Talking about: Laura Mercier, Flawless Face Masterclass

By A.G. - Whatsinmybag - 9.6.15

Un anno fa circa ho avuto modo di incontrare il mondo Laura Mercier, un marchio famoso per aver inventato il concetto di flawless face e per essere stato tra i primi a creare prodotti per permettere a tutte le donne, ciascuna con le proprie esigenze, di poter creare la propria base viso perfetta e di farla durare per tutto il giorno.
Il catalogo di questo brand è molto ampio, ma sicuramente la parte più affascinante è quella dedicata ai prodotti viso, c'è un fondotinta per ogni tipo di pelle, una Tinted Moisturizer per ogni tipo di pelle, ciprie per tutti i gusti ed esigenze, correttori d'ogni forma e consistenza e ovviamente i Primer, il prodotto più famoso di Laura Mercier, ovviamente anche questi suddivisi per tipologia di pelle, esigenza e quant'altro.
Nei corner Coin o Rinascente sparsi ormai in tutta Italia, spesso e volentieri si ha la possibilità di essere invitate a partecipare a delle Masterclass, vere e proprie lezioni trucco tematiche dove si impara a curare la propria pelle e le basi della tecnica trucco di Laura Mercier, sono lezioni che si fanno in piccoli gruppi, di massimo cinque persone e ovviamente sono una succosa occasione per assistere al lavoro del professionista che ci svela i propri trucchetti.
Un mesetto fa, ho avuto la possibilità di partecipare ad una Masterclass presso il corner Laura Mercier in Rinascente a Firenze, tenuta da Stefano Saccani, tutta a tema Flawless Face, seguendo 4 step fondamentali.

Laura Mercier Corner LaRinascente Firenze



Iniziamo con il spiegare un po' meglio cosa vuol dire Flawless face, la traduzione letterale è "viso senza imperfezioni" ed è diventato un po' il motto di tante appassionate del mondo della bellezza, il significato per Laura Mercier non è proprio "cancellare via i difetti", bensì preparare la pelle e creare la base perfetta sulla quale poi creare il trucco decorativo (con ombretti e polveri colorate), e la base perfetta è costituita semplicemente da una pelle uniforme, luminosa, un colorito naturale e fresco.

La base di tutto è ovviamente la cura della pelle, il trucco per Laura Mercier prosegue il lavoro che facciamo durante la nostra routine quotidiana di prodotti skincare, quindi sì a detergente, tonico e crema idratante + crema contorno occhi tutti i giorni mattino e sera. Da questo punto si può partire con il trucco vero e proprio e con i quattro passaggi per realizzare il flawless face alla maniera di Laura Mercier.

Flawless Face Laura Mercier

1 Step, Primer:
Il Primer è un prodotto che serve a preparare la pelle, a far sì che sia più protetta sotto al fondotinta e che questo aderisca meglio, la rende più liscia e più compatta, ci sono quelli idratanti, con fattore di protezione solare, e quelli luminosi che aiutano a creare un un effetto radioso, i prodotti che Laura Mercier offre sono differenziati a seconda delle esigenze ma anche del risultato che si vuole ottenere. I primer sono i prodotti che hanno reso famoso questo marchio, sono privi di siliconi, contengono silica, che sono più che altro dei gel preparatori (che possono essere anche idratanti), leggerissimi e che si posano sulla pelle senza opprimerla e senza lasciare quella brutta sensazione di finto che alcuni primer molto siliconici lasciano.
Io ho il Foundation Primer classico, e lo amo, già conoscevo la bontà di questo prodotto e durante la Masterclass ho utilizzato la versione Hydrating, che ho apprezzato altrettanto e che ho trovato forse più adatta alla mia pelle che tende a seccarsi e a sensibilizzarsi molto. Ha una consistenza leggera e l'aspetto di un gel acquoso, prima di applicarlo conviene sempre agitare bene il tubetto di prodotto e poi prelevarne una goccia e applicarlo sul viso picchiettando con le dita, senza massaggiare.

2 Step, Foundation:
Il secondo passaggio riguarda ovviamente il fondotinta, ed anche qui la scelta è vastissima, Laura Mercier ha fondotinta per tutti i gusti oltre ad una buona selezione di Tinted Moisturizer, creme colorate dalla coprenza medio-bassa che sono, dopo i Primer, il prodotto più famoso.
Io ho utilizzato proprio la Tinted Moisturizer con SPF20 nel colore Blush, un prodotto leggero, dal finish naturale e con fattore di protezione abbastanza alto, l'ideale per una pelle chiara come la mia che tende a prendere il sole anche in una semplice passeggiata in città.
Che si scelga un fondotinta o una Tinted Moisturizer, la tecnica di Laura Mercier prevede l'applicazione con la spugnetta, preferita al pennello perché questo potrebbe lasciare delle striature. Il segreto è sempre utilizzare poco prodotto, tutti i prodotti di Laura Mercier vengono utilizzati praticamente con il contagocce, e questo perché poco è già sufficiente per coprire, uniformare o correggere, e dove necessario basta aggiungere.
Il risultato dopo l'utilizzo della Tinted Moisturizer era veramente favoloso, sembrava che la mia pelle non avesse niente addosso ed aveva un bel colorito uniforme.

3 Step, Camouflage:
Il terzo step è quello che riguarda le imperfezioni, le occhiaie, tutto ciò che è discromia insomma, sul quale si interviene con i correttori, il prodotto fatto a posta per queste operazioni.
Per la zona delle occhiaie si utilizza il Secret Concealer (io ho usato lo 02), un correttore cremoso piuttosto pastoso che viene applicato con un pennello dalla punta allungata e sottile, il Secret Camouflage Brush, quasi un pennello da pittore, con cui si preleva poco prodotto e si applica sulla zona interessanta. Sulle imperfezioni come brufoletti o piccole discromie della pelle, si interviene con un altro tipo di correttore, il famoso Secret Camouflage (io ho usato il n°2), costituito da due cialde di correttore di due colori diversi, dalla consistenza molto secca e asciutta. Anche lui viene applicato con lo stesso pennello, i due colori si mescolano leggermente per creare il colore perfetto (e con le due cialde si può trovare facilmente la tonalità più adatta a noi) e poi si va ad applicare il prodotto nella zona interessata.

Camouflage Powder Brush e Brightening Powder

4 Step, Powders:
L'ultima fase per chiudere il trucco viso è la cipria, da applicare su tutto il viso e nella zona del contorno occhi. Questo passaggio forse è stato quello più interessante, perché le ciprie Laura Mercier sono molto particolari e anche qui ne abbiamo per tutti i gusti ed esigenze. Durante la Masterclass abbiamo usato la Secret Brightening Powder, una cipria che si applica sul contorno occhi e che serve sia a fissare il correttore sia a illuminare la zona del contorno occhi. L'applicazione avviene con un pennello, dalle setole compatte e piatto (come fosse una specie di lingua di gatto), il Camouflage Powder Brush, con cui si picchietta il prodotto nella zona delle occhiaie, sempre poco e sempre a tocchi leggeri.
Per il viso invece abbiamo optato per la Loose Setting Powders Universal, una polvere traslucida finissima che fissa il trucco e rifinisce l'aspetto del viso, una cipria stupenda di cui sono innamorata già da un bel po'. La rivelazione per me è stata l'applicazione, che io credevo di dover eseguire con un pennello, in realtà questo prodotto va applicato con un piumino, il Velour Puff, che viene pressato sul prodotto per prelevarne una buona quantità, poi sbattuto leggermente per togliere l'eccesso, e poi tamponata con delicatezza sul viso.

Alla fine di questi quattro passaggi si ha il flawless face, un look viso naturale, vedo non vedo, dove non sembra che si indossi del trucco anche se questo c'è e cela agli occhi curiosi di chi ci guarda le piccole imperfezioni che non vogliamo mostrare, valorizzando invece la nostra pelle, il nostro incarnato e la nostra bellezza, con tutti i suoi dettagli. Il trucco c'è ma non si vede dunque, non nasconde ciò che siamo, semplicemente lo valorizza.

La parte più interessante per me è stata sicuramente scoprire le tecniche di applicazione, quando usare il pennello quando altri strumenti, quando le dita, ed è sempre una parte che mi colpisce tanto quando assisto a delle lezioni, o dei momenti di formazione con le aziende, perché è la tecnica spesso che ci aiuta a estrapolare il meglio da un prodotto, non c'è niente di peggio di avere tra le mani una cipria o un fondotinta o altro ottimi ma non saperli usare al meglio, è come avere una Ferrari ma non saperla guidare.

Dopo la lezione ho acquistato il Secret Camouflage, di cui vi parlerò più avanti in una recensione tutta dedicata, e assieme a lui ci saranno altre review a tema Laura Mercier.
Ringrazio Stefano Saccani e l'azienda stessa per l'ospitalità e per avermi fatto passare un pomeriggio piacevolealla scoperta di tutti i segreti del flawless face, spero di essere stata un'allieva attenta e spero che il mio racconto sia piaciuto a voi che state leggendo, e che magari un po' di trucchetti vi siano utili.

Voi avete mai provato i prodotti Laura Mercier? Conoscevate le tecniche per realizzare il flawless face? Avete mai assistito ad una Masterclass?

un bacio

  • Share:

You Might Also Like

6 commenti

  1. che esperienze meravigliosa, peccato che non ero a conoscenza dell'evento, avrei partecipato veramente volentieri!
    Laura Mercier è un brand che finora ho ammirato solo da lontano... ma con queste tue utilissime spiegazioni ho capito che l'alto costo dei prodotti si può ammortizzare tranquillamente nel tempo grazie alla durata ottimizzata dal corretto utilizzo. e comunque è chiaro che la loro qualità vale ogni centesimo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per sapere quando ci sono queste Masterclass bisogna chiedere al Corner, magari se ci passi chiedi, Maria, la responsabile, è molto gentile e disponibile :)

      Elimina
  2. Davvero interessanti queste tecniche! Qualche tempo fa ho comprato la cipria compatta Mineral di Laura Marcier e devo dire che e' una delle migliori ciprie che abbia mai provato!Anche la loro palette di colori-specialmente per le 'pallide'- e' davvero invidiabile!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Verissimo, hanno un assortimento di colori in tutti i prodotti per la base che è invidiabile!

      Elimina
  3. Io non ho ancora provato nulla del marchio perchè ovviamente nella mia città non lo tengono, ma visto che dopo l'estate mi trasferirò a Milano sicuramente andrò ad informare e a partecipare ad uno di questi eventi, i prodotti per il viso LM mi tentano davvero tantissimo...

    RispondiElimina