Talking about: Pupa Milano, Pupa Cat e Pupart

By A.G. - Whatsinmybag - 23.12.15

Una cosa che a Natale non manca mai, sono le idee regalo per lei di Pupa Milano e i suoi splendidi cofanetti, quest'anno ancora più belli di quello dello scorso e dei precedenti, una linea più dedicata alla funzionalità e alla praticità, e un'altra ispirata ai gatti. Sì, ai nostri mici, avete capito bene.
Pupart e PupaCat sono le due linee di cofanetti che Pupa ha creato per questo Natale 2015, e ve lo assicuro sono deliziose (date un'occhiata al film/spot promozionale, è una delizia per gli occhi). Lo ammetto, io faccio parte di quelle ragazze che sono cresciute con il mito dei cofanetti Pupa, che li ha desiderati da bambina e da ragazzina, che ha gioito quando ha trovato sotto l'albero di Natale un cofanetto gigante a forma di pacchetto, che si apriva quasi come fosse un ventaglio, pieno di ombretti, gloss, rossetti, e persino profumi. Ricordo che sia io che le mie amiche adoravamo Pupa per questo, ognuna di noi sperava di potersi comprare quel kit o quel cofanetto, solo con il senno di poi la passione scemava un po', ma a Pupa si deve dare il merito di aver fatto sognare tutte le donne con questi cofanetti trucco, e di aver creato nel tempo delle vere e proprie piccole meraviglie.
Anche quest'anno il Natale Pupa è ricco di sorpresa e di magia, questi cofanetti sono splendidi e cosa ancora più bella, nel tempo la qualità del prodotto è aumentata, oggi non sono solo dei begli oggetti di design, ma sono anche davvero dei buoni prodotti. 
Vediamo meglio di cosa si tratta:



PupaCat:
Per questa linea Pupa si è ispirata ai gatti, ne ha scelto uno nero, uno rosso e uno bianco e al motto di "life is better with a cat" ha dato vita ai cofanetti PupaCat, di forma, dimensione e colore diversi a seconda di ciò che preferiamo e alla portata di ogni tasca. Io ho ricevuto i PupaCat della linea rossa.
PupaCat1 (prezzo 8,89€) è il cofanetto più piccolo, e io sono andata in visibilio per lui, è piccolino, a portata di borsetta, ha le orecchie a punta e sollevato il coperchio contiene tre lipbalm, uno scuro, uno di tono medio e uno trasparente. Le colorazioni disponibili sono quattro e quella in mio possesso è la 002, sui toni del rosso.


PupaCat3 ( prezzo 15,90€)è un cofanetto già più elaborato, contiene ombretti e gloss, un blush e un illuminante, i prodotti sono sia in crema che in polvere e assieme a tutto questo c'è anche un applicatore. I prodotti sono disposti su due livelli, si solleva il coperchio e si trova il primo livello; roteando questo primo livello si scopre il secondo. La palette che vi mostro è la 012, sui toni più freddi diciamo, ne esiste una variante sui toni più caldi.


I prodotti più sfiziosi di tutta la collezione sono però i PupaCat4 (prezzo 22,90€), di tutt'altro design rispetto ai cofanetti precedenti, sono a forma di gatto, di buffi gatti ciccioni, con tanto di orecchie, nasino a forma di cuore, codina e zampette, occhietti buffi, e tutti ricoperti di velluto.
L'apertura è a libro, il cofanetto si apre e ci si ritrova con una schiera di ombretti e cialdine sulla destra e un'altra "pagina" da aprire sulla sinistra, lì vi trionfa la scritta "Life is better with a cat", "la vita è migliore con un gatto", e su questa affermazione direi che siamo tutti d'accordo e che al massimo potremmo aggiungere la postilla " o con un cane" (ma per una versione PupaPuppy magari aspettiamo il 2016. Pupa io un suggerimento l'ho dato, poi fai tu!). Sollevata quest'altra pagina abbiamo davanti a noi tutta la palette completamente aperta, uno specchio, un piccolo applicatore, gloss, ombretti, primer occhi, fard, rossetti, tutto quello che occorre per un trucco completo.
Di PupaCat4 ve ne mostro due, quello nero, lo 011 con prodotti dai toni più freddi, e il rosso, 002, con colori dai toni più caldi.
Indipendentemente dai prodotti, trovo che questi cofanetti a forma di gatto siano spettacolari, hanno una forma deliziosa, sono ben strutturati e la qualità media dei prodotti all'interno è buona, molto buona per essere un cofanetto.



Pupart:
Per chi preferisce le linee più pulite e più classiche, Pupa ha creato i cofanetti Pupart, hanno sempre un bel design ma sono pensati secondo me per target diverso, un po' più adulto in un certo senso.
Le Pupart sono vere e proprie palette viso e occhi multistrato, ne esistono di quattro tipi e si dividono per colore, come i PupaCat, e per dimensione, S, M, L e XL.
Io vi mostro la Pupart M (19,90€) della linea rossa nella variante di colori 022, con dentro due livelli di prodotto, una prima parte con cialde di ombretto, fard, illuminanti e quant'altro tutti in polvere, e un secondo livello che si estrae come se fosse un cassettino con una miriade di gloss e rossetti.
La prima cosa che adoro di questa Pupart è il design, esteticamente è splendida con questi pois rossi e la sua forma quadrata, poi apprezzo moltissimo la divisione tra prodotti in polvere e prodotti in crema.

Questo cofanetto può essere considerato una vera e propria palette, funzionale e pratica, dotata di un bello specchio ampio, la cui pecca forse è la presenza dell'applicatore, che poteva essere sostituito da una mini matita nera ad esempio, decisamente più utile.
Nella mia Pupart ho trovato una splendida selezione di ombretti sui colori del grigio, del blu, del nude, i rossetti e i gloss sono tutti molto interessanti, insomma a me piace parecchio, sia dal punto di vista progettuale, il design, e sia dal punto di vista qualitativo. Onestamente lo trovo un bel regalo, non amo le palette troppo grandi o a troppi livelli, ma questa qui in particolare è molto carina e la trovo un bel regalo da fare.


Finisce qui il post dedicato ai cofanetti Pupa Milano per Natale 2015, quest'anno ne sono rimasta piacevolmente colpita e ci tenevo a mostrarveli. I cofanetti Pupa degli ultimi due anni trovo che siano migliorati molto in termini di qualità di prodotto, è chiaro che gli ombretti o i rossetti al loro interno non possono essere della stessa qualità ottima dei prodotti della linea permanente, ma non sono affatto male, sono all'altezza della situazione: gli ombretti sono scriventi, poco polverosi, e tonalità sono tutte molto belle e di tendenza; i rossetti e i gloss sono validi e sempre in colori di tendenza, ogni tanto a Pupa ne scappa qualcuno con un po' di glitter, un po' vecchio stile forse, ma la media è buona.
Onestamente trovo che Pupa abbia fatto un buon lavoro per rendere questa tipologia di prodotto migliore e trovo che sul mercato siano i cofanetti make up più competitivi, sia dal punto di vista qualitativo che dal punto di vista del design. Credo siano sempre delle idee regalo carine, sono oggetti che fanno davvero sognare un po' e rendono il make up una faccenda giocosa e divertente.
Insomma, se siete indietro con i vostri regali di Natale e siete a corto di idee io un'occhiatina a PupaCat e Pupart la darei.

Voi che rapporto avete con i cofanetti Pupa Milano? vi piacciono? avete dei particolari ricordi legati a loro? cosa ne pensate del tema felino per questo Natale?

un bacio

n.b. il prodotto mi è stato inviato in omaggio a scopo valutativo dall'azienda, non sono pagata per parlarne, mostrare immagini o altro, non sono collegata in alcun modo all'azienda e questa è solo la mia onesta e personale opinione basata sulla mia personale esperienza con questo prodotti.

  • Share:

You Might Also Like

8 commenti

  1. Risposte
    1. Sono splendidi, davvero complimenti a Pupa per l'idea di quest'anno.

      Elimina
  2. Bellissimi i cofanetti per gattare! :D Mi piace molto anche l'ultimo per il range di colori

    RispondiElimina
    Risposte
    1. l pupart piace anche a me per i colori, è un bell'assortimento :)

      Elimina
  3. Sono carinissimi. Spero comunque che a nessuno venga voglia di regalarmene uno :D

    RispondiElimina
  4. Il mio primo cofanetto di make-up era pupa e conteneva i miei primi trucchi. Un bellissimo ricordo!
    Pupa ci conosce e sa che siamo tutte delle grandi gattare! :)

    RispondiElimina
  5. Quand'ero adolescente ne ho ricevute molte, e devo dire che se alcune erano pessime (una di ombretti in crema cestinata senza appello), altre ho finito di smaltirle da poco, ma con soddisfazione. Motivo per cui mi si è un po' gelato il sangue nelle vene quando ne ho ricevuta una quest'anno, ma vista la forma di gatto e il mio essere gattara un po' me l'aspettavo XD
    Mi hanno regalato la PupaCat3, e devo ammettere che non mi dispiace affatto, mi piace che ci sia anche un blush e un illuminante, carina la selezione di ombretti, peccato solo ci siano troppi gloss, io non li uso affatto :(

    RispondiElimina
  6. Mi hanno regalato a Natale la Pupa cat! Mi ha fatto venire in mente il periodo in cui ero una bambina, non mi regalavano una trousse così tenera da una vita!!
    Ho scoperto da poco il tuo blog e mi piace molto! Ti seguo volentieri e spero che passerai anche da me e che mio blog possa piacerti! peonynanni.blogspot.it

    RispondiElimina