Beauty notes: So many pink shades

By A.G. - Whatsinmybag - 28.5.15

I rossetti rosa stanno attraversando un momento molto favorevole, dopo un lungo periodo in cui si è parlato tanto di rossi, borgogna, lampone, mentre il rosa veniva un po' messo da parte, o considerato molto difficile da portare o troppo smorto o d'altri tempi. 
Poi all'improvviso c'è stato un ritorno di fiamma, principalmente grazie al rossetto Mehr di Mac che in poco tempo è diventato l'oggetto del desiderio di un sacco di donne, ed in quel momento il rosa è tornato ad avere un suo spazio e un suo posto tra le mode cosmetiche.
Da parte mia io il rosa non l'ho mai abbandonato, ho attraversato una quantità infinita di sfumature rosa nella mia vita e continuerò, i rosa giusti sono perfetti per mille occasioni e come per i rossi o i fucsia, ne esistono davvero tante varianti. Rosa non significa labbra spente, non significa color confetto (anche se ce ne sono di rossetti così), rosa non significa necessariamente Barbie, è una tonalità che come tutte va studiata, capita e saputa scegliere, e da cui trarre il massimo.
Un rossetto rosa è quello che per me è considerabile un color nude o che può essere un famigerato my lips but better, dipende dalla tonalità e a mio avviso dipende anche un po' da come ci sentiamo in quel momento, io salto tranquillamente dal rosa pesca al rosa mauve, alcuni rosa molto caldi su di me sono un pugno in un occhio come lo sono pure i rosa tremendamente freddi e chiari, le vie di mezzo sono quelle che su di me funzionano, e più il colore è equilibrato e più lo sento mio
Nel mio post di oggi vorrei farvi vedere ben sette varianti diverse di rosa, per tutti i gusti (e tasche), per darvi un'idea di quanto rosa c'è sul mercato e di quanto i rossetti rosa siano poco spaventosi se presi per il verso giusto.
Buona lettura!


Non seguirò un ordine preciso, andrò a braccio, più sotto vedrete tutti gli swatch di ogni singolo colore di cui sto per parlare.

Crosswires è un rosa un po' al limite ma si può sempre considerare tale, è una particolare combinazione di rosso, rosa e giallo ed è uno dei rossetti che amo e uso più spesso, specie in estate, e ammetto con franchezza di andarne pazza. 
Questo tipo di colori possono sembrare strani, sono difficili da descrivere, eppure tanto è complesso trovare le parole giuste, tanto è facile abbinarli. Io porto Crosswires con tutto, con trucchi occhi intensi, con trucchi più leggeri, sta bene sulla mia pelle chiara come sulla pelle abbronzata, è assolutamente versatile al 100% ed è ancora oggi, dopo molti acquistati, uno dei rossetti Mac che più consiglio.

Neve Cosmetics, Sakura Mochi, Rosa tendente al prugna: 
Dopo la bella esperienza con Strawberry Sundae, volevo assolutamente un altro Dessert à levrès, e mi sono fatta accalappiare dalla delicatezza di Sakura Mochi.
Questo è un rosa scuro, sulla pelle tende al color carne mentre sovrapposto alle mie labbra risulta un po' plummy, diciamo tendente al prugna con una nota calda dolce e signorile, un po' sofisticato ed elegante e senza tempo.
Mi piacciono questi rossetti, sono davvero carini, durano, e sono divertenti da applicare e da utilizzare, Sakura Mochi è sicuramente stato un ottimo acquisto ed è decisamente un rosa da segnalare!

Mac, Mehr, Rosa tendente al grigio-malva: 
Questo è un'acquisto super recente, l'ho voluto per mesi e poi me lo sono ritrovato davanti e ci sono caduta con tutte le scarpe, l'ho proprio acquistato con gioia, quasi fosse una conquista, anche se ammetto che io e lui ci stiamo ancora studiando. 
Mehr pare molto simile a Sakura Mochi, ma è più impettito come colore e sulle mie labbra risulta più freddo, ha una punta di grigio al suo interno che lo raffredda e il tutto è accentuato dal suo finish opaco. Questo rossetto è elegante e affascinante, ma sono convinta che dia risultati molto diversi a seconda di chi lo indossa, più di altri colori, su di me ad esempio tende a tirare fuori tutto il suo lato più freddo, rende i miei occhi più azzurri, i miei capelli più biondi e lo trovo adatto a situazioni in cui voglio avere un aspetto molto classico e molto elegante. Ho visto Mehr su altri visi e su altri colori e l'effetto è sempre diverso, prima di acquistarlo vi consiglio di provarlo, per sapere davvero cosa vi aspetta una volta che lo indosserete. 


Mi prendo la licenza poetica e mi assumo tutta la responsabilità di aver descritto questo colore come un "rosa pesca vivace", vi assicuro che un senso ce l'ha questa descrizione, fidatevi di me. 
Questo è un autentico rosa pesca, molto più centrato rispetto a Crosswires e da quando ce l'ho non esco mai senza di lui. Non si contano le volte che l'ho indossato, il colore mi piace da pazzi e poi c'è da dire che i Matte Revolution Lipstick hanno davvero una texture perfetta. Sto davvero consumando Amazing Grace più rapidamente di quello che vorrei ma per me questo rossetto è la risposta giusta per ogni situazione, se non so cosa mettere scelgo lui, sempre. 
Come tipo di rosa è aggraziato, femminile e sbarazzino, è vivace e vivacizza tutto il mio incarnato, non migliora solo il colore delle mie labbra ma quasi quasi migliora tutta me stessa, umore compreso e mi fa sentire speciale. Non è troppo chiaro ne troppo scuro, non è troppo caldo ne troppo freddo, non è troppo rosa ne rossastro, insomma per me è la perfezione e sì, è lui il rossetto che più sento mio tra tutti quelli qui presenti, quello che tira fuori il lato migliore di me e mi fa sentire bene quando lo indosso.

Kiko, Free Spirit Lips&Cheeks n°05, Rosa caramella chiaro: 
Questo matitone fa parte della collezione estiva di Kiko, la Modern Tribes, e l'ho puntato sin dalla sua uscita, a farmi cedere è stato lo sconto del 30% che ho potuto sfruttare i primi di Maggio.
Questo è un prodotto guance e labbra, come blush però non mi fa impazzire, lo preferisco di gran lunga come rossetto, e come tipo di rosa è abbastanza vicino a Sakura Mochi, anche se un po' più rosato e un po' più caramella.
Ha un bel finish vellutato, ma non è totalmente opaco, e il colore è grazioso e femminile, ed il formato matita è praticissimo, ti permette di disegnare il contorno labbra e di riempirlo senza aver bisogno di una seconda matita. La punta è piuttosto grossa, per fortuna però all'interno della confezione trovate anche un temperamatite su misura.

Douglas Lipstick, Joli Rose, Rosa Carne*:
Questo rossetto come Mehr è un arrivo recente, è uno dei nuovi rossetti della linea Make up di Douglas, lanciata la settimana scorsa (se mi avete seguito sui social sapete che ho partecipato alla serata di lancio). Non ho ancora studiato a fondo tutte e 350 le referenze della nuova linea make up di Douglas, ma ammetto di essere subito stata attratta dai rossetti (sono diversi colori e diversi finish), ancor di più quando ho realizzato che ce n'erano anche di Matte come questo rossetto.
Qui siamo di fronte ad un rosa color carne, non ci piove, ed ha un finish opaco molto bello e molto leggero, una bella pigmentazione e come tipo di rossetto è forse il più effetto nudo tra tutti quelli elencati fino ad adesso. Un rosa di questo tipo è un buon compromesso per non cadere nel beige per chi vuole un rossetto che sia nude ma non effetto correttore, è una tonalità abbastanza naturale ed effetto vedo non vedo, sempre utile da avere nella propria collezione.

Shiseido, Perfect Rouge RS 306 Titian, Rosa malva*:
All'inizio della storia di questo blog vi recensii un rossetto di Shiseido che ancora oggi mi è molto caro, a quel rossetto è legato un bellissimo ricordo ed ogni volta che mi soffermo sui Perfect Rouge mi torna in mente quel momento. 
Da un po' non ne utilizzavo, ma nell'ultimo periodo ho avuto modo di provare diversi rossetti Shiseido, tra cui i nuovi Perfect Rouge, rinnovati nel packaging, tra cui RS 306 Titian, che è un po' la versione più glossy e meno "grigia" di Mehr, ed in sostanza è un bel color malva.
Lo trovo adorabile, è tanto piacevole da applicare quanto da portare, è molto cremoso ma dura abbastanza sulle labbra, e il colore è romantico e femminile, perfetto per tutte le età.

da sinistra a destra: Mac Mehr, Kiko Free Spirit Lip&Cheeks n°05, Douglas Joli Rose, Mac Crosswires, CT Amazing Grace, Neve Cosmetics Sakura Mochi, Shiseido RS 306 Titian

Qui si chiude questa rassegna di rosa, di finish e di marchi, cosa ne pensate di questa selezione di colori? quali avete? quali invece vorreste avere? e cosa ne pensate in generale dei rossetti rosa? Avete qualche colore da suggerire?

Resto in attesa delle vostre risposte!

un bacio

N.b. i prodotti contrassegnati con * mi sono stati inviati a titolo gratuito dalle rispettive aziende a  a scopo valutativo, non sono stata pagata per parlarne, scriverne, mostrare immagini, ne sono collegata in qualche modo all'azienda, non sono stata soggetta a condizionamenti e quelle che esprimo sono le mie oneste, obiettive e personali opinioni.

  • Share:

You Might Also Like

6 commenti

  1. Così ad occhio direi che a stuzzicare il mio interesse sono Sakura Mochi, Amazing Grace e Crosswires! Si capisce che non possiedo molti rossetti di queste tonalità dal fatto che non ne ho neanche uno di quelli che hai citato :D Non so, ho sempre la sensazione che per far risaltare il mio viso ho bisogno di labbra sgargianti, e quando scelgo l'alternativa più nude è come se mi mancasse qualcosa... l'unico rosa che uso con costanza è "Destiny" di Emani, quello mi piace proprio tanto! Però mi manca un bel rosa pescato, quindi adesso prenderò spunto e ci ragiono su ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un rossetto rosa del giusto colore è una via di mezzo tra il colore nudo vero e proprio e i colori più accesi, il trucco sta tutto nel trovare il giusto rossetto ;)
      Sakura Mochi secondo me ti starebbe molto bene e anche Amazing Grace, Crosswires invece ti consiglio di provarlo per vedere se si accorda bene con i tuoi colori (io penso di sì, ma meglio provare prima).

      Elimina
  2. Crosswires è un amore <3 lo amo in questo periodo! Però io lo chiamo corallo :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io devo scrivere un post sul color corallo, sento che c'è tanta confusione riguardo a questa tonalità quando invece individuarla è piuttosto facile :)
      Crosswires non è corallo, è proprio un color pesca, al massimo può avvicinarsi al color salmone ma non contiene tutto quel giallo. Resta comunque una splendida tonalità, indipendentemente da come la si chiama e descrive ;)

      Elimina
  3. Sono una grande amante dei rossetti rosa per cui apprezzo particolarmente questo post.
    Crosswires è ancora nella mia wishlist, non so più neanche da quanto tempo...

    RispondiElimina
  4. Adoro i rossetti rosa, soprattutto se all'interno contengono una punta di malva o di grigio. Non amo invece quelli con troppo bianco, che mi stanno malissimo.
    Mehr mi fa sempre più gola, se riuscirò a passare in negozio, prima o poi, voglio assolutamente provarlo.

    RispondiElimina