a close up on make up core collection creaseless cream shadow lunga tenuta No pressure ombretto in crema opinioni review

A close up on make up n°168: Benefit, Creaseless Cream Eyeshadow “No Pressure”

Ormai diverso tempo fa, durante una speciale serata nella Sephora della mia città, complice il 20% su tutto, una blogger amica al mio fianco e svariate review lette in passate, ho comprato un piccolo gioiello di cui oggi voglio parlarvi.
Si tratta di un ombretto cremoso, il marchio è Benefit ed è la perfezione.
Oggi vi parlo di un Creaseless Cream Eyeshadow di Benefit, “No Pressure”, sarà un racconto di amore e gioia, ve lo dico già. Buona lettura!


I Creaseless Cream eyeshadow di Benefit non sono un prodotto novità, da molto esistono nella linea permanente e la loro fama è già nota ai più. Quest’anno però gran parte dei prodotti make up Benefit ha subito un vero e proprio restyling, packaging nuovo, qualche nuovo colore, l’inserimento di nuovi prodotti per una collezione make up chiamata Core Collection.
Di tutto questo, ciò che più ho adorato sono proprio gli ombretti cremosi, che hanno un packaging e un aspetto tra i più graziosi e ruffiani mai visti nella storia del make up. Assomigliano a delle tortine preziose, la scatola che li contiene è in cartoncino rigido, finemente decorata con motivi simil Art nouveau (mi ricordano certe lampade Tiffany o certi arredi di gusto inizio-novecento). Dentro l’ombretto vero e proprio, di una forma particolare perché il barattolino è rovesciato rispetto a quanto in genere troviamo sul mercato, con il tappo a vite che fa da base e il fondo in vetro trasparente che porge la sua curvatura al nostro occhio.
La cosa che più amo di questa confezione è l’ampiezza della “bocca” della jar, si riesce a passare il dito sopra la superficie del prodotto facilmente, senza infilzarlo con le unghie, senza strane contorsioni da circo, in modo facile e pulito.
La quantità di prodotto è pari a 4,5g, la PAO non è riportata.

Da un sacco di tempo a questa parte mi ronzava in testa l’idea di acquistare un ombretto cremoso che fungesse da base per i miei ombretti in polvere, che fosse facile come utilizzo, colore e applicazione, comodo da usare dunque, per un minimo sforzo e un massimo risultato in breve tempo.
Di ombretti cremosi ne ho diversi, molti li ho recensiti e apprezzati, però devo ammettere che non ero ancora soddisfatta fino in fondo di quel che avevo, ottimi ombretti tutti sì, ma con un difetto in comune (illusion d’ombre a parte, non consideratelo in questo calderone) la difficoltà ad ottenere una superficie colorata uniforme, intensa e senza il formarsi di scaglie e scagliette antiestetiche.
Mi è successo con ombretti poco costosi e con ombretti molto costosi, è una cosa che capita per via della texture e della formulazione delle volte troppo secca, può incidere su questo fattore anche il colore scelto, il finish o i tempi di asciugatura.
Quando mi sono avvicinata ai Creaseless cream ero in cerca di qualcosa che non creasse questi problemi e che fosse perfetto da solo tanto quanto perfetto come base per gli ombretti in polvere.
I colori a disposizione sono dieci in tutto e sono tutti molto soft come tonalità o molto naturali, la mia scelta è ricaduta su No Pressure dopo una stregua lotta con Bikini-tini, un classico color champagne che mi sono ripromessa di tornare a prendere in futuro. No Pressure è un color tortora, un color marrone caffellatte, che a seconda della luce che lo colpisce rivela un’anima lievemente rosata ed è infuso di piccole e fugaci pagliuzze dorate che si notano qui e lì in modo sporadico, niente glitter dunque, solo una leggera doratura, leggerissima. 

Per prima cosa voglio fare un’ode alla formulazione di questo ombretto, la trovo splendida dall’inizio alla fine. Ha una consistenza leggera e una superficie compatta e cremosa, come il burro, quando passi il dito sulla superficie sul polpastrello resta una giusta quantità di prodotto e rimane sempre sottile e al tatto quasi impalpabile.
Io non uso pennelli con questo prodotto, credo che sia l’unico ombretto cremoso che ho con cui preferisco evitarli e usare solo le dita, con altri prodotti preferisco usare i pennelli perché non ottengo mai l’intensità che desidero con le dita e tanto meno la giusta stesura, con questo non ne ho bisogno perché si posa sulla pelle immediatamente, si stende in modo uniforme, ti lascia il tempo di sfumarlo senza asciugarsi troppo in fretta, lo puoi intensificare picchiettando dell’altro prodotto sopra di esso senza stratificarsi e ridursi a scaglie e la superficie rimane perfetta, compatta e alla stregua di un ombretto in polvere. Ah sì, quando si asciuga non si sposta più, non si sposta proprio e questo lo fa da solo, senza l’aiuto di alcun tipo di base.
Io non ho una palpebra oleosa, difficile che su di me le cose vadano nelle pieghette ma con i prodotti cremosi qualche volta mi è capitato, se questo non ha una buona tenuta si accumula e se ne va in giro e questo non è accettabile, ovviamente una buona base di norma risolve i problemi ed io la uso sempre a priori, a scanso di equivoci, con No Pressure però non devo usarla, posso fidarmi di lui, e messo al mattino sono certa di trovarlo praticamente intatto la sera.
Se da solo è splendido, come base lo è altrettanto e fa durare qualunque trucco, anche quello più elaborato, per delle ore intere, il colore permette vari tipi di abbinamento ed io credo di averlo usato con tanti tipi diversi di ombretto: ad esempio per un trucco da giorno veloce metto lui e un po’ di ombretto champagne al centro della palpebra per illuminare, per qualcosa di più complesso scelgo un ombretto colorato, magari rosa o lilla e poi scelgo un ombretto scuro per intensificare la piega.

 Nel complesso credo che sia un ombretto ottimo, mi è piaciuto dal principio alla fine e trovo che sia uno dei migliori che ho provato fino ad adesso. Il prezzo non è basso ma nemmeno eccessivamente alto, sono 19€ circa per un prodotto ottimo e disponibile da Sephora, profumeria nota per i suoi sconti periodici, dove facilmente è facile sfruttare un 20% provvidenziale.
Per chi volesse altre informazioni o volesse vedere gli altri colori disponibili, segnalo il link del sito ufficiale americano: http://www.benefitcosmetics.com/product/view/new-creaseless-cream-shadow
Lo consiglio? sì, mi è veramente piaciuto, è versatile, pratico ed efficace, il colore è molto carino e sfruttabile a 360°. La qualità di questo prodotto mi è talmente piaciuta che quasi mi azzardo a dire che secondo me potrebbe essere straordinario anche su palpebre un po’ più problematiche delle mie: la tenuta è veramente altissima e la texture è talmente ben lavorabile che una volta ben sfumato nella piega, possa essere risolutivo anche per chi ha una palpebra più oleosa e dove gli ombretti cedono facilmente.

E voi? voi avete mai provato questo prodotto?

un bacio

68 Comments

Leave a Reply