Bathtub's thing n°88: Sephora, Fiber Mask, Jelly Mask, Bubble Mask

By A.G. - Whatsinmybag - 22.7.15

Quante volte avrò detto quest'anno che mi sono appassionata al mondo delle maschere viso? un'infinità, e altrettante sono le maschere che ho provato, di tutti i tipi, forme e consistenze, oltre che prezzo.
Nella recensione di oggi vi parlo di tre tipologie di maschere viso che potete acquistare da Sephora, le Fiber Mask, in tessuto sia per viso che per il contorno occhi, la famosa Bubble Mask, detossinante, e la simpatica Jelly Mask, in golosa gelatina gialla che energizza e rivitalizza.
Cosa hanno in comune questi tre prodotti? La facilità d'uso e la buona reperibilità, poi ciascuna tipologia ha il suo scopo e la sua funzione. 
Siete curiose di saperne di più? Buona lettura!


Fiber Face Mask and Fiber eye mask, prezzo 3,90€:
Delle maschere monodose in tessuto di Sephora mi avete sentito parlare molto spesso, è più di un anno che le acquisto, le uso, le amo, ma ancora non le avevo recensite sul serio, credo fosse giunto il momento di farlo specie adesso che sono uscite anche in versione patch per il contorno occhi.
Queste maschere sono proposte in ben 8 varianti, ciascuna per un problema specifico, io ne ho provate una buona parte, sia per occhi che per il viso e le mie preferite sono quelle alla Rosa (idratante-illuminante), Perla (illuminante), Melograno (energizzante e rinfrescante) e nutro simpatia anche per quella al Ginseng (tonificante e rivitalizzante). Tutte quelle citate sono quelle che ho reputato più adatte alla mia pelle e alla mia primaria esigenza: rinfrescare, sgonfiare il viso, tonificare e rilassare.
All'interno del cartoncino abbiamo una bustina con all'interno la maschera in tessuto ripiegata su se stessa o i patch nel caso del formato per gli occhi. La maschera va semplicemente aperta, dispiegata ben bene e appoggiata sul viso, premendo affinché aderisca alla pelle. Fatto ciò mettetevi a sedere da qualche parte e godetevi il fresco e il meritato relax.
Queste maschere sono molto intrise di prodotto, all'inverosimile, e quelle citate sono anche molto fresche, tenerle sul viso è un autentico piacere, quando le utilizzo riesco a rilassarmi totalmente, e la cosa bella è che posso usarle davvero quando voglio, anche a letto, mentre magari leggo un libro o una rivista e aspetto che arrivi il momento di dormire.
Il tempo di posa consigliato è di 15 minuti, ma se allungate fino a 20 o anche 30 minuti vi assicuro non succede niente, non con le tipologie che vi ho indicato (non so dirvi nulla purtroppo delle versioni opacizzanti o leviganti). Una volta tolta la maschera vi resterà un po' di prodotto sul viso, basta massaggiarlo se volete per far sì che si assorba oppure semplicemente rimuovere con una velina.
Cosa ne penso? Io banalmente le amo per l'effetto rinfrescante che hanno sulla pelle e per come riescono a sgonfiare viso e occhi in caso di eccessiva stanchezza, lunghe giornate stressanti, o hangover post feste notturne. Insomma quando bisogna strappare 15 minuti di relax alle nostre frenetiche esistenze trovo che nascondersi sotto una di queste maschere in tessuto sia il massimo. Una piccola critica da fare ce l'ho però: non era il caso di mettere due bustine per confezione? Magari Sephora prendilo come un piccolo suggerimento per il futuro.


Bubble Mask Detoxifying & Oxygenating, prezzo 13,90€: 
Questa maschera è una novità Sephora piuttosto recente ed ha scatenato tanto entusiasmo per la sua consistenza tanto particolare.
La Bubble Mask è una maschera detossinante ed ossigenante ed aiuta a rimuovere tutte quelle impurità che si posano sul viso a causa di smog o agenti esterni inquinanti. Ha una consistenza in gel semitrasparente, si applica sul viso inumidito, massaggiando bene su tutto il viso per un paio di minuti e lasciando la maschera agire e trasformarsi in una soffice e solleticante schiuma, leggera e scoppiettante.
Contiene The bianco, antiossidante e protettivo per la pelle, un ingrediente magico per dare nuova vitalità al nostro viso e combattere gli agenti esterni più aggressivi che minano la nostra giovinezza.
Quando uso questa maschera è sempre un gran divertimento, la schiuma leggera che si forma solletica la pelle e si sentono scoppiettare mille bollicine, è una cosa piacevolissima oltre che divertente e una volta finito il tempo di posa e rimosso il prodotto con un dischetto di cotone inumidito e poi risciacquato il viso, si sente proprio la pelle stare bene, più fresca e più luminosa.
Cosa ne penso? Questa maschera è una piccola goduria, è da provare per me ed è buona per quasi tutti i tipi di pelle, non tende a purificare o ad assorbire il sebo, fa semplicemente un'azione superficiale detossinante, e agisce anche sui poretti dilatati. E poi ha un buonissimo profumo, cosa da non sottovalutare.


Jelly Mask Moisturizing & Energizing*, prezzo 13,90€:
L'ultima maschera di cui voglio parlarvi è la Jelly mask, sei monodose gelatinose che sono principalmente un concentrato di vitamine ed energia per la pelle.
Questa maschera è facilissima da utilizzare, si lava prima il viso, si asciuga, e poi si stende il prodotto su tutto il viso e lo si lascia in posa finché il prodotto non si assorbe completamente. Questa maschera è proprio una gelatina, freschissima, e si assorbe velocemente, il risultato dell'utilizzo di questo prodotto non si vede proprio nell'immediato, ma nell'uso costante, aiuta la pelle a mantenersi più energica e più tonica.
Il formato in monodose è veramente pratico, il prodotto si conserva molto meglio così sigillato e si può portare in viaggio senza troppi problemi, che sia lavoro o vacanza, persino qualcosa di non troppo comodo come il campeggio. Una cosa che ho scoperto è che usare questa maschera dopo una giornata di mare è una vera e propria mano santa, rinfresca immediatamente la pelle e ridona subito idratazione ed energia.
Cosa ne penso? Questa maschera è pratica, simpatica e il formato gelatina è interessante, se la utilizzi una volta a settimana i risultati si vedono, è un trattamento che consiglierei a chi ha il viso stanco, a chi è molto stressato, insomma a chi ha bisogno di un po' di energia in più.

Conclusione…
Si chiude qui questa recensione/rassegna di maschere viso firmate Sephora, c'è una bella selezione e direi prodotti per tutti i gusti possibili, spero di avervi dato un'idea di cosa sono queste maschere e dell'effetto che fanno e quali sono i vantaggi nell'utilizzarle.
I prezzi anche sono piuttosto buoni, non bassissimi ma alla portata di ogni portafoglio, anche la buona reperibilità non è da sottovalutare (in tutte le sephora e sul sito ovviamente), oltre al fatto che ogni maschera ha la sua particolarità di utilizzo e scopo.
Le consiglio? Di tutte e tre penso cose positive, mi ci sono trovata molto bene, forse la Bubble Mask è quella che trovo più particolare. Se volete una cosa rinfrescante provate le maschere in tessuto, se cercate una maschera trattamento un po' più elaborata per abbia un'azione detox sul viso scegliete la Bubble. La Jelly è il jolly, e perdonate il giro di parole, da usare quando ci vuole un po' di energia in più. In ogni caso sono tutte e tre da provare, quale scegliere sta a voi, valutatene l'uso che volete farne e qual è la vostra esigenza.

E voi? voi avete provato qualcuna di queste maschere? quale preferite? quale provereste più volentieri?

un bacio

N.b. i prodotti contrassegnati con * mi sono stati inviati a titolo gratuito dalle rispettive aziende a  a scopo valutativo, non sono stata pagata per parlarne, scriverne, mostrare immagini, ne sono collegata in qualche modo all'azienda, non sono stata soggetta a condizionamenti e quelle che esprimo sono le mie oneste, obiettive e personali opinioni.

  • Share:

You Might Also Like

9 commenti

  1. Ho già provate quelle in tessuto e non sono male. La jelly mi ispira moltissimo. Seguendo vari siti di cosmesi coreana le maschere particolari sono all'ordine del giorni, ora soprattutto quelle al collagene.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì vero, le maschere al collagene sono quelle che ora vanno di più, però sono anche ben più complesse rispetto a queste qui, come formula e danno anche risultati diversi. Se non sbaglio Sampar ha delle ottime maschere al collagene!

      Elimina
  2. Io ho provato la maschera in tessuto al Loto, se ancora non l'hai provata te la consiglio perché è un toccasana quando si ha il viso stanco :)

    RispondiElimina
  3. Non le ho ancora provate. E dire che mi incuriosiscono da matti.

    RispondiElimina
  4. Quell in tessuto volevo provarle da un po' ma non ero molto convinta, leggendo questa recensione mi hai convinta.

    RispondiElimina
  5. uhmmm, mi hai incuriosita tantissimo!! Amo le maschere e cerco sempre soluzioni lenitive e idratanti... credo che proveró qualcuna di quelle in fibra monodose e sicuramente le Jelly dopo il mare! Che splendida idea!
    Grazie :*

    RispondiElimina
  6. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  7. Le maschere in tessuto le amo, come quelle sempre in tessuto per il contorno occhi!In effetti anche a me ha colpito quanto sono intrise di prodotto, quasi quasi troppo..ed infatti forse preferisco quelle della Iroha!Non ho provato, invece, le altre due e mi hai fatto venire una voglia irrefrenabile di correre da Sephora :-D

    RispondiElimina
  8. La maschera gellosa di sephora mi ha sempre attirato, ed è l'unica che non ho ancora provato! Queste cose però sono tutte riprese dalla Corea, che ha cominciato il trend...e parlando di prezzi sono molto più convenienti di quelle Sephora! Solo la bubble mask vedo che ha un prezzo giusto un po' più altino rispetto alla variante coreana, ma le sheet masks in genere lì si trovano anche a 50 centesimi o 1 euro!

    RispondiElimina