Talking About: Le ricette (di bellezza) di Garnier

By A.G. - Whatsinmybag - 11.9.15

Forse lo avevo già scritto da qualche parte in questo blog, il mio primo contatto con Garnier è avvenuto quando ero un’adolescente, anni e anni fa ormai, grazie ad uno dei loro prodotti più famosi, lo Shampoo Ultradolce alla Camomilla per capelli chiari.
Ogni volta che penso a Garnier penso sempre a questo shampoo, ogni volta che vedo questa bottiglia (un po’ cambiata rispetto a quella delle origini), mi torna in mente la pubblicità con la mamma e la bimba con i capelli biondi, e mi torna in mente la me di quando avevo 12/13 anni, che già all’epoca teneva tanto ai suoi capelli come la me di adesso.
Lo Shampoo Ultradolce alla Camomilla era il mio Shampoo, mi piaceva il colore, l’odore che rimaneva sui capelli dopo la doccia, covavo segretamente la speranza che veramente schiarisse i miei capelli e li facesse diventare biondo platino come quelli di quella bimba, ma insomma già allora non credevo troppo nei miracoli, sapevo però che la camomilla avrebbe aiutato a rendere i riflessi più brillanti, come diceva e dice tutt’ora mia mamma.
Ho usato per tanto tempo quello shampoo, negli anni l’ho ricomprato spesso, ed oggi che ce l’ho di nuovo tra le mani è difficile non ripensare a quel periodo. Gli sono affezionata in modo genuino, penso sarà sempre così.

Ultradolce camomilla e miele

Oggi lo Shampoo Ultradolce di Garnier alla Camomilla è diventato Ultradolce Shampoo all’estratto di Camomilla e Miele, schiarisce e ravviva i riflessi dei capelli chiari come il suo predecessore, ma ha una formula rinnovata, che non solo rende i capelli più luminosi, ma anche più morbidi e soffici.
Questo shampoo è piacevole da usare, ha una bella consistenza, si sciacqua facilmente, è un prodotto a cui ritorno sempre volentieri quando mi capita di utilizzarlo, sui miei capelli funziona abbastanza bene, non li appesantisce, li lascia lisci e districati, insomma se sono in dubbio e ho bisogno di uno shampoo al volo, spesso cado su di lui.

Miele e camomilla sono sempre un’accoppiata perfetta,  sono la ricetta ideale per chi non riesce a dormire ad esempio, una tazza di camomilla con qualche cucchiaino di miele aiuta a rilassarsi e sollecitare l’arrivo del sonno. Il miele oltretutto è un potente antibatterico, viene usato in caso di mal di gola o di febbre, disciolto in una bevanda calda è un potente alleato.
In cosmetica camomilla e miele vengono usati spessissimo, la prima ha proprietà lenitive e protettive, il secondo è idratante e nutriente, oltre che antibatterico, è una manna per la pelle come per i capelli. Con la camomilla ad esempio si può fare un efficace impacco per gli occhi irritati o gonfi, basta lasciarla in infusione in acqua (fredda mi raccomando), e poi inzuppare due dischetti di cotone e poggiarli sugli occhi. Lo stesso infuso di camomilla funziona bene anche come tonico per chi ha una pelle molto sensibile, che si arrossa facilmente.
Garnier suggerisce diverse ricette di bellezza con gli ingredienti utilizzati nei suoi prodotti per capelli più famosi, con la camomilla ad esempio suggerisce di fare degli impacchi, ma anche di utilizzarla per fare un goloso gelato. A questo link trovate tutte le ricette e altre idee su come utilizzare diversi ingredienti naturali.

Incontrare sul mio cammino questo prodotto è sempre bello, tira fuori in me il lato malinconico, i ricordi, insomma ci sono quei prodotti ai quale ti leghi emotivamente in un certo senso e che sia sciocco oppure no, Ultradolce alla camomilla fa parte di quella rosa di prodotti che saranno sempre nel mio cuore.
Mi piace vedere com’è cambiato nel tempo, come si è rinnovato e cosa Garnier ha fatto di questo prodotto, credo che rimarrà sempre uno dei simboli di questo marchio, o almeno lo sarà per me.

Voi conoscete questo shampoo? Conoscevate le proprietà della Camomilla o del Miele? Qual è la vostra ricetta di bellezza con questi ingredienti?

un bacio

n.b. post in collaborazione con Bloggeritalia
PROGETTO GARNIER FOOD

  • Share:

You Might Also Like

1 commenti

  1. Io uso lo shampoo alla camomilla Schultz da anni e mi ci trovo benissimo. Però sono curiosa di dare un'annusatina a questo *-*

    RispondiElimina