a close up on make up Color Burst labbra Lip Butter n°080 prodotti labbra review Revlon rosa rossetto

A close up on make up n°123: Revlon, Colorburst Lip butter n°080 strawberry shortcake

Durante il post Haul di un paio di giorni fa vi avevo mostrato questo prodotto e vi avevo promesso una recensione a breve. Detto fatto, eccomi qui a parlarvi di questo prodotto labbra che di fare solo il rossetto proprio non ne vuol sapere e preferisce essere due prodotti in uno, rossetto appunto e lip butter.
Di che sto parlando? Di uno dei Colorbust Lip Butter di Revlon, un prodotto di cui non si è parlato molto qui da noi (o perlomeno a me così è sembrato) ma che ha fatto letteralmente impazzire tante ragazze americane che seguo su Youtube. 
Essendo io curiosa come una scimmietta ed essendo una fanatica dei prodotti labbra (rossetti di tutti i finish, balsami labbra, burri labbra, scrub labbra e chi più ne ha più ne metta), quando ho trovato in offerta questo prodotto non ho proprio potuto farmelo scappare, ho scelto un colorino basico e zuccheroso, Strawberry Shortcake, n°080, e me lo sono portata a casa. Oggi vi parlo di lui, accomodatevi, rilassatevi, e via che si parte.

I Revlon Colorburst si presentano con un packaging/formato davvero divertente, hanno un cappuccio di plastica trasparente con delle incisioni effetto matelassé ed il colore è riferito a quello del prodotto. Il formato è solido ed il tappo si sfila facilmente e si chiude con un click di tutto rispetto, il rossetto vero e proprio è contenuto in un cilindro argentato dalla base nera, unico posto dove sono inseriti testi e dettagli. Pao e quantità erano scritte su un’etichetta laterale che bloccava l’apertura del rossetto, etichetta che purtroppo dopo il primo utilizzo ho staccato e perso, perdonatemi quindi per la mancanza di questi dati.

Strawberry shortcake è un rosa pallido un po’ di tipo “baby”, uno di quei rosa freddi e un po’ caramella che sono così carini da portare di giorno e che donano molto a chi ha la pelle chiara e chi è bionda come me; il nome in effetti è decisamente azzeccato perché un po’ questa sfumatura ricorda una mousse alle fragole, per quanto non abbia alcun tipo di profumo ne sapore che invece li possa ricordare.
Questo è un tipo di colore che indosso spesso, in inverno specialmente ed anche in primavera, essendo un colore che trovo si sposi bene con la mia pelle e con il mio viso senza essere troppo innaturale, il finish oltretutto è chiaramente sheer, semitrasparente dunque e questo aiuta abbastanza perché non si ha mai un colore veramente pieno, per quanto sia decisamente uno tra i miei rossetti sheer più coprenti che possiedo.

Quando prima parlavo di un rossetto che non vuol essere solo questo, mi riferivo al fatto che questo Colorburst è anche un Lip Butter di nome e di fatto: non solo è morbidissimo e confortevole, letteralmente burroso e suadente sulle labbra, ma è anche davvero idratante e ha la capacità di mantenersi tale per davvero tante ore senza scappare via. Ovviamente siamo tutte d’accordo che non è un prodotto dal potere curativo, non regge il confronto con un vero lip balm in caso di labbra decisamente screpolate o rovinate, da curare quindi. Eppure ha una dote protettiva, gli va riconosciuta, se vi trovate nel bel mezzo di un’improvvisa emergenza secchezza, magari dovuta al vento o ad una temperatura più polare del solito, state certe che risolverà il problema nell’immediato.
Insomma è un prodotto buono e bravo, e particolarmente grazioso sulle labbra, con una formulazione veramente delicata, ha una consistenza soffice eppure non eccessivamente cremosa, non da lasciare residui quando lo si indossa o da insinuarsi nelle pieghette delle labbra, insomma le riveste gentilmente di un sottile film colorato. La durata è pure molto buona, cosa che non mi aspettavo, quando lo si indossa si può stare tranquille per diverso tempo, se si mangia qualcosina, meglio ritoccare ovviamente, ma è normale data la tipologia di prodotto. La cosa positiva è che nonostante un pasto (magari non completo però, una pizza diciamo), non sbiadisce del tutto e non lo fa lasciandovi i temibili residui agli angoli della bocca o un terrificante residuo sull’arco di cupido, bensì sbiadisce soave, lasciando comunque un leggerissimo velo rosa sulle vostre labbra.

Strawberry shortcake mi è piaciuto veramente tanto, non credevo che mi sarei così legata a lui ed invece la tentazione di procurarsene un altro paio è molto forte, specie vista la promozione da Limoni dove ho potuto acquistarlo al prezzo vantaggioso di 7€. Purtroppo so che si può trovare anche a prezzi più alti, il consiglio sempre valido è quello di girare a dovere le profumerie per scegliere il prezzo migliore.
Lo consiglio? Sì, è carino, spiritoso, adatto a tutti i giorni e un po’ a tutte le età, idratante, utile e confortevole la gamma di colori è così vasta che abbraccia tutti i gusti possibile (per chi vuole sbirciare, ecco il link al sito http://revlonitaly.com/colorburstlip.htm).

E voi? voi avete mai provato questo prodotto?

un bacio

Leave a Reply