Siero viso Riequilibrante Biofficina Toscana (Bathtub's thing)

By A.G. - Whatsinmybag - 20.3.17

Siero Riequilibrante Biofficina Toscana

Da qualche settimana a questa parte ho iniziato a utilizzare sia al mattino che alla sera, un siero viso che mi sta piacendo particolarmente. Il siero viso in questione è di Biofficina Toscana un marchio di cosmesi eco-bio certificata made in Toscana, che conosco già da diversi anni e di cui ho provato davvero pochissimi prodotti. Il prodotto è il Siero Viso Riequilibrante per Pelle sensibile e reattiva ed è prevalentemente lenitivo e fa parte di una linea di sieri che Biofficina Toscana ha creato qualche anno fa e che ad oggi sono un loro prodotto di punta al fianco del famoso Balsamo per capelli. 
Questo siero non è stato un acquisto, l'ho trovato qualche mese fa all'interno di una delle MyBeautyBox, quella dedicati alla cosmesi naturale, ed è stata una graditissima sorpresa. Anche per questo ho stima del servizio MyBeautybox, tramite loro le clienti possono davvero scoprire tantissimi marchi e prodotti, l'offerta è trasversale e può davvero incontrare i gusti di un po' tutti. 
Concentriamoci sul protagonista di questo post:

Siero Riequilibrante Biofficina Toscana, Descrizione, formulazione e varie…

Questo siero mi è piaciuto sin dai primi utilizzi, spesso la parola riequilibrante viene abbinata ai prodotti per pelle mista o grassa e fuorvia un po' dal suo reale significato, ovvero ripristinare l'equilibrio della nostra pelle. Lo scopo di questo prodotto Biofficina Toscana è aiutare tutte quelle pelli che sono reattive e molto sensibili, quelle che soltanto a guardarle si arrossano, che non sopportano il contatto con i tessuti o anche solo con i dischetti di cotone, che vanno toccate il meno possibile e trattate sempre con soffici e candidi guanti. La mia è una pelle così, basta poco per indispettirla e scatenare qualche bizza, rossori e irritazioni sono all'ordine del giorno se non mi prendo abbastanza cura di lei. 


Il siero riequilibrante di Biofficina Toscana ha un packaging piuttosto nella norma ma molto curato nell'aspetto, come tutti i prodotti di questo marchio. Biofficina Toscana ho potuto incontrarla al Cosmoprof 2017 e parlando della loro immagine aziendale ho notato un certo moto di orgoglio nelle loro scelte, e io approvo al 100%, fanno benissimo ad esserne fieri: la sua immagine è bella, pulita, elegante e riconoscibile tra molte, e queste sono caratteristiche importantissime quando ci si affaccia a mercati vasti come quello della profumeria, settore eco-bio compreso.
Il packaging dicevamo è curato ma piuttosto standard alla fin fine, si tratta di un flacone di vetro dotato di tappo dosatore, il tappo è di colore bianco ed è dotato di un pulsantino, il pulsante si preme e il prodotto viene prelevato dal contagocce, poi si svita il tappo e si versa il prodotto sulla mano e poi si applica sul viso.
La quantità di prodotto è pari a 30 ml, la PAO è pari a 6 M.
Tra gli ingredienti principali troviamo calendula, fiordaliso, camomilla, germe di grano e malva, tutti ingredienti tipicamente lenitivi, una squadra di tutto rispetto che svolge la sua funzione più che egregiamente. La consistenza di questo prodotto è liquida ma al tempo stesso leggermente viscosa, come molti sieri viso del resto; il suo colore è giallino, ed ha un buonissimo profumo, non particolarmente invasivo e molto naturale.
Biofficina Toscana ha creato questi sieri per un doppio utilizzo, questi infatti si possono utilizzare sia da soli prima della crema oppure si possono mescolare a questa, ottenendo così una crema di rinforzata e ancora più efficace. Io ho preferito l'utilizzo del prodotto da solo, mattina e la sera prima della mia crema idratante ne applico tre o quattro gocce su tutto il viso e anche sul collo, massaggio leggermente senza neanche insistere troppo e in pochi minuti il prodotto è completamente assorbito. Sin da subito, sin dal primo momento in cui l'ho utilizzato ho potuto vedere gli effetti positivi di questo prodotto sulla mia pelle, ed è stato amore quasi a prima vista: se si ha la pelle arrossata, sul momento i rossori si attenuano sensibilmente; nel lungo termine, quindi nell'uso costante, la pelle è meno reattiva, meno arrossata, più preparata agli sbalzi di clima, allo stress o varie ed eventuali.
Ammetto che pochi sieri mi hanno conquistata allo stesso modo, Biofficina Toscana ha fatto davvero uno splendido lavoro.

Conclusione…
Io sono una blogger che ama la cosmesi nel suo complesso, non sono particolarmente legata al mondo dell'eco-bio e tutti voi lo sapete, amo però i prodotti che funzionano, che sono efficaci e che sono ben fatti, se si trova un mix di tutte queste caratteristiche ricevono da me il bollino "approvato".
Con il Siero viso Riequilibrante di Biofficina Toscana è così, questo prodotto è ottimo e offre un risultato visibile, si è inserito in modo egregio nella mia routine viso e lo sto amando, tanto da utilizzarlo con frequenza ed entusiasmo. Il mio unico dispiacere è che sta finendo in fretta, sono già a più di metà boccetta e credo che a breve lo vedrete apparire nei prodotti finiti. 
Il prezzo di questo siero è 13,70€, lo si può acquistare sul sito ufficiale, in tantissimi e-commerce specializzati del settore cosmesi eco-bio, e in tante bioprofumerie. Biofficina Toscana è davvero un marchio diffusissimo, trovare questo prodotto in giro è veramente facile.
Lo consiglio? Sì, è un prodotto per la cura della pelle che funziona, Il Siero viso Riequilibrante Biofficina Toscana garantisce un risultato autentico e coccola le pelli sensibili con cura e attenzione, i risultati si ottengono utilizzandolo con costanza. Io lo ricomprerò, per me è un sì.

Chi ha provato i prodotti Biofficina Toscana? chi ha utilizzato questo siero viso o uno dei sieri da loro prodotto?
un bacio

  • Share:

You Might Also Like

2 commenti

  1. Io l'ho comprato (e ricomprato), la prima volta mi sembrava avesse più effetto ma alla lunga sui rossori faceva ben poco. Adesso ne ho ancora mezza boccetta da utilizzare, penso che la mescolerò alla crema per finirla... non mi ricordavo più questo secondo utilizzo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che la tua pelle si sia "abituata" a questo prodotto? Può capitare delle volte, in ogni caso mescolandolo alla crema lo finirai in fretta e forse abbinandolo ad essa ritroverai il risultato. Chissà. Delle volte dipende anche dal periodo in cui usiamo un prodotto oppure dalle cause che scatenano il rossore.

      Elimina