CC crème HD à la centella asiatica Erborian Fake up Nyx opinioni preferiti preferiti del 2013 Pupa milano

Best 5 products of the year (2013): Foundation, Concealer, Powder

Finalmente posso cominciare a pubblicare le mie top 5 dei prodotti preferiti del 2013, non vedevo l’ora di dare inizio alle danze e chiedo scusa se ho dovuto farvi attendere qualche giorno prima di poter pubblicare questi articoli.
Quest’anno cercherò di pubblicare qualche classifica in più rispetto all’anno scorso, ed oggi vorrei iniziare dai prodotti per la base viso, dall’ABC insomma. Di solito durante l’anno non provo troppi prodotti per questo scopo, ma nel 2013 le cose sono andate diversamente e ho scoperto diverse cose interessanti. 
I 5 prodotti che sto per mostrarvi sono per me i migliori dell’anno, quale sarà il migliore dell’anno? Scopriamolo!

5. NYX, HD studio photogenic Finishing Powder*:
Una delle ciprie che ho usato di più quest’anno è questa di NYX, che non ho mai recensito qui sul blog. Siamo di fronte ad una cipria traslucida di colore bianco, dalla polvere sottilissima e dalla buona capacità opacizzante, l’ho usata moltissimo in primavera e in estate, prevalentemente per fissare bb cream e fondotinta, in quei momenti in cui anche il prodotto più leggero mi creava una sottile sudarella.
Questa cipria mi piace perché fissa bene, riesce a smorzare l’aspetto dei pori dilatati quando ci sono e nei momenti di caldo è una mano santa per opacizzare. L’unico difetto che ha in effetti è che se si eccede tende a dare un’aspetto un po’ polveroso al viso, quindi meglio dosarla alla perfezione. Un buon prodotto comunque, consigliata a chi ha problemi di lucidità e cerca una cipria che regga bene le fatiche della giornata.

4. Benefit, Fake up Concealer n°01 Light:
Da anni sono un’amante del correttore di Clinique Airbrush Concealer, già presente nei preferiti del 2012 ed uno dei miei prodotti del cuore di sempre. Quest’anno però ho voluto metterlo da parte e mi sono avvicinata ad un correttore che è stata una delle novità di quest’anno, il Fake up di Benefit.
Si tratta di un correttore illuminante il cui stick è costituito da un cuore di prodotto correttivo avvolto in uno strato di balsamo idratante. Non ho occhiaie particolarmente marcate, per il correttore in questa zona prediligo prodotti cremosi e morbidi, che illuminino e aiutino a rendere più riposato e fresco l’aspetto del viso e della zona occhi, questo correttore l’ho particolarmente apprezzato per questo scopo ed ho letteralmente amato il suo aspetto idratante, che ha evitato che il mio delicato contorno occhi si irritasse, specie nel periodo più caldo, e si seccasse.
L’ho trovato un ottimo correttore da occhiaia, uno dei grandi amori di quest’anno, piacevolmente cremoso e abbastanza duraturo, consigliato a chi ha un contorno occhi secco, senza particolari rughette d’espressione.

3. Erborian, CC Crème HD à la Centella Asiatica:
Al terzo posto del podio tra i prodotti “base viso” si piazza la CC cream di Erborian, una crema colorata leggera e correttiva che ho adorato in estate e in tutto il mese di settembre. Non copre le imperfezioni molto evidenti, diciamo che prevalentemente ha una buona capacità di uniformare il colorito e a me è piaciuta tanto proprio per questo, l’ho usata in un momento in cui la mia pelle era leggermente abbronzata, aveva le lentiggini e qualche rossore e ciò che desideravo era mantenerla più naturale possibile, correggere le discromie quel tanto che bastava per far risaltare il colorito dorato e proteggerla dai raggi cattivi del sole che ancora picchiava parecchio (ha un fattore di protezione di 45).
A me è piaciuta, la riutilizzerò in estate e senz’altro nel periodo più caldo, è purtroppo disponibile in una sola colorazione e per chi ha la pelle molto chiara sconsiglio di usarla in questo momento (non so voi ma io in Inverno divento pallida come la luna) ma eventualmente di sceglierla nel momento in cui si comincia a prendere un pochino di sole e colore.

2. Pupa Milano, Active Light n°010:
Per tutta una buona parte dell’anno, la maggior parte dei mesi in effetti, il mio fondotinta è stato uno solo, l’Active Light di Pupa, uscito a fine 2012. Ho davvero amato moltissimo questo fondotinta, merita il suo secondo posto con tutte le lodi possibili e gli elogi, è stato un fido compagno per mesi ed è ad oggi uno di quei fondotinta che mi sento di consigliare davvero a tutte, a chi ha la pelle secca come la mia e a chi ha la pelle grassa, dato che, essendo oil free, è ottimo anche per quel tipo di esigenze.
Lo trovo straordinario perché è leggero ma copre quanto basta, ha un finish naturale, non troppo luminoso ma nemmeno troppo opaco, dona una luce molto soft e dolce al viso e garantisce una splendida tenuta per tutto il giorno. Per me è uno dei fondotinta migliori degli ultimi anni.

1. Shiseido, Sheer and Perfect Foundation I20*:
Chi di voi si aspettava che sul podio di questa classifica ci fosse proprio lui, lo Sheer and Perfect di Shiseido? Forse qualcuna lo immaginava già dopo aver letto il mio entusiasmo e prima ancora di svelarvene tutti i segreti in una review (che sarà pubblicata entro la settimana), lo eleggo senza alcun dubbio o remora a miglior fondotinta utilizzato nel 2013.
Questo prodotto sembra stato creato proprio per me, ha una tenuta ottima, è idratante, ha una coprenza media ed una formula leggera e delicata che lo aiuta a fondersi con l’incarnato alla perfezione, crea una portentosa luce sul viso e mi dona un aspetto radioso per tutto il giorno. Lo amo, lo amo proprio e per me lui è il miglior prodotto per la base viso del 2013.

Una piccola menzione d’onore va alla Java Rice Powder di Bourjois, che ho escluso da questa classifica ma che avrei davvero voluto inserire, quella cipria illuminante è stata una piacevolissima scoperta ed è un prodotto davvero ottimo.
Questa era la top 5 dei prodotti per la base viso, cosa ne pensate? avete utilizzato alcuni di questi prodotti?

un bacio

N.b. i prodotti contrassegnati con * mi sono stati inviati a titolo gratuito dalle rispettive aziende a  a scopo valutativo, non sono stata pagata per parlarne, scriverne, mostrare immagini, ne sono collegata in qualche modo all’azienda, non sono stata soggetta a condizionamenti e quelle che esprimo sono le mie oneste, obiettive e personali opinioni.

24 Comments

Leave a Reply