A close up on make up n°297: Orly, Adrenaline Rush

By A.G. - Whatsinmybag - 1.7.15

Ultimamente sono un po' lenta con le review a tema smalto, non perché non li stia provando, anzi, ma perché spesso ho difficoltà a fare le foto come le voglio io. Anche con la nuova collezione Adrenaline Rush di Orly ho avuto qualche difficoltà, e poi alla fine ho trovato il modo di ottenere il risultato che volevo. (Manie di perfezione? A pacchi!)
Però insomma, quando vedo una collezione di smalti con dei colori così accesi e brillanti, io voglio trovare il modo di mostrarveli al 100%, e la collezione Adrenaline Rush merita giustizia in questo senso, è sicuramente cromaticamente esplosiva.
Da diverse estati Orly ci solletica con colori fluorescenti e scoppiettanti (basta pensare alla Baked, alla Mash up, o ancora alla Feel the Vibe), e quest'anno non si smentisce, anzi si supera, giocando con i rosa, il giallo fluo, l'arancio, una potenza cromatica che farebbe impallidire qualunque evidenziatore, e un piacere per gli occhi di chiunque ama sfoggiare questo tipo di colori. 
L'ispirazione è tutta americana, con le spiagge colorate di Los Angeles e il suo lungo mare, i nomi ispirano avventura, voglia di osare, i colori propongono tonalità note e qualcosa di meno familiare e sorprendente, tanto tanto fluo come sempre, ormai simbolo delle estati firmate Orly.
Seguitemi se volete saperne di più. Buona lettura!

Orly Adrenaline Rush

Sbrighiamo subito la questione packaging, come sono fatti gli smalti Orly ormai lo sappiamo: boccetta a forma di campanella, tappo antiscivolo (pluripremiato e brevettato), pennellino lungo e stretto, quantità pari a 18ml e formula 3-free (niente formaldeide, DBP e Toluene). E parliamo anche di durata, una media di 4/5 giorni.

Vediamo per bene i colori, stavolta due a due, per variare un po':

Be Daring e Push the Limit:
La prima accoppiata è composta da Be Daring, un viola ciclamino chiaro dal finish cremoso, e da Push the Limit, un arancione chiaro fluorescente, con quella punta di bianco che lo rende ancora più forte alla vista e più innaturale, ultra brillante e saturo di colore. 
Entrambi sono molto coprenti, Be Daring ha una formula più classica, fluida, coprente in due passate, ed un finish lucido quasi Jelly (ma non semitrasparente, anzi); Push the limit invece è più denso, sempre coprente in due passate ma un po' più difficile da applicare, ci vuole mano leggera nel passare il pennello e una buona quantità di colore per ottenere un risultato senza striature. 
Tra i due il mio preferito è il viola, più vicino ai miei gusti per quanto riguarda i colori estivi (e infatti era qui), l'altro è frizzante e vivace ma è anche un po' più difficile da indossare, ci vuole una bella mano abbronzata per lui e su una pelle chiara come la mia, anche se inizio a prendere un po' di colore, finisce per "cozzare" e rendermi comunque più pallida.


Be daring Push the limit

Thrill Secret e Fireball:
La seconda coppia vede due dei colori più stravaganti della collezione, Thrill Secret, un giallo fluorescente quasi verde (proprio un color evidenziatore), e Fireball, il mio colore preferito dell'intera Adrenaline Rush. 
Fireball è uno di quei colori che non avevo mai visto, è un rosso fluorescente, con una venatura magenta appena percepibile, è semplicemente stupendo, energico, e davvero particolare. Entrambi i colori sono i più brillanti dell'intero sestetto, si fanno notare, vogliono farsi notare, e Fireball è quel colore che cattura subito lo sguardo. Adoro questo smalto, lo ammetto, ed è quello che ho indossato di più, e credo sarà il mio colore per questa Estate.
Il giallo ha una formula un po' noiosetta, tende a striare un po', ci vuole mano leggera per applicarlo, almeno tre passate per rendere il risultato sull'unghia uniforme, Fireball invece è perfetto da questo punto di vista, coprente in due passate e un liquido fluido con cui è un vero piacere giostrarsi sulle unghie.

Fireball Thrill Secret

Risky behavior e On the Edge:
L'ultima coppia chiude questa recensione e la collezione Adrenaline Rush, ed è composta da un classico rosa fluo, che non manca mai in Estate, e un profondo viola scuro, quasi blu, intenso come il colore dell'inchiostro.
Il rosa fluo è un po' il mio punto debole, mi piace sempre e in tutte le salse, e Risky Behavior mi piace, non posso negarlo, ma è un po' una cosa già vista, questo va detto. On the Edge  ma è anche lui molto bello, è un tipo di tonalità che a me non fa impazzire, ma oggettivamente è molto elegante sulle unghie.
Entrambi questi smalti sono molto coprenti ed hanno una bella formula fluida al punto giusto, sono assieme a Fireball quelli che si stendono meglio. Il finish è un po' particolare, non è proprio lucido, è un po' velato ed è la caratteristica di molti smalti dai colori neon, e ciò che contraddistingue la maggior parte degli smalti di questa collezione. 

Risky Behavior On the Edge

Conclusione…
La collezione Adrenaline Rush mi è piaciuta, Orly stavolta si è giocata tutte le cartucce fluorescenti che aveva nel suo arsenale, alcuni colori forse non sono esattamente una novità, ma messi tutti insieme sono davvero incredibili e nel mezzo c'è Fireball, il colore più bello e particolare, che ti colpisce subito al cuore, e quello che secondo me rappresenta in pieno la collezione, è davvero il colore con cui si può osare.
Subito dopo di lui, nella mia scala dei preferiti, ci sono Be Daring e Risky Behavior, il mio cuore è sempre sensibile ad un bel viola e un bel rosa.
Il prezzo degli smalti Orly è di 15€ e sono acquistabili presso tutti gli Orly Vip Center, sullo shop online dedicato e durante le fiere espositive come il Cosmoprof.

Li consiglio? Consiglio in modo spassionato i miei tre preferiti e tra tutti sicuramente Fireball (se non si era capito), in generale la collezione è vivace e molto pop, i colori sono perfetti per l'estate, per risaltare su pelli abbronzate e abbinati a vestiti e accessori dal mood vivace e pazzerello. La Adrenaline Rush rappresenta in pieno l'Orly-pensiero per l'Estate, ovvero proposte spensierate per donne che vogliono divertirsi con il colore, tanto fluo per mani che lasciano il segno, unghie dai colori brillanti che diventano accessori da abbinare a orecchini, anelli e collane, e così è, da questo punto di vista le aspettative non sono deluse. 
Una piccola richiesta: A quando un bel verde Fluo? o un giallo fluo meno canonico? un bel color caramello magari o un corallo intenso? Io aspetto Orly, non deludermi (so che non lo farai!).

E voi? voi cosa ne pensate di questa collezione Orly? Avete provato qualcosa?

un bacio

  • Share:

You Might Also Like

5 commenti

  1. Il giallo è spettacolare, mi piace tantissimo *_*

    RispondiElimina
  2. Quanto sono belli, uno più dell'altro. Adoro quel blu.

    RispondiElimina
  3. Be Daring e Push the Limit sono i miei preferiti.

    RispondiElimina