Beauty notes: A lipsticks tour

By A.G. - Whatsinmybag - 21.10.16

rossetti nella mia borsa

Quanti rossetti o prodotti labbra avete nella vostra borsa? io tanti, troppi, ho sempre con me almeno un paio di lip balm, c'è sempre almeno un rossetto di riserva e il rossetto del giorno, e spesso e volentieri il rossetto che finisce in borsa è anche quello che sto mettendo alla prova per parlarvene.
Poi arriva un momento in cui metti le mani in borsa e tiri fuori quello che hai collezionato durante la settimana e poi se sei blogger come me ci scrivi un post (e non è neanche il primo che scrivo in questo modo) su questi rossetti ritrovati in borsa, recuperati mentre navigavano nel caos, tra l'agenda, fogli, penne colorate, tubetti di creme mani, scontrini e mazzi di chiavi.
Vediamo di cosa si tratta:

L'Erbolario, Acido Ialuronico trattamento labbra anti-age*: Arriva il freddo e le labbra si seccano, non si può parlare di rossetti senza partire da un buon lip balm che cancelli ogni secchezza, pellicine varie, e che ammorbidisca ogni angolino delle nostre labbra.
Ho iniziato ad usare un lip balm nuovo, mai provato prima e ricevuto più di un mesetto fa, si tratta del Trattamento labbra anti-age della linea Acido Ialuronico di L'Erbolario. Io ho avuto una buona esperienza con i prodotti viso della linea Acido Ialuronico, e anche con questo prodotto labbra le cose stanno andando davvero bene. Non ha profumo, è molto morbido ma non scivoloso, non è lucido, lascia la pelle liscia e si assorbe bene, non lascia alcun residuo. Se si indossa prima di mettere un rossetto conviene applicare un solo strato di prodotto e poi lasciar assorbire bene.
L'Erbolario consiglia di usarlo più volte al giorno, e io pure, se siete in giro per il mondo con il vento a sfavore o il freddo che incalza, o siete disidratate per le luci, il troppo parlare o simile, beh, lui è la vostra salvezza. A me piace molto, è davvero idratante e non è un palliativo temporaneo che poi lascia le labbra più secche di prima, lui in borsa ci ritorna subito perché senza non posso stare!

Tony Moly, Petite Bunny Gloss Bar "Peach": Questo Gloss a forma di coniglietto l'ho comprato unicamente per sfizio personale e perché alla fine dei conti, lo ammetto, sono anche un po' collezionista.
Questo prodotto TonyMoly però non si è rivelato solo un oggetto grazioso, ma è alla fin fine un rossetto sheer, quindi un po' trasparente, davvero niente male. Io continuo ad usare ogni tanto questo tipo di rossetti, non mi interessa se durano poco o coprono poco, sono comodi da applicare al volo se non si ha avuto tempo di mettere un rossetto degno di nota o se non si ha voglia di rossetto (a me capita di non averne voglia), e sono facili da mettere e da indossare. Il colore è un bel tono di pesca luminoso, super grazioso.
Per TonyMoly ho sviluppato una certa passione mi sa, e questo ennesimo acquisto ne è la prova lampante temo.

Urban Decay, Vice Lipstick "Liar": Una delle cose che apprezzo di Urban Decay è che le referenze colore dei prodotti labbra hanno sempre lo stesso nome in ogni versione, ciò significa che se ti piace un colore in particolare puoi averlo in forma di lipgloss, di matita labbra o di rossetto.
Se vi ricordate ho più volte parlato del lipgloss nel colore Liar, uno bel gloss molto pigmentato e di color carne e volevo assolutamente la sua versione rossetto, nella mia ultima trasferta milanese sono passata da Sephora in centro e ho acquistato Liar nella sua versione Vice Lipstick.
Il finish è cremoso, comodissimo da indossare ed idratante, mi piace da tutti i punti di vista perché non solo è bello da vedere, ma non sbava, sta bene con tutto e su tutto, ha una durata più che dignitosa, tanto da reggere anche di fronte a un piccolo pasto.
Insomma, tanto ho amato il lipgloss, tanto amo questo Vice Lipstick, sono felicissima di averlo comprato. Liar è un colore molto versatile, fateci un pensierino perché è uno di quei colori che valorizzano bene le labbra e stanno bene un po' a tutte, se cercate un rossetto nude per tutti i giorni potrebbe fare al caso vostro.

Burberry, Lip velvet "Rosy Red": Ho parlato pochi giorni fa dei rossetti Burberry e mi sono decisa a farlo proprio perché Rosy Red era diventato una costante nelle ultime settimane, un rossetto rosso luminoso che sto usando davvero molto spesso.
Tutti i suoi pregi li ho elencati nel post che ho scritto su di lui, ribadisco che mi piace molto come rossetto e che sono incantata dal colore, è un rosso che mi mette sempre di buon umore e mi fa sentire bene, a mio agio. E poi quando lo indosso mi dicono che mi illumina il viso e i complimenti fanno sempre piacere.

Pupa Milano, I'm Lipstick 311 LE Velvet Garden*: Anche di questo rossetto ho parlato di recente, è uno degli I'm della collezione Velvet Garden di Pupa.
I rossetti I'm sono proprio belli, non mi stancherò mai di dirlo, per la formula ma anche per buona quantità di colori che ci sono, dai più scuri ai più chiari e la linea viene spesso aggiornata, inserendo nuove tonalità magari più di tendenza. Ad esempio tra poco dovrebbero uscire i nuovi I'm Pret a porter, 12 nuovi colori che arricchiranno ancora di più la collezione.
Il 311 è un po' il mio I'm preferito della Velvet Garden, sono certa di averlo detto anche nel post e lo confermo, mi piace la sua carica esplosiva, è brillante e acceso anche se forse non è così semplice da indossare per tutte le carnagioni.

Maybelline, Color Sensational The Loaded Bolds 886 "Berry Bossy"*: Maybelline ha lanciato sul mercato cinque nuovi rossetti, Color Sensational Loaded Bolds, rossetti piuttosto interessanti e di cui parlerò molto presto.
Berry Bossy è, contrariamente ad ogni mia aspettativa, il primo che ho iniziato a provare dei cinque e quello che sto usando più spesso, in questi giorni ho una gran voglia di colori scuri o più autunnali e mi sento molto attratta da loro. Il finish di Berry Bossy è Matte, completamente opaco, molto scrivente e pigmentato, molto ricco di colore e molto luminoso sulle labbra.
La cosa che più mi ha colpito è la durata di questi rossetti, tengono davvero duro per tante ore durante il giorno e affrontano bene cibo e bevande senza sparire al primo colpo. Poi c'è anche il concetto che sta dietro alla loro creazione che mi ha divertito molto, mi spiace solo che in Italia siano arrivati solo pochi colori rispetto a quelli originariamente prodotti. Tornerò a parlarne presto, aspettatevi una review a breve.

Elizabeth Arden, Beautiful Color Bold Liquid Lipstick, 04 "Pink Lover"*: L'ultimo rossetto di questo post ha un formato strano, un applicatore ancora più strano ed è di Elizabeth Arden.
Si tratta di un rossetto liquido, e fin qui nulla di strano, solo che il formato è in "penna" e l'applicatore è cushion, dalla strana forma a "fagiolo".
Si tratta di un rossetto un po' fuori dagli schemi, è leggero e liquido, è molto etereo in un certo senso, diverso dalle classiche consistenze corpose e avvolgenti dei comuni rossetti liquidi, ed ha un ottimo profumo di crème caramel. Il colore è una delizia, è un rosa malva da bambolina, è un rossetto coprente ed il finish è leggermente lucido. Penso che ve ne parlerò meglio più avanti, è un prodotto curioso e ammetto di trovare molto comodo il formato in penna e il cushion come applicatore funziona piuttosto bene.

Finisce qui questo piccolo tour tra i rossetti e i prodotti labbra che sto provando, usando, di cui ho parlato e di cui parlerò; sono curiosa di sapere quale tra questi vi ha stuzzicato di più e se alcuni li conoscevate già, aspetto dunque i vostri commenti, come sempre.
Uh, però voglio sapere una cosa prima di lasciarvi: e voi? quanti prodotti labbra finiscono e restano poi nella vostra borsa?

un bacio

n.b. i prodotti contrassegnati con * mi sono stati inviati dall'azienda, non sono stata pagata per parlarne e questa è solo la mia opinione basata sulla mia esperienza.

  • Share:

You Might Also Like

5 commenti

  1. Molto interessante il rossetto di Elizabeth Arden, sarei curiosa di provare un formato simile *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero che è insolito? poi ha un sistema di erogazione carino, c'è una levettina che si spinge verso l'alto e il prodotto esce fuori dal cuscinetto. A me piace, è proprio carino e fatto molto bene.

      Elimina
  2. Wow, che bella collezione, ho anch'io il lip balm di Erbolario e mi sembra abbastanza buono, e per quanto i rossetti appoggio in pieno la tua scelta per il Vice di Urban Decay, colori molto belli, consistenza cremosa e una durata più che soddisfacente!
    https://femeieastazi.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille eheh :)
      il lip balm di erbolario mi ha sorpresa davvero in positivo, ha un po' spodestato uno dei miei preferiti di sempre, Soin de levres di Caudalie, e lo sto usando con piacere.

      Elimina
  3. Quello di elizabeth arden mi incuriosisce un sacco e poi l'applicatore sembra comodissimo!
    Il TonyMoly lo vedo ovunque... cerco di trattenermi ma il maledetto è così tenero che lo voglio assolutamente. In effetti, quando non ho voglia di rossetto vaido di sheer anche io. È la cosa più comoda.

    Aspetto con ansia la review sui rossetti di Maybelline che stalkero da un po' sui blog americani. Spero che quello blu arrivi anche qui. È bellissimo *-*

    RispondiElimina