a close up on make up lipstick opinione opinioni recensione review rossetto Rossetto Mat 05 rossetto opaco rosso

A close up on make up n°212: Yamamay beauty, Rossetto Mat n°06 “Ultimate red”

Oggi vi parlo di uno dei miei rossetti preferiti dell’ultimo mese, un rossetto che in realtà ho da diversi mesi ma che ho apprezzato davvero solo adesso, solo in questo ultimo periodo, in cui l’ho usato molto di più e più spesso di quello che credevo.
Il rossetto in questione è un regalo di un’amica ricevuto diverso tempo fa e si tratta di un rossetto della linea Yamamay Beauty del marchio di intimo Yamamay, un qualcosa che qui nella mia città non avevo ancora visto davvero ma che avevo scorto di sfuggita solo sul web. Si chiama Rossetto mat e il colore è lo 06 Ultimate red e mi ha fatto venire voglia di provare altri prodotti di questa linea, tanto che non appena capiterò a Firenze, dove ho adocchiato un negozio Yamamay che ha tutto l’espositore beauty in bella mostra, darò fuoco alle polveri e acquisterò qualche altra cosetta.
Intanto questa è la review di questo splendore, spero che vi piaccia quanto è piaciuto a me. Buona lettura!
 


Packaging e dettagli…
Scatolina rosa di cartoncino, con pochi dettagli, del pizzo malizioso che spunta qua e là, il semplice marchio e nulla di più, per una confezione nel complesso estremamente semplice ma graziosa.
Il rossetto è custodito in uno stick di plastica nera satinata, semplicissimo, con davvero ben pochi dettagli rilevanti.
La quantità è pari a 4ml per una PAO di 18M.

Descrizione e colore…
Ultimate red ha un nome imponente, tanto quanto il suo colore, un rosso cardinale intenso, un rosso assoluto se vogliamo di quelli senza via di mezzo, caldo e sensuale senza però essere troppo, questo è un rosso, punto e basta.
Il finish è stupendo, è un opaco che sa di velluto, non è totalmente matte secondo me perché ha un che di luminoso e questo aspetto lo rende ancora più avvolgente e interessante, è un rosso pieno di luce ed è veramente un rosso importante da portare.
Un tempo non ero a mio agio con questo tipo di rosso, perché su di me, che ho gli occhi chiari, la pelle chiara e i capelli biondi, questo tipo di rossi sta sì bene, ma è davvero molto evidente, spicca come una sciarpa rossa sulla neve. Diversi rossetti dopo ho capito che posso portare questi colori con meno timidezza, cercando però di definire bene gli occhi, per bilanciare la forza delle labbra: una buona matita nera aiuta sempre in questi casi, senza un po’ di definizione intorno agli occhi, con un buon gioco tra colori luminosi e scuri, sul mio viso si vedrebbe solo il rossetto.

Formulazione e varie…
La formula di questo rosso è molto corposa e coprente, scorre abbastanza bene sulle labbra anche se qualche erroruccio può capitare durante l’applicazione, con i rossi e i colori scuri capita, ed io che sono maniaca dell’applicazione precisa (e che ho pure le labbra di una forma leggermente irregolare), preferisco sempre avere una matita dello stesso colore del rossetto (o il più simile possibile) che mi aiuta (io uso una Lip Precision di Kiko, la n°307).
Tanto è coprente e pigmentato che questo rossetto non fa davvero fatica a uniformarsi sulle labbra, basta quasi una sola passata e pochi ritocchi davvero per avere un buon risultato, come tipo di prodotto, pur essendo un colore più o meno opaco, è molto confortevole, non secca le labbra nell’immediato, anche se con il passare del tempo tende ad asciugarsi un pochino.
La durata è molto buona, senza bere o mangiare regge tutto il giorno senza troppe difficoltà, se si pasteggia o si è coinvolte in un aperitivo ci vuole un po’ di attenzione, ci sono state delle volte in cui mi ha abbandonata, lasciandomi con un effetto “bocca da clown” un po’ inquietante, mentre ci sono state delle altre volte in cui è solo vagamente sbiadito nella parte più interna delle labbra e altre ancora in cui non ha veramente fatto una sola piega. Molto dipende da cosa si mangia e consiglio, a scanso di equivoci, di usare una matita labbra, anche solo come contorno, per trattenerlo con più decisione sulla bocca.
Altri problemi però non ne crea, non si spande, non migra, non si volatilizza all’improvviso se si parla, è un rossetto che fa la sua bella figura e posso dire di aver lasciato diverse amiche con l’acquolina in bocca e il desiderio di averlo per loro.
La rimozione non crea particolari problemi, basta del latte detergente o uno struccante classico, non tinge e non macchia.

Conclusione…
Questo rossetto è stato un regalo davvero gradito, è un prodotto di buona qualità, che mi ha sorpreso da questo punto di vista, soprattutto essendo di un marchio beauty emergente e non molto noto ancora. Il colore poi è davvero bello, è quel tipo di colore che a me fa sentire un po’ una diva e un po’ rock e che mi piace, anche se ho dovuto capire come prenderlo e come utilizzarlo al meglio.
Il prezzo di questo prodotto dovrebbe essere di 7,90€, un prezzo ottimo per questo tipo di prodotto, ed il cui unico difetto è la poca reperibilità, non ho idea di quanti punti vendita Yamamay beauty ci siano in Italia, ne di quanti negozi che vendono l’intimo siano anche riforniti di qualche pezzo beauty.
Lo consiglio? Sì, è un bellissimo rossetto e un ottimo prodotto, molti pregi e pochi difetti arginabili.
E voi? voi avete mai provato questo prodotto?

un bacio

20 Comments

Leave a Reply