Acido salicilico Benefit chiacchiere Dior Diablotine Etat pur Haul L'Oreal

What’s new: I Haul again, I don’t care!

Da qualche tempo vi parlavo di un succoso haul che avrei voluto mostrarvi, aspettavo che arrivasse il corriere e mi portasse le ultime cose che lo componevano per mostrarvi tutto.
Ve lo dico, sono un sacco di cose, prese in un lasso di tempo abbastanza ampio, ci sono sfizi, tanti, e ci sono anche tante cose che mi servivano, ringrazio tutti gli sconti che mi sono piovuti sul capo perché effettivamente sono stata brava a spendere con accortezza e a mettere a frutto tutti i 10% e i 20% che avevo a disposizione e non solo.
Vediamo cosa ho preso:
  • Rimmel London, Apocalips n°501 Stellar
  • Rimmel London, Scandaleyes Khol Kajal n°005 Nude
  • Rimmel London, Scandaleyes Khol Kajal n°013 Purple
  • Benefit, They’re Real! minisize 4g
  • Benefit, Feelin’ Dandy Lip & cheek kit
  • L’Oreal, Superliner Silkissime n°03 Moonlight Blue
  • Kiko, Sun Pearl Nail Laquer n°428
  • Pupa, Gel Top coat
  • Dior, Dior Vernis n°643 Diablotine 
  • Etat Pur, Acido Salicilico 70 mg A21
  • Etat Pur, Eau Micellaire B01
  • Nuxe, Eau de Mousse Micellaire Pelli sensibili da normale a miste
  • Yves Rocher, Linea al Monoi, Acqua Idratante 
  • Yves Rocher, Linea al Monoi, Shampoo Doccia

Il primo acquisto risale alla fine di giugno, si tratta del They’re Real di Benefit, il mascara tanto famoso quanto chiacchierato, di cui adesso si può trovare in vendita anche il formato mini, che costa a prezzo intero 10€ ma che io ho preso con il 20% di sconto. Avevo un buono da Sephora che stava per scadere, mia madre aveva bisogno di alcune cose e lo sconto era provvidenziale, non volevo nulla per me ma alla cassa mi sono fatta stuzzicare dal formato piccoletto di questo mascara e l’ho infilato nel nostro cestino. Mamma contenta ed io pure.
Il secondo acquisto da Sephora, sempre Benefit, è stato fatto in concomitanza di una serie di straordinari eventi (chi coglie la citazione?^^). Grazie all’interessamento di Rita di Consigli di Make up, nella mia Sephora è stato organizzato un workshop Benefit, uno di quei workshop organizzati dal marchio solo nella Sephora di Milano, una cosa carina pensata per le clienti, per chi ha voglia di passare un paio d’ore in compagnia di trucchi e belletti e di altre persone interessate a carpire i segreti del make up by Benefit. Il costo del Workshop era di 25€, spesa che si risolve in un acquisto di un prodotto, quindi ti fai le tue due ore truccose, ti diverti con le amiche o con chi partecipa all’incontro e te ne torni a casa con un prodotto carino. Il workshop è stato divertente, ho incontrato di nuovo Rita, Linda e ho conosciuto Francesca e Carlotta, sono state due ore divertenti ed ora che so che Benefit ha seriamente rischiato di essere il nome di una pasticceria e non di un brand di Make up e che la Benetint in realtà fu inventata per mettere in risalto i capezzoli di un fisicato spogliarellista di colore, beh, non credo che riuscirò a trattenere un sorriso ogni volta che passerò davanti all’espositore del marchio o ad usare la mia Benetint sulle guance senza ridere.
Il prodotto che ho scelto di portarmi a casa dopo il Workshop è stato un Kit guance e labbra, tra le tante possibilità mi è sembrata la scelta più carina dato che potevo così prendere più prodotti e provare più cose. Io ho scelto Feelin’ Dandy, kit di prodotti coordinati partendo dalla cipria illuminante Dandelion presente nel cofanetto; oltre alla cipria c’è una minisize di Posie Tint, di High Beam e di gloss Dandelion. Insomma è stata una buona scusa per provare in una volta sola diversi prodotti famosi.

Il secondo colpaccio che ho fatto è stato su Asos, voi sapete quanto ami quel sito, anzi è molto amato da tante e a ben donde, si compra abbastanza bene e periodicamente è un fioccare di sconti e saldi. Su Asos mi sono lasciata intrigare dagli sconti Rimmel London, dove ho trovato l’Apocalips Stellar in offerta a 5€ e qualcosa e le mie amate matite occhi Scandaleyes Khol Kajal (Quanto le amo!), a 3,90€; non ci ho pensato molto di più, ho preso Stellar, e le matite occhi Nude e Purple. La matita color carne è un pezzo interessante, non è una matita burro, è proprio rosa chiaro ed è opaca, ne ho sentito parlare benissimo e non vedo l’ora di provarne l’effetto, con queste matite mi sono trovata da dio (ho la marrone e la nera), chi le ha prese sotto mio consiglio si è trovata altrettanto bene e non finirò mai di dire quanto sono meravigliose. Consigliate a chi ha una waterline decisamente suscettibile, dove nessuna matita regge per più di un’oretta.
Sempre per restare in tema matite occhi, un po’ per sfizio e un po’ per curiosità ho voluto prendere una delle nuove matite Super Liner Silkissime di L’Oreal. Succede che passando da Ipersoap così per curiosità e con poco interesse decido di swatchare le tre colorazioni sulla mia manina, “carine” mi sento dire, ma nulla di che. Le mollo lì, esco con quel che dovevo e poi filo a casa, con i tre segni sulla mano.
Mi scordo di loro mentre sfaccendo in casa, poi però mi capita di dovermi lavare le mani e vado in bagno, apro il rubinetto, prendo il sapone e comincio a sfregare, le tracce di matita però non se ne vanno, mi ci vogliono diverse passate di acqua e sapone per intaccarle un minimo e solo dopo essere ricorda a dello struccante serio riesco a rimuoverle. Dopo una settimana le mettono in sconto, l’occasione è troppo succosa e ne prendo una, la blu, son troppo tentata di sapere come è all’opera.
Assieme a lei prendo anche il top coat Gel di Pupa, quello nuovo nuovo, preso per sostituire il mio Sally Hansen Inta-dri ormai andato e il il dispettoso Seche vite, con il quale son più le volte che litigo che le volte con cui vado d’accordo. Del Top coat è in arrivo una review assieme ad uno degli smalti della linea Lasting color gel, non vi dico nulla di più e vi lascio la suspance.
Cito solo per dovere di cronaca lo smalto Kiko, preso perché scontato e perché molto carino, e passo subito al pezzo forte, il Dior Vernis n°643 Diablotine. In primavera Dior se ne è uscita con una collezione di Gloss, rossetti Addict e Addict Extreme e Vernis coordinati, tutti abbastanza comuni come colori, tranne uno, Diablotine, di cui mi sono immediatamente innamorata. Ci ho pensato tanto, tantissimo e ho sfrantecato i cosìddetti a tutto il web e non solo, ed alla fine ho detto basta, stop, lo prendo. Amo questo smalto con tutta me stessa, mi piace da impazzire e di lui sentirete parlare molto presto.

Poiché non si vive di solo make up, ho fatto un po’ di acquisti anche in campo Skincare.
Finita la mia mousse detergente, ne ho dovuta scegliere un’altra e poiché mi trovavo in una parafarmacia che vendeva Nuxe, ho scelto di provare questa Eau De Mousse Micellaire. Il prezzo non è piccolo, ma il prodotto non è affatto male, è delicata sulla pelle e forse l’unica cosa che un po’ un può infastidire è la forte profumazione, contiene rosa damascena e il profumo di rosa è davvero intenso e si sente molto durante l’utilizzo.
A Luglio ho fatto un ordine su Etat pur, il primo per me, dove ho preso due prodotti che mi interessavano particolarmente, l’acqua micellare (dato che ho appena terminato quella di Collistar) e l’attivo A21, Acido Salicilico 70mg. Quest’ultimo prodotto era quello che più mi interessava, avevo letto una review di Manuki sul A22, l’acido salicilico da 300mg ben più forte di questo, e mi era rimasto impresso. Dovete sapere che pur avendo una pelle fortunata e senza imperfezioni, la zona del mio naso è presa di mira da punti bianchi o grani di miglio, fastidiosissime manifestazioni che sono per me fonte di cruccio e di intolleranza. Non ci sono molte soluzioni per questo, tranne che esfoliare bene la pelle e sperare che emergano o che se ne vadano da sole. L’Acido Salicilico è stata la mia scommessa, ho pensato che avendo una funzione esfoliante ed essendo efficace sui punti neri e sulle imperfezioni poteva esserlo anche in questo caso. Lo sto provando e vi farò sapere come mi ci sto trovando e se riuscirò a debellare il “male”, ci sarà un’accurata review a riguardo. Una cosa che ho apprezzato molto di Etat pur è che ho potuto sfruttare una spedizione gratuita con corriere essendo il primo ordine, non è stato evaso troppo velocemente ma loro sono stati precisi ed ordinati e mi hanno inviato diverse e-mail per mantenermi aggiornata sullo stato delle cose, ho potuto scegliere due campioncini e nel mio pacchetto ho trovato una minisize dell’acqua Micellare che ho preso che senz’altro mi farà comodo da inserire nel beauty da viaggio.
Gli ultimi acquisti sono stati fatti da Yves Rocher, dove mi sono fatta tentare dalla famosa linea al Monoi e dagli sconti presenti in negozio, ho preso due prodotti giusto per provarli, un doccia shampoo e un’acqua idratante, quest’ultimo un prodotto che ho intenzione di usare come fosse un acqua profumata, molte di voi hanno fatto gli occhi a cuoricino vedendo la foto che avevo mostrato su facebook. Sono i primi prodotti di questo marchio che provo, spero proprio di trovarmi bene con loro.
Acquisti e resoconto finito, ditemi voi cosa vi incuriosisce di più, se avete domande o curiosità, quale prodotto volete che recensisca per primo e di cosa vi preme sapere prima. Come sempre cercherò di accontentarvi.

Cosa ne pensate dei miei acquisti?

un bacio

83 Comments

Leave a Reply