a close up on make up Bloomig Origami Creamy Touch Eyeshadow Duo kiko matita occhi n°07 steel and celadon ombretto cremoso ombretto in stick

A close up on make up n° 82 : Kiko, Creamy touch eyeshadow duo n°07 LE Blooming Origami

Per recensire questo prodotto ci ho messo davvero tantissimo tempo, ho cambiato idea su di lui un sacco di volte, ho fatto diverse prove prima di capire che idea farmi di lui. Oggi finalmente sono pronta per dare un mio parere, visto mai vi fossero utili un po’ di indicazioni in vista di eventuali saldi Kiko.
Ecco a voi il Creamy touch eyeshadow duo n°07.


Questo prodotto si presenta sotto forma di matitone a doppia punta, il fusto è diviso in due parti, ognuna del colore corrispondente al colore della punta, tappi, rifiniture e scritte sono argentate. La quantità di questo prodotto è di 3 g e la PAO è di 36 M.
La colorazione che ho scelto io è la Steel & Celadon, un duo composto da uno splendido grigio grafite con microglitter argentati dal finish metallico e un bellissimo verde acqua metallizzato/perlato intenso e luminoso. I due colori mi avevano colpito subito per la brillantezza e la bellezza, davvero di una intensità difficile da ritrovare, io mi demoralizzo sempre quando trovo un prodotto che a vederlo sembra intenso e luminoso e poi quando vai ad utilizzarlo il colore risulta spento e un po’ smorto. Quando mi capita è una vera delusione, fortuna che questo non è il caso e i due colori di questo matitone mi hanno veramente impressionata.
Questo duo è pensato per essere utilizzato come fossero due ombretti cremosi, ha effettivamente una consistenza morbida anche se non paragonabile alle famose double glam uscite con la collezione natalizia, è formulato per essere ad altissima tenuta ed una volta messo effettivamente non si sposta di un solo centimetro. Il problema principale che ho riscontrato in questo prodotto è che l’asciugatura è ultrarapida. Tutti sanno che gli ombretti in crema che si asciugano più rapidamente sono gli aquacream di MUFE, ecco a mio avviso questo prodotto li batte alla grande. Come lo stendi si asciuga, non c’è verso di sfumarlo a meno di non essere fulminee e di azzeccare la giusta tecnica, le prime volte che lo mettevo imprecavo a destra e a manca perché non c’era verso di azzeccare i tempi giusti. Oltretutto la parte verde non si riusciva a stendere in modo omogeneo in nessun verso, anche facendo più strati si creavano degli antipatici accumuli di prodotto che rendevano tutto molto brutto da vedere.
Dopo le prime prove ero veramente arrabbiata, pensate che questo prodotto mi aveva così indispettita che per diverso tempo l’ho tenuto recluso nel cassettino dei trucchi, in punizione.

Passato un po’ di tempo ho deciso di tirarlo fuori di nuovo, colta da un moto di compassione quasi e ho cominciato a fare di nuovo qualche prova. Usato come matita funziona benissimo, vi regala un bel tratto compatto, specie la parte grigia, la punta è sì molto grossa ma con le giuste accortezze si può disegnare anche una linea sottile quando serve. Io non ho trovato il modo di sfumare questa matita con dita o pennelli, per applicarla come ombretto l’unica tecnica papabile è quella di disegnare i contorni della palpebra e poi riempire il tutto, un po’ come se si stesse disegnando e colorando su di un foglio. Il lato grigio risulta splendido una volta steso per bene, contrariamente al compare verde non crea accumuli antiestetici e la superficie rimane omogenea, i tratti seppur netti si possono sfumare con le dovute accortezze, magari usando una salviettina struccante da passare lungo i bordi per correggere, rifinire ed ammorbidire, oppure usando un ombretto ad hoc.

Il lato verde purtroppo qualche difetto ce l’ha, io come ombretto non riesco proprio ad usarlo, in compenso però lo trovo perfetto come matita, il tratto è meno marcato e definito rispetto alla parte grigia e risulta quindi più morbido (anche dagli swatch si può notare la differenza di resa dei due colori). In uno slancio di fantasia e di temerarietà ho fatto un tentativo di trucco usando solo i due colori e ne è uscito un trucco molto particolare e molto da sera, le due parti usate insieme si compensano con i pregi e con i difetti ed alla fin fine il risultato uscito fuori era davvero notevole (Se vi interessa potrei fare un photopost a riguardo^^).

Il prezzo di questa matita è di 8.90€, diciamo che con tutte le noie che mi ha creato forse l’ho pagata pure troppo,  anche se, devo aggiungere, che ora che ho trovato il modo di usarla sto facendo pace con lei e la sto rivalutando, in particolar modo il lato color grafite che seriamente è davvero stupendo.
La consiglio? beh, io la mia esperienza l’ho raccontata, lascio decidere a voi se ne vale la pena oppure no, non è un prodotto terribile, come molte cose è un prodotto che va capito e bisogna ingegnarsi un po’ per trarne fuori il meglio possibile. Diciamo che se con i saldi vi farete tentare non sarà poi un grosso danno se invece deciderete di lasciar perdere vorrà dire che investirete in altro e non sarà un danno anche in quel caso.

E voi? voi avete mai provato questo prodotto?

un bacio

p.s. fatemi sapere se vi interessa un trucco con questi due colori^^

Leave a Reply