Chanel China Doll Haul Illusion d ombre Madagascar Vanilla Flower Orly Profumi dal mondo Pupa milano

What’s new: This is a story about a girl and an Haul

Ehm, Avevo detto digiuno cosmetico? Davvero l’avevo detto? ehm… Non ho scuse, lo so.
Vediamo cosa ho preso:
  • Pupa Milano, Pupa Volume n°303 Collezione China Doll
  • Pupa Milano, Multiplay n°38 Collezione China Doll
  • Pupa Milano, Smalto n°731 Pearly Jade
  • Chanel, Illusion d’ombre n°83 Illusoire
  • Orly, Mini Orly Monroe’s Red, Prince Charming e Plum Noir (in omaggio con Tu Style)

In effetti questi non sono tutti acquisti recenti, i pezzi della collezione China Doll di Pupa li ho presi già da un paio di settimane mentre passavo da La Gardenia. Ora io lo so che questa è una profumeria che ha dei prezzi abbastanza alti (ultimamente mi sembrano addirittura aumentati), però è sempre stata un punto di riferimento per me da sempre (è nella mia città da davvero tanti, tanti anni), in genere è la profumeria più fornita e grazie alla fidelity card spesso mi capita di avere degli sconti interessanti.
Anche quel giorno mi è capitata la fortuna di avere uno sconto e potendo sfruttarlo sono riuscita a comprare tre piccole cose della collezione China Doll che avevo puntato, un rossetto, il 303 Pink Desire, la multiplay colore blu notte e lo smalto teal, che viene chiamato Pearly jade da Pupa, ovvero giada perlata, ma che di verde giada non ha proprio niente. In verità avrei voluto anche un ombretto, quelli però erano già andati a ruba, nel senso letterale del termine: ahimè qualcuno, più d’uno credo, è stato capace di intrufolarsi in negozio, prendersi tutti gli ombretti e fuggire via senza pagare. L’ho trovata una storia assurda e mi è dispiaciuto immensamente sentirla, il furto fatto non ha causato tanto danno all’azienda, quanto al negozio, creando non pochi problemi e una vera e propria perdita di denaro. Mentre la commessa raccontava mi sono venuti i brividi pensando ad un paio di ragazzine che entrano in profumeria e rubano letteralmente una ventina di ombretti, come si può?!
Sorvolando sulla triste vicenda, dei miei acquisti mi dichiaro soddisfatta, presto arriveranno le review di rossetto e matita di cui già mi sono fatta un’idea di cui presto sarò pronta per parlare.
Gli smalti Orly sono un arrivo fresco, fresco di stamani, trovati come ho scritto sulla rivista Tu Style uscita proprio quest’oggi. Ch’io sia una fan di questo marchio lo sanno anche i muri ormai e il motivo è dietro alla qualità che c’è in ogni loro prodotto, i loro smalti sono sempre molto belli e questa possibilità di provarli ad un prezzo molto piccolo (1,10€) è davvero un’occasione da non perdere.
E poi veniamo a lui, me lo sono serbato per ultimo perché merita qualche parola in più rispetto agli altri prodotti. Gli ombretti Illusion d’Ombre di Chanel sono usciti sul mercato un’anno fa e sono stati un successo, un successo davvero globale, amati da tutte e subito andati a ruba quasi tutti.
Anche io li ho voluti subito, volevo provarli specie dopo le belle parole che mezzo mondo aveva speso per loro, così amati e desiderati, consigliati e apprezzati, ombretti a detta di molte perfetti, con un unico piccolo ma rilevante problema, il prezzo. Questi ombretti sono costosissimi (28,50€) e sono difficili da acquistare con dei buoni sconto se non da Sephora, che ovviamente non ho a portata di mano; ogni volta che mi avvicinavo a loro mi schiaffeggiavo letteralmente le mani per tenermi buona, ho provato i tester mille volte, detto mille volte che li desideravo, sbavato al solo leggerne una review o a vedere l’ennesimo swatch; ho resistito per settimane, mesi, fino a ieri. Ieri sera, durante la Vogue Fashion’s night out di Firenze mi sono sentita un po’ parte del tutto, un po’ troppo parte del lusso e mi sono detta, letteralmente: “basta così, adesso lo compro!”. Mi sono rivolta decisa alla commessa e le ho chiesto Illusoire, il mio pupillo, lei ha aperto il cassetto e me l’ha preso, mi ha inondata di campioncini Chanel ed io, tra il confuso e il felice, mi sono avviata alla cassa. Il mio primo Chanel!
Mi piace? mi state chiedendo se mi piace? Ho quasi paura a toccarlo, l’ho voluto così tanto che non mi sembra vero di averlo davvero preso, ma sì, lo amo già, per il colore e per la sua confezione lussuosa, e spero di amarlo anche nelle prestazioni e se vorrete, se non siete troppo stanche di leggere l’ennesima recensione su di lui, lo recensirò anche io appena le idee saranno più chiare.

Acquisti e deliri a parte, vi mostro anche un gentile omaggio che ho ricevuto da pochi giorni da The Body Shop. Ho avuto infatti la possibilità di ricevere e provare una fragranza facente parte della collezione Profumi dal Mondo, uscita nei negozi e sul sito proprio la settimana scorsa.
Il profumo che ho ricevuto è Madagascar Vanilla Flower, un delizioso mix di fiori di vaniglia e dolcezza che trovo perfetto per la stagione che sta per arrivare, un periodo in cui preferisco le fragranze avvolgenti e morbide, rispetto a cose più fruttate e fresche che prediligo in primavera o in estate.

Per concludere vi lascio con una foto di campioncini, gadget e altre frivolezze conquistate durante la VFNO di ieri sera, è stata davvero una bellissima serata e ringrazio ancora mia cugina di avermi accompagnata e di averla divisa con me. Firenze è una meravigliosa città e ieri sera si è vestita dei suoi colori più belli ed ha accolto questo evento nel migliore dei modi, nell’entusiasmo generale e nella partecipazione di tante persone e tanti negozi che hanno organizzato tanti eventi simpatici e chic, proprio per tutti i gusti.

Questo è il mio racconto, come sempre chiacchiere più o meno in libertà e acquisti di tutti i tipi. Domanda di rito, ormai la conoscete tutte: cosa volete che vi recensisca per primo? quale prodotto vi solletica maggiormente?
Fatemi sapere.

Un bacio

Leave a Reply