a close up on make up fibre di rayon glossybox di Settembre Lash Extender lunghezza Paola P

A close up on make up n°118: Paola P, Lash Extender

Di questo prodotto se ne è sentito parlare moltissimo, e direi che è anche il prodotto di punta di questo brand, Paola P, decisamente poco conosciuto. Io vi confesso ero curiosa di provarlo, specie dopo aver visto entusiastiche recensioni un po’ ovunque nel web, però, un po’ per un motivo, un po’ per un altro, alla fine dei giochi non l’ho mai acquistato. A farmelo avere tra le mani ci ha pensato Glossy box, che me l’ha fatto trovare nella mia Glossy di Settembre, sorpresa graditissima devo dire, sia perché così ho avuto la possibilità di saziare la mia curiosità, sia perché ho potuto farlo ad un costo molto contenuto rispetto al prezzo del prodotto. Oggi sono pronta a parlarvene e a illustrarvi le mie considerazioni a riguardo, siete curiose di sapere la mia opinione su questo famosissimo Lash Extender? Se sì, buona lettura.
 

Questo prodotto si presenta in una confezione di cartoncino nero lucido con grafiche e motivi caratterizzanti il marchio Paola P, dentro si trova un foglio con le istruzioni, un pennellino per rimuovere gli eccessi ed il prodotto, contenuto in una boccetta in vetro munita di applicatore a scovolino simil-mascara per prelevare il prodotto. La quantità del prodotto è di 7,8g e non ha scadenza di alcun tipo.

 Il Paola P lash Extender non è un mascara, bensì sono finissime e sottilissime fibre di Rayon colorate di nero che si applicano durante l’applicazione del mascara e che servono a dare spessore, lunghezza e volume alle nostre ciglia, supportando l’azione di base del nostro mascara del cuore.
Per applicarlo occorre procedere in questo modo:

  • Incurva le ciglia, se lo fai di solito, poi applica il mascara
  • prima che il mascara si asciughi applica diverse passate di Lash Extender sulle ciglia, facendo in modo di distribuire il prodotto su tutta la lunghezza delle ciglia. Per applicarlo basta muoversi come si farebbe con un normalissimo mascara.
  • Passa nuovamente il tuo mascara di fiducia sulle ciglia in modo da fissare le fibre ed ottenere l’effetto volume e lunghezza desiderato.
Questa è la procedura standard, dopo la prima applicazione volendo si può ripetere il passaggio una seconda volta a seconda di quanto spessore e lunghezza desideriamo. Io personalmente sono arrivata ad un massimo di due passaggi di Lash Extender, non ho mai voluto eccedere con le dosi e quantità perché amo avere le ciglia ben separate e non mi piace l’effetto “appiccicoso” che delle volte si ottiene con alcuni mascara e che si può ottenere con questo tipo di fibre se si eccede con le dosi o se non si è abbastanza abili a distribuirle a dovere.
Prima di continuare con la descrizione voglio subito indirizzare la vostra attenzione sulla foto di seguito, dove ho documentato l’applicazione del nostro prodotto. Si parte dalle mie ciglia senza mascara, corte, dritte e biondine, abbiamo un’applicazione del solo mascara dopo aver incurvato le ciglia (Pupa Vamp n°100), una prima passata di lash extender ed infine una seconda passata.

Cominciamo con il dire cosa mi piace di questo prodotto. Per prima cosa apprezzo moltissimo l’idea delle fibre aggiuntive al mascara per amplificarne le doti, in più posso dire che mi piace la consistenza che hanno queste di Paola P, sono sottilissime, impalpabili e non sono affatto difficili da distribuire ne da gestire. Lo scovolino è semplicissimo da maneggiare, si possono creare accumuli di prodotto ovviamente ma qui sta a voi gestire la cosa e dosare il tutto, magari scuotendo appena appena l’applicatore per rimuovere gli eccessi.
Una delle cose che non mi piacciono invece è il fatto che le fibre delle volte sono troppo volatili, fall out  di piccolissima entità possono capitare, esempio quando si porta il prodotto tutta la giornata e a fine serata il mascara non tiene più bene e non regge più come al mattino oppure subito dopo l’applicazione stessa a mascara ancora fresco. In questi casi ci viene in aiuto il pennellino in dotazione per spazzolare via gli eccessi e residui ma è un fattore che bisogna considerare, specie se si hanno occhi molto sensibili e se si usano lenti a contatto. Facilmente un po’ di prodotto può finire nel posto sbagliato, io non ho avuto spiacevoli irritazioni o cose simili, ma ho gli occhi sensibili e la sensazione di avere qualcosa nell’occhio mi procura qualche fastidio, come a tutti del resto, automaticamente ci si ritrova a strusciare le dita o a cercare di vedere cosa può essere successo.
Per quanto riguarda il fattore volume e lunghezza direi che le foto che vi mostro parlano da sole, nel mio caso non sono riuscita ad ottenere risultati di lunghezze estreme, piuttosto un buon equilibrio tra volume, abbastanza in effetti, e un po’ di lunghezza in più. Non saprei dirvi se il problema è il mascara, può darsi che questo sia un fattore da considerare e con altri tipi di prodotto si possano ottenere altri risultati, ma al momento io avevo solo quello a disposizione da provare e con quello ho fatto.
Il fattore volume mi ha soddisfatto, mi è piaciuto l’effetto immediato di pienezza che ho ottenuto e l’ho trovato molto bello, molto d’effetto, per uno sguardo più da bambolina che a me piace ottenere e che ricerco spesso quando scelgo il mascara o quando mi trucco.
Il fattore lunghezza in qualche modo non si è manifestato come volevo, ho provato ad applicare il prodotto solo sulle punte ma non ho comunque ottenuto il risultato che credevo avrei ottenuto, restando forse in qualche modo delusa dall’altissima aspettativa che avevo a riguardo.
Ridimensionando un po’ il tiro delle aspettative e calandomi in un contesto più reale mi rendo conto di avere di fronte un buon prodotto sì, ma non miracoloso, più adatto a volumizzare che ad allungare, un prodotto che funziona bene e che è un’ottima idea se si vogliono ottenere occhi da cerbiatta o sguardi sognanti con ciglia voluminose, senza ricorrere alle ciglia finte, ben più scomode qualche volta e non così facili da applicare per chi è alle prime armi (me compresa!).
Il prezzo del Lash Extender mi lascia un po’ perplessa, siamo di fronte a 26,50€, cifra che reputo forse un po’ troppo alta. Parliamoci chiaro, io ho apprezzato i prodotti Paola P, con il Lash Extender siamo a tre prodotti che provo di questo brand e mi sono sempre trovata bene, qualitativamente tutti e tre molto buoni.
Il Lash Extender è un prodotto innovativo a mio avviso, una bella idea per chi non ha ciglia voluminose e le desidera, eppure, per quanto io abbia apprezzato, non trovo del tutto affabili i prezzi che li rendono meno accessibili a tutte. Io con molta onestà e franchezza ho sempre reputato tale prezzo un ostacolo per il mio acquisto e questo è stato un fattore che mi ha trattenuta dal comprarlo e che probabilmente, pur avendolo provato, mi tratterrebbe dal farlo in futuro.
Lo consiglio? Se desiderate più volume per le vostre ciglia e un po’ di lunghezza in più, se volete un’idea più pratica di altre per rendere il vostro sguardo più magnetico, direi di sì, ma tenete sempre conto del fatto che su ciglia diverse dalle mie e con mascara diversi potrete ottenere anche effetti diversi, che lunghezze esagerate forse si possono ottenere con più passate e di tutti i pro e i contro del caso.
Personalmente vi consiglio di provare ad acquistarlo in qualche fiera dell’estetica, come ad esempio Intercharm o Cosmoproof, occasioni in cui si può sfruttare un buonissimo sconto fiera che permette di acquistare il prodotto o di aspettare le occasioni di sconto sul sito di Paola P.

E voi? voi avete mai provato questo prodotto?

un bacio

Leave a Reply