Avril, Le Blush, Le Fard e Le Crayon Rouge a Lèvres (A close-up on make up)

By A.G. - Whatsinmybag - 14.3.17


Tempo fa un pacchettino firmato Avril è giunto sulla mia scrivania, dentro ho trovato alcuni prodotti make-up di questo marchio francese di cosmesi eco-bio che avevo sentito nominare ogni tanto in rete; di solito ho un'ottima memoria, specie per fatti, persone e fotografie, e quando qualcosa colpisce la mia curiosità mi rimane impressa anche per parecchio tempo: è grazie a questo se Avril è rimasto nella mia memoria, tempo fa devo aver captato qualche buona parola online sui Le Crayon Rouge a levres di Avril, e questo fatto mi aveva fatto accendere una piccola scintilla di curiosità.
Sono stati loro a stuzzicarmi, anche se di solito non presto molta attenzione al make-up eco-bio, ed è per questo che ho provato volentieri qualcosa di questo marchio tra cui i famigerati matitoni rossetto, i galeotti che mi hanno portato poi a scrivere questo post.

Descrizione, formulazione e varie…
Avril mi ha dato la possibilità di provare quattro prodotti e io ho selezionato quattro referenze appartenenti a tre categorie: blush, ombretti e rossetti.
Il packaging di tutti e quattro è essenziale ma grazioso, i matitoni in particolare sono davvero carini, blush e ombretto invece sono più banali forse, ma comunque funzionali. Il marchio Avril merita una piccola considerazione personale: è proprio carino, semplice, elegante, divertente, da grafico non posso che apprezzare.

I prodotti nel complesso sono piuttosto semplici ma interessanti, le formulazioni sono prive di siliconi, parabeni e tutto il solito pacchetto di ingredienti chimici a favore ovviamente di ingredienti più naturali e certificati bio.
Le Fard e Le Blush, ombretto e blush dunque, hanno entrambi una buona pigmentazione anche se non elevatissima, le polveri al tatto sono setose e abbastanza polverose. L'ombretto è il colore Or Venitien, un giallo senape scuro, uniforme e con qualche iridescenza ma non particolarmente luminoso; l'applicazione è buona ma la durata non molto, è un ombretto che svolge bene la sua funzione ma non mi ha colpita, non ho trovato elementi che lo facessero emergere più di altri.
Le referenze colore degli ombretti Avril non sono particolarmente numerose e restano tutte nell'ambito delle tonalità naturali, probabilmente per una scelta ben precisa del marchio che per il proprio background e modo di essere punta più su alcune tonalità invece che su altre.
Sul blush posso fare più o meno le stesse considerazioni, un buon prodotto ma non un prodotto che emerge dagli altri. Il colore si chiama Rose Eclat, un rosa scuro opaco tendente al color mattone, non molto adatto alla mia carnagione ma ideale sulle pelli più abbronzate, ha una buona pigmentazione e anche buona durata, poco sfumabile forse, dunque raccomando un po' di attenzione durante l'applicazione.

Abbiamo capito che con le polveri la mia esperienza non è stata negativa, ma neanche brillante, discorso totalmente diverso per i matitoni, i Le Crayon Rouge a Levres: una piacevolissima scoperta.
Questi matitoni sono dei veri e propri rossetti, finish cremoso ma non troppo lucido, e sono muniti di un'eccellente pigmentazione e una formula piacevolissima, scorrevoli e confortevoli.
I colori che ho provato sono Violine, un bel fucsia dal sottotono freddo e Rose Delicat, un rosa nude chiaro con sottotono giallo; entrambi i colori sono pieni e coprenti, l'applicazione è facile ma richiede cura e attenzione per riempire bene le labbra, hanno una durata buona ma non sono chiaramente a lunga tenuta. La formula è stabile, non sono rossetti che vagano per le labbra o lasciano il loro posto quando meno te lo aspetti, si trasferiscono un po' ma non in modo eccessivo.
Contengono olio di Jojoba e burro di Karité, non sono però idratanti come si potrebbe pensare, direi che sono più che altro morbidi e confortevoli ma richiedono labbra ben idratate per offrire il risultato migliore possibile.
Il difetto? pochi colori, forse troppo standard, tra i rossetti veri e propri ci sono davvero diverse colorazioni che vedrei benissimo anche sotto forma di Le Crayon Rouge a Levres.


Conclusione…
La mia esperienza con Avril è stata buona, ho scoperto un marchio che sta cercando di farsi conoscere di più dal nostro mercato italiano e che in effetti ha diversi prodotti interessanti, specie per chi usa e ama i prodotti eco-bio.
I rossetti lo ammetto sono la cosa che ho preferito, non si contano le volte che ho usato Rose Delicat, mi hanno impressionata positivamente e sono un prodotto che ho già citato e nominato più volte parlando con voi su instagram o facebook, mi sono piaciuti in modo genuino.
Una cosa buona di questi prodotti è il prezzo basso che hanno, i Le Crayon Rouge a Levres ad esempio vengono 4€, Le Fard e Le blush invece 6€, e sono acquistabili sul sito ufficiale di Avril o in quei negozi che rivendono il marchio. 
Li consiglio? Qualitativamente ho trovato tutti e quatto i prodotti nella media (un ovvio occhio di riguardo per i rossetti), sono prodotti buoni e possono soddisfare chiunque cerchi questa tipologia di prodotto e sia un cliente affezionato dei prodotti eco-bio.
Io dal canto mio consiglio vivamente i Le Crayon Rouge a Levres, vale la pena provarli se vi capitano tra le mani.

un bacio

  • Share:

You Might Also Like

2 commenti

  1. Ho appena scoperto che ci sono un paio di bioprofumerie qui nella mia città che hanno questo marchio! Appena posso vorrei andare a dare una sbirciata...è un marchio che vedo che sta prendendo piede qui in italia, e ne sto leggendo recensioni un po sul web, questi matitoni labbra ad esempio meritano di essere visti dal vivo!
    Grazie per la review!
    Un bacione

    http://makeupstrass.blogspot.it/

    RispondiElimina