Make-up bag di Giugno (novità e acquisti)

By A.G. - Whatsinmybag - 27.6.17


Nell'ultimo mese ho fatto diversi acquisti interessanti, sono arrivati molti prodotti nuovi che ho iniziato a provare, e prova di qua prova di là, alla fine ho riempito la mia make-up bag di tanti prodotti make-up di cui secondo me vale la pena parlare.
Sono tanti, quindi bando alle chiacchiere, vediamo subito quali sono:


Mac Mineralize concealer NW20:  

Da anni sono una fedelissima del correttore Nars Radiant creamy concealer, che amo e che ho comprato diverse volte; nell'ultimo periodo però avevo voglia di provare qualcosa di nuovo, solo per il gusto di sperimentare, di cambiare, di vedere se il mercato aveva o no di meglio da offrirmi.
Ho iniziato subito le mie ricerche, fatto domande anche a voi, e dopo un po' di riflessioni ho deciso che provare qualcosa di Mac poteva essere un'avventura cosmetica interessante. E così è stato.
Per scegliere il mio correttore sono andata direttamente in negozio e mi sono fatta consigliare, la ragazza che mi ha assistito, dopo aver ascoltato le mie richieste, mi ha indirizzato subito verso il Mineralize concealer, ed è stato amore a prima vista: volevo un correttore leggero ma resistente, adatto sia al contorno occhi che da applicare al centro del viso per dei ritocchi leggeri, da usare anche solo, senza fondotinta, e Mineralize Concealer è esattamente quello che cercavo.
Lo utilizzo da un mesetto e non potevo fare acquisto migliore, è leggero come piace a me, copre le occhiaie, si sfuma molto bene sulla pelle (meglio con la spugnetta però che con il pennello), copre i piccoli rossori ai lati del naso, sul mento, resistendo per molte ore.
Il prezzo è di 21€ e lo ricomprerei.

Neve Cosmetics, Alabaster touch powder:

Generalmente uso molto poco la cipria, quelle che possiedono per la maggior parte sono illuminanti (come la mia adorata Diffused Light di Hourglass) o semplicemente per fissare il trucco. Non amo le ciprie opacizzanti, l'effetto opaco sulla mia pelle si trasforma in effetto stucco, in più non mi lucido e quindi non ho necessità di questo tipo di prodotto.
Il periodo dell'anno in cui uso di più la cipria è forse l'estate, nel tentativo non banale di contrastare il caldo e tenere il trucco al suo posto più a lungo possibile. Quando Neve Cosmetics mi ha inviato la sua Alabaster Touch Powder, la sua nuova cipria, ero molto contenta, questa piccina è arrivata proprio poco prima dell'arrivo del caldo vero e ho quindi potuto sfruttarla sin da subito.
Si tratta di una cipria leggermente illuminante (non contiene perlescenze o simili), è di un color giallo pastello molto chiaro e sulla pelle è praticamente trasparente. Neve Cosmetics, la definisce "ravvivante", questa cipria è fatta per dare nuova luce al colorito spento e offrire un look naturale e luminoso, senza ingessature e senza seccare la pelle.
La trovo molto carina e la sto usando con soddisfazione per fissare il correttore e/o il fondotinta, mi piace che sul mio viso non si veda fisicamente ma che si percepisca la sua efficacia, attraverso un finish naturale e un viso luminoso.


Neve Cosmetics, Vernissage Birth of Venus e ombretto Psicotropical "Tour":


La cipria Alabaster touch non è l'unico prodotto di Neve Cosmetics che sto provando e apprezzando, sto utilizzando diverse altre cosette tra cui il Vernissage Birth of Venus e l'ombretto Tour della collezione Psicotropical (uscita sul mercato in questi giorni).
I Vernissage sono stati per me un'autentica sorpresa, da tempo non mi facevo entusiasmare così da un gloss, se così vogliamo chiamarli. Ne sto usando diversi, ma Birth of Venus è quello con cui sono entrata più in sintonia e non si contano le volte in cui l'ho indossato. Tralasciando il colore, ciò che amo di più dei Vernissage è che sono coprenti, pur ovviamente restando dei gloss; e sono resistenti, più della media di prodotti simili presenti sul mercato. Non sono dei rossetti ma si avvicinano per concetto, trovo che siano un prodotto ibrido molto ben studiato e da provare.
L'ombretto Tour è uno dei colori della collezione Psicotropical uscita proprio in questi giorni, ed è un bel color arancione/ruggine metallizzato con cui sto andando d'amore e d'accordo. Ho un buon ricordo degli ombretti in polvere libera di Neve, ma ammetto di avere poca esperienza con quelli compatti (ero rimasta un po' indietro sì). Tour e alcuni altri di questa collezione mi hanno colpita molto e trovo che la qualità sia davvero alta.
Tour è molto pigmentato, scrivente, e luminoso, un vero piccolo portento.

Colourpop, Super Shock Eyeshadow Wattle's e 8 Track, e Lippie Stix Poppy:

Credo siano almeno un paio d'anni che sbavavo dietro al marchio americano Colourpop, la voglia di provare qualcosa è sempre stata fortissima. Ho aspettato, rimandato, aspettato di nuovo e pazientato, poi durante le ultime promozioni di Aprile ho ceduto e ho ordinato una piccola selezione di prodotti.
Ho preso ombretti e prodotti labbra, e tra questi ci sono tre prodotti che mi hanno conquistata quasi subito. Il primo è l'ombretto Super Shock Eyeshadow Wattle's, rosa antico satinato, un colore che uso quando voglio truccarmi in modo semplice ma curato. L'altro è 8 Track, un duochrome bronzo/oro con sottotono freddo che da solo crea degli effetti speciali pazzeschi; mi ha stupita per la multidimensionalità e la profondità che questo colore crea sugli occhi, da solo è in grado di creare il più bel smokey eyes che si possa concepire, con tanto di guizzante riflesso oro.
Ciò che amo di questi ombretti è la consistenza stravagante, sono in polvere sì, ma sono anche cremosi, tanto cremosi, e al tempo stesso sono polvere, belli compatti e sfumabili. Non avevo mai provato nulla di simile, credo che in Italia non ci sia marchio che proponga qualcosa di pari formulazione.
L'ultimo prodotto che è entrato subito nel mio cuore è il Lippie Stix Poppy. I Lippie Stix sono dei rossetti in stick formato matitone, e sono comodi come pochi: disegnano e riempiono le labbra facilmente, si possono applicare senza troppo impegno.
Poppy è un colore opaco ed è un bel fucsia/berry acceso e brillante, ha un sottotono caldo ed è colpevole di avermi fatto innamorare dei lippie stix, ora li voglio tutti. Come si fa?


Becca Cosmetics, Glow on the go kit:

Becca, Becca, Becca, anche tu a sorpresa mi sei arrivata da Sephora, con tutto il tuo carico di famosi e rinomati illuminanti, blush e quant'altro.
Ho sempre avuto la curiosità di provare questi benedetti illuminanti, mi sono concessa di farlo tramite il furbo e intelligente Glow on the go kit, che contiene un mini Shimmering Skin Perfector nella versione pressed powder (opal) e nella versione liquida (spotlight).
Sono entrambi carini da morire, e il kit costa davvero poco rispetto al prodotto singolo (19€); non so ancora decidermi su qualche dei due io preferisca, l'illuminante in polvere pressata è luminoso e glorioso, ben visibile sulla pelle, quello liquido è più sottile, più delicato, ma crea uno meraviglioso effetto natural glow di cui non mi stanco mai.
Dimenticavo: io ho acquistato il kit sul sito, ma si trova anche in negozio.

Pupa Milano, Lasting Color Extreme e Bronzer LE Savanna:

Ci siamo, questo post lunghissimo è quasi terminato, mancano ancora gli ultimi, ma non ultimi, prodotti preferiti dell'ultimo periodo.
Pupa Milano sforna di continuo cose pregevoli e di ottima qualità, stavolta ci ha stupito tutti con i suoi nuovi smalti Lasting Color Extreme che sono diventati rapidamente i miei preferiti del momento. Durano tanto, hanno dei bei colori pieni e saturi, non mi stanco mai di indossarli.
L'altra perla ce l'ha nascosta nella collezione estiva Savanna, ed è il Bronzer e Highlighter n°001, un prodotto che oltre ad essere esteticamente di una bellezza stupenda (packaging e cialda pazzeschi), è anche un bronzer di notevole valore.
Lo sto usando un sacco e penso sarà il mio bronzer dell'estate, mi piace la formulazione morbida e setosa, il color caramello (più giallino che aranciato), e il profumo, un mix tra cocco e vaniglia che fa sognare.

Visto? ve lo avevo detto che avevo terminato con i prodotti e con le lodi, cosa ne pensate? Qualcuno ha provato i prodotti di cui parlo? Aspetto i vostri commenti.

un bacio

  • Share:

You Might Also Like

1 commenti