. - Whatsinmybag - 25.11.14

Modern Folklore è il nome dell'ultima collezione CND per Vinylux e Shellac, una palette di colori moderna, pittoresca, dove i colori dell'autunno si declinano in versioni più classiche e versioni molto attuali, tra cenni di grigio, rosso e arancio, viola profondo, e un tocco di oro che non guasta mai.
Mi è piaciuta molto questa collezione, l'ho trovata ben pensata e interessante, molto più di quella estiva e decisamente al pari di quella primaverile, al momento una delle collezioni di smalti che più mi sono piaciute quest'anno.
Modern Folklore mi fa pensare a viaggi in luoghi lontani, di collezione in collezione mi rendo conto che CND ha la capacità di trasportarmi con la fantasia in spazi e luogi remoti, in questo caso in Perù, alle terre misteriose del sud America, ma anche ai Gitani, alla Lapponia, mi fa sognare volti dai tratti caratteristici, ad abiti segnati da colori accesi e caldi alternati a toni freddi e cupi. Ogni colore una suggestione, ogni abbinamento un viaggio in posti da sogno, immaginando montagne, neve, foglie che cadono e boschi che si tingono di rosso e arancio.
Oggi sono pronta a parlarvi di questa collezione, con la solita carrellata di colori e opinioni, preferiti, amati e meno amati. Se volete scoprire con me la Modern Folklore non vi resta che accomodarvi. Buona lettura!




Ormai le collezioni CND sono abbastanza note come ormai è nota anche Vinylux, la linea smalto di questo marchio lanciata ormai più di un anno fa. Vinylux è uno smalto un po' diverso dagli altri, è ispirato a Shellac e ha le stesse referenze colore (sia per le collezioni stagionali che per la collezione base), il famoso semipermanente di CND, non richiede l'utilizzo di una base smalto per aderire alla perfezione, e va in coppia con il Vinylux Top Coat, che lo sigilla e lo mantiene integro e perfetto per almeno sette giorni. Se volete sapere di più su questo sistema e questo prodotto vi rimando a due post, il primo su CND Vinylux e il secondo sulla collezione primaverile Open Road.
In linea di massima devo dire che anche stavolta ho trovato ottima qualità in tutte e sei le boccette, formulazione molto buona, pigmentazione eccellente, buonissima durata e nessun problema di applicazione. Nella collezione estiva qualche difetto lo avevo riscontrato da questo punto di vista, alcuni smalti non eccellevano nella formulazione, sono felice però di aver ritrovato la qualità che tanto amo di CND in questa nuova selezione di colori e spererei che pian piano certe problematiche si assestassero.  

Vediamo ora i singoli colori della Modern Folklore:

Crimson Sash: Iniziamo con un bel rosso, Crimson sash è un bel rosso caldo e un po' "sporco" dal finish metallizzato. Lo trovo un colore classico, molto elegante, l'alternativa moderna e un po' rock al rosso puro, uno smalto interessante per quanto non sia tra i miei preferiti per quanto riguarda le tonalità. Due passate per una coprenza perfetta.


Fine Vermillion: Ormai gli smalti arancio sono tra i miei preferiti, specie quelli di questo tipo, metallizzati, brillanti e dal colore vibrante come Fine Vermillion.
Se lo smalto precedente era un classico, questo di certo è più fuori dalle righe, è un bel colore arancione intenso, con una nota rossiccia che quasi si avvicina al colore del frutto Cachi, ravvivata però dal finish metallizzato e al tempo stesso molto lucido. 
Lo trovo proprio bello, mi piace sia per la pienezza del colore che per il caratterino esuberante che rivela sulle unghie, vi consiglio vivamente di non fatevi ingannare dal colore che vedete dalla boccetta, ne da quelle venature argento che si vedono un po' qui e un po' lì, sulle unghie l'effetto è tutt'altro e Fine Vermillion tira fuori tutta la sua forza esplosiva. Due passate medie di prodotto per una coprenza ottimale.


Indigo Frock: Ecco un'altra perla di questa collezione, uno stupendo grigio piombo scuro con tanto blu dal finish lucido. 
Ecco, questo smalto secondo me vale tutta la collezione, lo trovo affascinante, elegantissimo sia su una pelle chiara che scura, moderno e all'avanguardia, molto autunnale e sensuale in un certo qual modo, uno di quei pochi smalti di cui si può davvero dire che è "particolare". La pigmentazione di questo smalto poi è superba, con un po' di manualità e una bella passata abbondante di colore si può dare anche solo una passata, ma io per essere sicura preferisco due passate medie.


Locket Love: Di solito gli smalti color oro mi piacciono molto, però con Locket Love non è nato l'amore che speravo, un oro freddo effetto foil o "foglia" dalla finitura semi-opaca.
Non è male, ma sulle mie mani secondo me non sta come dovrebbe, mentre studiavo la Modern Folklore sono andata a vedere le varie nail art create con questa collezione ed effettivamente in quel campo questo smalto oro può essere davvero apprezzato. Con lui si possono disegnare infiniti motivi, arabeggianti e non, giocare insomma e proporre anche cose diverse sulle proprie mani. Io non ne sono rimasta molto affascinata, però appassionati ed esperti manicuristi sanno impiegarlo per cose meravigliose e per tanto ne apprezzo l'inserimento in questa collezione. I primi ad utilizzare i prodotti CND dopotutto sono proprio i professionisti, e con essi sono in grado di creare piccoli ed elaborati capolavori a lunga durata.
Per una copertura ottimale consiglio due passate, tre se ne effettuate di molto sottili.


Plum Paisley: Un cenno di viola non può mancare in autunno e Plum Paisley ne è un bellissimo esemplare, un viola scuro, molto intenso, è effettivamente un color prugna profondo, dal finish semi-shimmer e lucido. 
Questo smalto mi piace molto, e mi piace molto la sua capacità di simulare l'effetto gel assieme al Vinylux top coat, assieme ad Indigo Frock è quello che riesce meglio in questo.
La coprenza è molto buona ma gli occorrono due passate, rispetto agli altri l'applicazione può risultate un pochino meno omogenea alla prima passata, con la seconda si rimedia senza problemi.


Rose Brocade: Eccoci di fronte al mio terzo preferito di questa collezione, e sì, si tratta proprio di uno smalto rosso, ma non un rosso classico, un rosso in base blu, un lampone vivace, stupendo.
Rose Brocade ve lo avevo fatto vedere anche nella mia selezione di smalti per la The Ultimate Autumn Challenge (e trovate anche Indigo frock lì in mezzo), appena l'ho visto mi ha colpita e lasciata senza parole per la sua bellezza, non è il solito rosso banale, quel tipo di rosso che indosso un po' mal volentieri, tra i suoi pigmenti c'è del rosa e del blu, il suo finish lucido è equilibrato e sulle mie mani cade a pennello.
La coprenza è buona, ha una buona pigmentazione come gli altri colori, ma gli servono due passate per essere totalmente coprente.


Conclusione...
Con Rose Brocade si conclude la parata della Modern folklore di CND, una collezione molto bella nel complesso e con diversi colori interessanti, è stata una bella avventura cosmetica per me, una collezione piena di sfaccettature, colori puri che diventano strumenti per fare magie nelle mani giuste.
Sicuramente Rose Brocade, Indigo Frock e Fine Vermillion son quelli che più ho apprezzato, più originali in un certo senso, molto in linea con i suggerimenti stagionali di Pantone e con le varie tendenze moda.
Il prezzo di questi smalti è di 16€, ovviamente reperibili in tutti i centri estetici che hanno CND o nei negozi specializzati rivenditori del marchio.
Li consiglio? La Modern Folklore è molto bella, ma per me i colori imperdibili sono i miei tre pupilli, Indigo Frock, Fine Vermillion e Rose Brocade. Anche Plum Paisley è molto bello e forse anche lui merita di stare in questo gruppetto di consigliati.
In generale i sei smalti hanno una buona qualità e un'ottima resa, la collezione si sviluppa bene affrontando con qualità e ottime formule i colori autunnali più di tendenza in questo 2014.

E voi? voi avete mai provato questo prodotto?

un bacio

n.b. il prodotto mi è stato inviato in omaggio a scopo valutativo dall'azienda, non sono pagata per parlarne, mostrare immagini o altro, non sono collegata in alcun modo all'azienda e questa è solo la mia onesta e personale opinione basata sulla mia personale esperienza con questo prodotto

  • Share:

You Might Also Like

3 commenti

  1. Ma quel violone è proprio bello *_*
    Io sono un po' impedita a stendere gli smalti, in particolare quelli scuri, ma questo è davvero elegante, mi piace un sacco :)

    RispondiElimina
  2. Tanti cuori per Rose Brocade *___*

    RispondiElimina
  3. Sempre belle le collezioni Vinylux e tra questi il mio preferito è Crimson Sash. Lo indosserei anche subito.

    RispondiElimina