Bathtub's thing n°82: First Aid Beauty, Ultra Repair Instant Oatmeal Mask

By A.G. - Whatsinmybag - 16.5.15

Questo sabato mattina è iniziato talmente presto che mi ha scombussolata, avrei dormito di più ve lo assicuro, se solo nell'edificio pubblico accanto non fosse scattata non so quale diavoleria, una campanella o un allarme non so, che ha iniziato a suonare a cadenza regolare verso le 5 del mattino. 
Un incubo. Un incubo che non ho potuto fermare e che mi ha svegliata e resa così di cattivo umore che credo che mi terrò il broncio ancora per un po' di ore, almeno fino a pranzo. 
Ma in giornate che iniziano così male, bisogna trovare il modo di sorridere di nuovo, una coccola o un qualcosa che ci faccia sentire meglio, ed io ho deciso di rifugiarmi in un cornetto per colazione, un po' di verde campagnolo, e una review, su una maschera viso (coccole istantanee) che mi piace tanto, perché lo ammetto, nulla mi rilassa di più che scrivere, tanto più se posso farlo di qualcosa che mi rilassa a prescindere.
Provare prodotti di marchi che in Italia non si trovano mi piace sempre, un po' perché spesso e volentieri si trovano delle cose davvero interessanti, e un po' sarà la convinzione che l'erba del vicino è sempre più verde. Di First Aid Beauty ho sentito tanto parlare, prima recensioni dall'America e poi da almeno un anno e mezzo, forse più, dall'Inghilterra, parole sempre entusiastiche, e tanto "scalpore per un prodotto in particolare, la Ultra Repair Instant Oatmeal Mask, la protagonista di questa recensione. 
Questa maschera mi ha subito incuriosito, ho pensato e ripensato se prenderla o no, se buttarmi o meno, e poi ad un certo punto, i primi di Marzo, ho rotto gli indugi, e ho fatto un ordine su Feelunique e dopo un po' eccola qui con me. 
Se volete saperne un po' di più e scoprire cosa ha di tanto speciale, non vi resta che accomodarvi e leggere quello che ho da scrivere. Buona lettura!



Packaging e dettagli…
First Aid Beauty è un brand che ha un'immagine tutta particolare, il suo nome, che letteralmente significa "Primo soccorso di bellezza", ricorda un po' i colori dell'ambiente medico, però lo fa in modo simpatico e divertente.
Bianco, grigio, rosso e celeste sono le tonalità caratteristiche, i prodotti sono privi di confezione ma sono semplicemente flaconi o tubetti o barattoli, nudi e crudi, ma con una bella grafica pulita e accattivante.
La maschera viso è contenuta in un tubetto di plastica senza particolari erogatori, la quantità è pari a 56,7g e la PAO è di 12M.

Descrizione, formulazione e varie…
First Aid Beauty è un marchio piuttosto giovane, nasce in America nel 2009 e l'idea della sua creatrice Lily è quella di dar vita a dei cosmetici che fossero efficaci e immediati, con un packaging semplice e che facessero esattamente quello che promettono. Lily si concentra in particolar modo sulla formula dei prodotti, sulla texture e crea delle formule davvero interessanti, come ad esempio la Skin Rescue Deep Cleanser with red clay, che è letteralmente una maschera di colore rosso che si solidifica e poi viene rimossa sollevandola dal viso, oppure la stessa maschera protagonista di oggi.
La cosa importante per questo brand è che i risultati siano subito visibili, che i prodotti siano concepiti in modo semplice ma che rivelino texture e consistenze piacevoli e moderne, e che tutti i prodotti siano formulati senza fragranze alcoliche, senza parabeni, allergeni o sostanze chimiche pericolose.

La Ultra Repair Instant Oatmeal Mask è un po' un esempio lampante di ciò che la filosofia First Aid Beauty vuole trasmettere, questo prodotto è di una semplicità unica, di una rapidità notevole e io ci aggiungo che crea una certa dipendenza.
Si tratta di una maschera lenitiva e riparatrice a base di avena, è indicatissima per le pelli molto sensibili e stressate, disidratate anche, e ciò che fa è riportare la pace sulla vostra cute infastidita in 10 minuti.
Ha una consistenza leggera e fresca, è una crema soffice frastagliata da veri pezzetti di avena, ha un buon odore, dolce e un po' casalingo. Per applicarla basta stenderne una buona dose sulla pelle pulita e aspettare dieci minuti, dopo di che basta risciacquare.
Io la uso quando ho il viso che è piuttosto arrossato o quando mi sento molto stanca, mi piace usarla perché rilassa la mia cute e rilassa la mia mente, e dopo ho una pelle luminosa, compatta e meno arrossata.


L'effetto è immediato, e il risultato sicuro, una volta tolta la maschera la mia pelle sta veramente visibilmente meglio, è radiosa, e sembra che tutto lo stress e i rossori siano solo un ricordo.
L'aspetto però che più amo di questo prodotto è la sua rapidità, posso usarla in ogni momento (anche più volte durante la settimana), al mattino o alla sera, se all'improvviso devo uscire e assomiglio più ad uno straccio lavato piuttosto che ad un essere umano, metto questa maschera e paff, 10 minuti e risorgo come una fenice dalle ceneri.

Provandolo e studiandolo mi sono resa conto che secondo me può funzionare su molti tipi pelle, essendo un prodotto che non ingrassa la pelle, non la unge ne l'appesantisce. Certo è indicato per le pelli secche oltre che sensibili, ma credo fermamente che una pelle mista possa utilizzarlo senza problemi, non trovo infatti che sia particolarmente idratante ed io dopo questa maschera sento comunque la necessità di mettere un velo di crema. Lo scopo principale è riparare, dare uno stop alle irritazioni o alle bizze di una pelle stressata (eccessiva sensibilità, rossori, pizzicori), e lo fa, questa Ultra repair mask lo fa eccome, e di fronte a questo non mi interessa se non è troppo idratante, il fatto che possa essere un perfetto impacco defaticante e lenitivo nei momenti di bisogno la trasforma ai miei occhi in un prodotto prezioso.


Conclusione… 
Provare questa maschera mi ha fatto capire perché piace tanto, perché è così amata, e me ne sono innamorata un po' anche io. Il suo unico vero "difetto", è che devo ordinarla dall'Inghilterra per averla e che la quantità è un po' pochina, visto il prezzo qualche grammo in più si poteva aggiungere.
Ecco sì, il prezzo, più o meno io l'ho pagata sui 18€ con uno sconto, il prezzo intero è di 23,90€, il consiglio che posso darvi è di aspettare sconti provvidenziali (come ho fatto io) e ordinarla in quelle occasioni. Non è basso secondo me, ecco perché dico che ci vorrebbe qualche grammo in più, però il prodotto funziona e rimarrà un punto di riferimento che senza dubbio ricomprerei. Il marchio si può trovare come dicevo sul sito di Feelunique, dove ho ordinato io, oppure su Beautybay.com.
La consiglio? Sì, se come me siete state contagiate dall'entusiasmo per First Aid Beauty e pensavate di provarla, vi posso dare il via libera. La trovo adattissima alle pelli che si arrossano facilmente, che sono stressate e che cercano periodicamente un attimo di pace.

E voi? voi conoscevate First Aid Beauty? vi piace provare prodotti che nel nostro paese non si trovano facilmente oppure preferite rimanere entro i nostri confini cosmetici?

un bacio

  • Share:

You Might Also Like

3 commenti

  1. Potrebbe andare bene per i miei rossori,soprattutto adesso che ci avviciniamo all'estate! Con qualche sconto diventa abbordabile :)

    RispondiElimina
  2. Ha un packaging sfiziosissimo, molto molto curato. Mi piace.

    RispondiElimina
  3. Bello il pack. Non conoscevo questo marchio ma la maschera all'avena sembra davvero una coccola per la pelle.

    RispondiElimina