What's new: My very first London Haul

By A.G. - Whatsinmybag - 2.2.15

Chi mi ha seguita su Facebook e su Instagram sa che negli ultimi quattro giorni sono volata a Londra per un weekend piuttosto lungo e molto emozionante.  Non era la prima volta che visitavo questa splendida città, bensì la terza, ci sono tornata dopo quasi dieci anni ed è stato come tornare a casa in qualche modo: ancora conoscevo la città, i suoi luoghi e muoversi è stato facile come farlo nella mia piccola cittadina.
In generale anche per chi non conosce Londra capire i meccanismi della città è facilissimo, la metro è piuttosto intuitiva se si ha dimestichezza con quel tipo di segnaletica, ad ogni angolo della città e dei luoghi di interesse si trovano delle colonnine (numerose colonnine, le trovate ovunque e ripetute più e più volte) che dicono ai turisti dove si trovano, dove si trovano le attrazioni o i monumenti più vicini, le linee degli autobus e le stazioni della metro. In ogni stazione troverete un addetto dei trasporti a vostra disposizione per qualunque informazioni, figuratevi che sono loro stessi a venirvi in contro se notano che siete in difficoltà.
I trasporti Londinesi sono efficientissimi anche se cari, se state andando a Londra fatevi la Oyster card: è una tessera valida sia per la metro che per gli autobus, dove potete caricare un importo a vostro piacere o un importo pari ad un abbonamento settimale. Se scegliete la prima opzione ad ogni corsa che effettuate vi vengono scalati i soldi, se nella giornata superate una certa cifra (se non erro 6.40£) da quel momento in poi viaggiate gratuitamente per tutta la giornata.
La vera raccomandazione che faccio a tutti coloro che stanno pensando di andare in questa città o che già hanno prenotato, è quella di badare attentamente al cambio euro-sterlina: fate attenzione, in questo momento è molto sconveniente per noi acquistare in UK e al cambio una cosa che può costare in sterline un prezzo giusto, in verità in euro è molto più caro. Il consiglio spassionato è quello di acquistare solo cose che davvero non troverete in Italia, fatevi bene i conti, altrimenti quando tornerete a casa il vostro estratto conto non vi perdonerà.
Detto ciò arriviamo al succo della questione, il tema di questo post sono i miei acquisti londinesi, in tante mi avete chiesto di svelarvi cosa ho preso e dove, ed ecco qui il mio bottino:


Make up...
Per quanto riguarda i prodotti Make up avevo una lista sostaziosa di prodotti che volevo vedere e prendere, poi una volta arrivata a Londra questa si è ridimensionata parecchio e molto è cambiato: fare i conti in euro mi ha fermata dal comprare cose che posso raggiungere anche in Italia ad un prezzo pari o addirittura inferiore. Ciò non toglie che io non mi sia sbizzarrita lo stesso e credo di aver fatto buoni affari.
Da Boots si trova davvero di tutto, ma non tutti i Boots hanno gli stessi marchi, io ne ho girati diversi e dopo averci riflettuto ho concentrato le mie attenzioni su Soap&Glory, marchio che da noi è inarrivabile e irraggiungibile. Nel reparto make up ho preso la Solar Powder, un bronzer che mi ha colpito subito per la texture cremosa e per la cialda divisa tra un colore chiaro e uno scuro che al primo swatch mi è parso della tonalità adatta alla mia carnagione; il secondo prodotto invece è stato il Supercat eyeliner, già provato in passato e ricomprato.
Di Superdrug ne ho trovati pochi lungo il mio cammino e ho comprato due cose in particolare, il rossetto Rimmel "Red Nose Red" by Kate Moss, un'edizione speciale e LE (il ricavato delle vendite va ad una associazione benefica), e una palettina occhi di Collection, Little Mix Love, che ha il packaging più essenziale e leggero del mondo ma in compenso ha degli ombretti che sono scriventissimi e ultracremosi, il cui prezzo è solo 2.99£ (Bargain! come dicono gli inglesi)
Gli smalti di Ciaté sono stati un piccolo affare, li ho trovati ad una bancarella a Portobello road, mi sono assicurata che fossero in buono stato e mi sono buttata, costavano solo 2£ l'uno, oggi che li ho swatchati mi pento amaramente di non averne presi di più. I colori sono Sherbet Fizz (il corallo) e Roller Coaster.
Una cosa a cui non potevo rinunciare, cambio favorevole o meno, era un rossetto Charlotte Tilbury, ne volevo disperatamente uno e sono andata a prendermelo, con santa pazienza del mio fidanzato che mi ha seguita alla ricerca di Selfridges in Oxford Street. Il colore che ho scelto è Amazing Grace, un rosa meraviglioso, fa parte della linea Matte Revolution ed è un vero gioiello, sia per il suo packaging color oro rosa, sia per la splendida texture e colore. Potevo ripartire senza farmi questo regalo? non potevo proprio!
Gli ultimi due sfizi sono stati a marchio Benefit, il primo è un campioncino del nuovo Roller lashes mascara, ancora non uscito sul mercato, trovato nella rivista Elle, il secondo invece è Puff Off, acquistato nel Duty Free dell'areoporto ad un prezzo al cambio piuttosto conveniente, 25€ circa.


Capelli... 
Nei miei giri tra Boots e Superdrug non ho acquistato solo make up, ma anche Dry Shampoo per capelli, un po' per reale esigenza, un po' per curiosità. I Batiste li conoscevo, ne ho acquistato uno su Maquillalia qualche mese fa, sul quale però ho cambiato idea più e più volte, che comunque ho usato e finito e che alla fine si è rivelato utile in diverse occasioni. Da Boots il prezzo era di 1,49£ ed erano in offerta, se ne prendevi uno il secondo era a metà prezzo: ne ho scelti due "Cherry" e "Tropical".
Da Superdrug ho trovato i Colab, i Dry Shampoo creati da A Model Recommends, che mi avevano incuriosito sin dalla loro prima apparizione sulla scena, li ho trovati a 1,90£ se non ricordo male e anche stavolta ne ho scelti due: Tokio e New York, il primo ha una profumazione floreale il secondo invece è più fruttato.


Body…
Avevo scritto su Facebook che avrei preso di tutto in tema corpo o skincare, in verità alla fine mi sono concentrata sulle minitaglie di prodotti Soap&Glory, marchio che era in promozione e sul quale vi era il 3x2 su tutti i prodotti corpo e viso (non il make up purtroppo!).
Ho preso le due creme mani, Hand Food e Endless Glove (che è anche maschera per le mani), poi Hand Mad, l'igenizzante mani in gel (preso per necessità visto i lunghi giri in metro in giro per la città), e poi la minitaglia di The Righteous Butter, una crema corpo, e Scrub'em and Leave 'em, un esfoliante con sale marino e olio di Babassou, entrambi profumatissimi.
Al Duty Free dell'aeroporto ho ritrovato Boots e avrei potuto sbizzarrirmi con le taglie grandi dei prodotti, poi ho ragionato con la mia coscienza e mi sono detta che non avevo bisogno di altri litri di doccia schiuma o scrub o burri corpo, che a casa avevo di tutto e anche di più; voi però tenetelo a mente, sappiate che c'è, se volete un prodotto in full size potete acquistarlo lì e portarvelo in aereo senza problemi visto che già avete passato i controlli di sicurezza e ormai siete prossimi all'imbarco.


Questo il piccolo resoconto delle mie avventure cosmetiche a Londra, probabilmente se avessi avuto una Carta di Credito più pasciuta e un posto in stiva per una valigia avrei fatto molti, ma molti più danni, perdere il controllo è abbastanza facile da quelle parti e di tentazioni golose ve ne sono quante ne volete: monomarca Dyptique e Aesop, SpaceNK con tutti i suoi marchi di lusso, monomarca Urban Decay e Illamasqua, senza contare tutti i prodotti low cost come Gosh, MUA, Barry M e Collection. 
Io però sono soddisfatta, e non vedo l'ora di provare tutti i prodotti e poi di recensirveli, sono certa che un po' di indicazioni su di loro torneranno utili anche a voi, nella speranza che molti di questi marchi arrivino in Italia. Soap&Glory in particolare, è forse uno di quei marchi che più desidero che varchino i confini UK e giungano da noi, le prime impressioni su questo brand sono più che positive, la crema mani è favolosa, e quel poco che ho potuto provare mi ha subito conquistata.

Voi cosa ne pensate dei miei piccoli acquisti? cosa vi incuriosisce di più? cosa preferite?

Fatemi sapere!

un bacio

  • Share:

You Might Also Like

36 commenti

  1. Non ho mai visto Londra, ed è ovviamente tra i posti che vorrei visitare, anche se al momento la priorità è di tornare a New York (dove il cambio è ancora favorevole XD).
    Alla fine hai portato a casa un bottino di tutto rispetto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io vorrei andare a New York invece, tantissimo! (ed ho seguito le tue foto e il tuo viaggio quando ci sei andata;) ).
      Si sono molto contenta del mio bottino, assolutamente è all'altezza della situazione ;)

      Elimina
  2. Soap&Glory è un marchio che mi stuzzica tantissimo, è un peccato terribile che qui in Italia non ci siano i Boots con i rispettivi marchi da loro in vendita T___T Confido nel fatto che un giorno, guidati da qualche buona stella, apriranno dei punti vendita anche qui. Di Bourjois non hai preso niente? Non c'era niente che ti servisse?
    Peccato per i Ciatè, visto il prezzo fucilata che hanno è stato un grandissimo affare!
    Tantissima invidia per il Roller Lashes, ovviamente facci sapere se ti è piaciuto (magari mettessero campioncini così interessanti anche nelle nostre riviste, sigh!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Di Bourjois non ho preso nulla perché il cambio era davvero poco favorevole, ho dato la precedenza a prodotti che non posso acquistare da qui e fatti due conti preferisco comprare Bourjois su Asos e aspettare il momento di qualche sconto. Poi non mi serviva nulla in particolare, ho giusto cercato la Rouge Edition che volevo ma non c'era e così mi son messa l'animo in pace.
      Pensa che alla stessa bancarella avevano anche gli Essie a 3£, che però mi hanno attratta meno, e comunque posso comprarli più facilmente qui in Italia con qualche sconto provvidenziale. I Ciaté son stati un bel colpo, davvero mi mordo le mani per non averne presi di più ma avevo anche paura di esagerare o che me li fermassero visto che avevo il bagaglio a mano.
      Sul roller lashes sono curiosissima, penso che proverò quanto prima!

      Elimina
  3. Sono curiosissima riguardo ai prodotti Soap&Glory (che packaging! *_*). Bellissima scelta il rossetto Charlotte Tilbury *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il packaging dei prodotti Soap&Glory è stupendo, curatissimo e ci sono tanti altri prodotti nel loro range divertenti e ammiccanti, li trovo adorabili! Il rossetto Charlotte Tilbury è qualcosa di stupendo, scegliere tra i colori disponibili non è nemmeno stato troppo difficile alla fine, ero già cotta di Amazing Grace al primo sguardo!

      Elimina
  4. Ma che bello quel pack dei Rimmel *.*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero che è bello? in pratica in questi giorni c'è una specie di raccolta fondi che coinvolge Elle Magazine e tante case di moda e di cosmesi, tanti hanno creato la loro edizione limitata e Rimmel ha creato questo stupendo rosso <3

      Elimina
  5. sono curiosa su tutto.. quindi non mi perderò i prossimi post!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero di togliervi quanto prima ogni curiosità :D

      Elimina
  6. La crema mani di Soap&Glory ricordo che mi era piaciuta tantissimo, e ha un profumo davvero divino! Poi sto usando anch'io uno degli shampoo secchi di Colab, che trovo un bel prodotto, e anche questo ha un profumo fantastico (io però ho la versione London!); ovviamente poi tanta invidia per il rossetto di Charlotte Tilbury, se avessi denaro da lanciare dalla finestra penso comprerei un po' tutto del brand :D Mi incuriosisce tantissimo quella palettina di Collection invece, ha una bella combinazione di colori, non vedo l'ora di leggerne la recensione! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La crema mani Hand Food è davvero buona, ho preso anche il secondo tipo proprio per questo, ero curiosa di sondare il terreno. In generale trovo proprio buoni questi prodotti. Lo shampoo secco Colab mi ispira da morire, ma ho aperto uno dei due Batiste prima quindi andrò con ordine prima di passare a loro.
      La palettina collection è proprio interessante, voglio subito usarla per qualche trucco ;)

      Elimina
  7. Quando sono stata a Londra anni fa ho preso tantissimi prodotti, ma alcune cose mi sono sfuggite. Vorrei ritornarci (a prescindere dallo shopping) perché sono tanti i luoghi che non ho esplorato...il tempo è sempre poco purtroppo! >.<
    I tuoi acquisti sono sempre delle tentazioni comunque! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'offerta di marchi e prodotti londinese/inglese è talmente vasta che c'è da perdersi nella scelta. Io mi sono quasi persa, la ragione ha avuto la meglio o chissà quante altre cose avrei potuto prendere.
      Di Londra penso di aver visto di tutto, ma voglio tornarci ancora e ancora, di quella città non mi stancherò mai!

      Elimina
  8. Cosa vedono i miei occhi!!! Il rossetto Charlotte Tilbury e una valanga di prodotti soap and glory ^_^ Tornassi a Londra una sessione di shopping non me la leverebbe nessuno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Difficile andare a Londra e tornare a mani vuote, c'è sempre qualcosa da comprare e da provare, tentazioni ovunque!

      Elimina
  9. bellissimi acquisti *-*
    se posso ...potrei sapere dove hai alloggiato?
    perchè sto pensando di andare ma ancora sono indecisa sull'hotel :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dunque per quanto riguarda l'albergo ti consiglio la zona di Bayswater, dove ho alloggiato io. Il mio albergo si chiama 73's Studios, non era malissimo, pulito, con il bagno in camera (e occhio che a Londra non è così scontato averlo), ma la stanza era piccina e c'era qualche mattonella un po' traballante in bagno, non c'era colazione. Ho prenotato su booking.com e mi sono trovata bene alla fine, per la mia esperienza a Londra conviene leggersi sempre molto bene le review e rimanere su dei prezzi medi e posti almeno a 3 stelle per non incappare in tuguri. L'altro consiglio che ti do è quello di rimanere in zona 1, tra paddington, Notting Hill e Bayswater: sono zone tranquille, piene di servizi. Ah, scegli in posto vicino ad una stazione della metro, fidati, la cosa ti tornerà comodissima, specie se sarai nei pressi della linea rossa (io ero vicinissima alla stazione Queensway, super comoda per arrivare ovunque!).

      Elimina
    2. grazie mille sei stata molto dettagliata :D
      l'ultima domanda: quanto tempo prima hai prenotato sia aereo che albergo?

      Elimina
    3. L'aereo conviene prenotarlo prima per scegliere i voli dal prezzo e dalla combinazione conveniente, l'albergo puoi aspettare ma io trovai un prezzo buono e fermai la camera, ho fatto tutto il 24 Dicembre. Su booking.com puoi prenotare l'albergo scegliendo l'opzione "paga dopo", cioè prenoti ma non spendi nulla finché non arrivi sul posto e puoi disdire senza spese (se non diversamente specificato) entro una data da loro indicata. Questa opzione è comoda perché puoi fermare una camera e magari cercare anche altro e se trovi qualcosa di meglio puoi disdire senza impegno la prima prenotazione e bloccare la nuova soluzione. Solo booking da questa opzione, non ti fidare di Expedia perché ti fa pagare subito anche se ti dice di no (esperienza personale).
      Se hai altre curiosità chiedi pure ;)

      Elimina
  10. A me interessa tutto *_* dovessi scegliere direi la crema per le mani di s&g e il rossetto della Tilbury *_*.
    In ogni caso ottimi acquisti, grande invidia si cela dietro questa faccina -> *_* XDD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando sono arrivata davanti allo stand di Charlotte Tilbury avrei voluto passare le ore lì a godermi in santa pace uno swatching sfrenato di tutto, ma il mio fidanzato era impaziente e così sono andata al sodo sui rossetti. Di Amazon Grace saprete tutto! Stessa cosa per le creme mani di S&G, la Hand Food già mi piace assai, idratante e profuma di pulito <3

      Elimina
  11. io adoro londra! anche per me l'ultima visita risale a quasi dieci anni fa e non vedo l'ora di tornarci! *-* comunque gli acquisti che hai fatto di makeup mi piacciono un sacco,soprattutto il bronzer e il rossetto! hanno dei colori bellissimi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rossetti e bronzer sono stati i miei acquisti più desiderati, non vedo l'ora di giocare con loro e parlarvene per bene <3

      Elimina
  12. Ma che belli i rossetti Rimmel nel pack le. Mi piace un sacco il rossetto di CT che hai scelto. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quel rossetto Rimmel era carinissimo con tutti quei pois, e poi è di un rosso sangue stupendo, ve lo farò vedere al più presto!

      Elimina
  13. approvo approvo approvo!!! *_* Sono curiosissima di vedere il Charlotte Tilbury :-**

    RispondiElimina
  14. Ohhhhh che meraviglia!! Non c'è una, dico una cosa che non mi piaccia!!
    In primis quello splendido rossetto Charlotte Tilbury! *.*
    Poi voglio sapere tutto del nuovo mascara Benefit!
    E del resto del viaggio, così posso sognare di essere ancora a Londra!!
    :-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non so come ringraziarti dei consigli che mi hai dato prima della partenza, mi sono stati molto utili ;)
      Saprete tutto di tutti i prodotti!

      Elimina
  15. Bellissimi acquisti *__* Che meraviglia quel rossetto di Ct <3 Non vedo l'ora che esca il nuovo mascara di Benefit :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sul nuovo mascara di Benefit sono molto curiosa, al momento non è ancora uscito e sono in fase di "lancio e promozione", penso che uscirà nel prossimo mese o comunque entro la primavera. Avrete tutte le notizie possibili su questo prodotto e la mia spassionata opinione ;)

      Elimina
  16. Bentornata :)
    Non sono mai stata a Londra purtroppo e aspettavo i tuoi racconti. Che belle cose hai preso, sono in adorazione.

    RispondiElimina
  17. Il rossetto Charlotte Tilbury *___*

    RispondiElimina
  18. Il tuo post ha accentuato la mia carenza da Boots. Io potrei restare nel reparto capelli per ore, cosa che faccio puntualmente quando ne ho occasione. Meno male che online alcune cosine si possono comprare dal sito! Ottimi acquisti!

    RispondiElimina