Beauty notes chiacchiere Comfort zone Damn Glamorous Elizabeth Arden Like a Doll Fondotinta MAC Nars prodotti

Beauty Notes: 5 products that I love

Forse sono una blogger del cavolo ogni tanto, presa da mille cose mi impallo e la mia pianificazione dei post se ne va un po’ a farsi benedire. C’è anche da dire che ogni articolo che scrivo e che pubblico viene impostato e pubblicato anche sull’onda del mio “oggi mi va di fare così”, e se ho dei dubbi, se non mi va di parlare di questo o di quello in quel momento, rimando, non lo faccio o aspetto. 
Sì, qui è tutto un po’ random, è questa la realtà, ma è anche il bello di un blog penso, e non credo che rinuncerò mai a questa spontaneità, so per certo che è anche questo quello che voi amate di questo spazio. 
Tutto questo tortuoso panegirico di discorsi era solo una forma di giustificazione più o meno valida del fatto che è un bel po’ di tempo che non scrivo un beauty notes, e questo perché ultimamente sono monotona come non mai nelle cose che sto amando, e anche oggi ve lo assicuro, questo post sarà condito di cose che già sapete/immaginate/avete letto sulla mia pagina facebook. Però mi va così, i cinque prodotti di oggi sono la mia attuale ossessione, il mio chiodo fisso, quelli di cui non sto riuscendo a fare a meno. 
Vediamo di cosa si tratta, che ne dite?

La prima delle mie ossessioni del periodo si divide in due, sono due rossetti, entrambi acquistati da me, che giornalmente si alternano e che vengono sempre con me, come fossero la mia ancora di salvezza o parte del mio essere. Di cosa parlo? Di Damn Glamorous di Mac della collezione The Matte uscita tra fine Settembre ed Ottobre, e di Audrey Audacious Lipstick di Nars.
Avete presente quando incontrate quel prodotto che vi calza a pennello? che quando lo mettete sembra parte di voi? come se foste nate con quel colore indosso, come se portarlo fosse la cosa più naturale del mondo. Ecco, queste sono le sensazioni che questi due rossetti/gioielli mi procurano, sembrano stati creati proprio per me, per la mia pelle, per i miei colori e per il mio modo di vestirmi e pensare.
Il rossetto Mac è un matte, è un rosso un po’ strano, ha una punta di rosa dentro di lui e anche di bianco che lo rende particolare, e come tipo di matte è forse tra le cose più confortevoli ch’io abbia mai provato, scorrevole e comodo come pochi, ho in scaletta un post dove parlo dei rossetti Mac che ho acquistato di recente e ci sarà anche lui. Audrey invece è tutt’altro finish, ma di lui ne ho già parlato abbondantemente nella sua review.
Il secondo prodotto ossessione del periodo è la matita per sopracciglia Natural Eye Brow n°02 della collezione Untold di Elizabeth Arden*, anch’essa sembra fatta proprio per me e mi sta piacendo moltissimo. Il colore è giusto, è un tortora freddo, un color cenere che effettivamente si avvicina molto al colore delle mie sopracciglia; la formula è piuttosto secca a me serve principalmente a riempire i piccoli buchetti che ho e a uniformare un pochino il colore e questa matita bisogna dire che fa al caso mio. La mina è piccolissima, così riesco ad essere precisa e lo scovolino è pratico per pettinare per bene le mie sopracciglia ribelli!
Il fondotinta Like a doll di Pupa* è stato una scoperta, già più volte vi ho detto quanto mi stia soddisfacendo come prodotto e penso sia palese la simpatia che ho per lui. Per me è diventato il mio fondotinta per tutti i giorni, mi piace il suo finish satinato, la durata, la sua leggerezza, una volta applicato è come fosse una seconda pelle, e tutto il mio viso risplende. Mi piace davvero tantissimo. (non dimenticate che l’operazione #aciascunailsuo è ancora in atto!)
L’ultimo prodotto ossessione di queste ultime settimane è la palettina Comfort zone di Wet ‘n’ wild, ordinata sul sito di Maquillalia qualche tempo fa. Di questa palette si parla ovunque, le americane l’amano, chiunque l’abbia solo toccata o anche sfiorata l’adora, penso che sia uno dei prodotti più osannati tra i marchi che i gli americani definiscono “drugstore products”, e quando in Italia si è cominciato a parlarne non ho potuto non notare quanto entusiasmo stava spargendo anche da noi.
Ora, potevo io ignorare questo entusiasmo? potevo forse volgere il mio sguardo altrove? Non ho potuto signori miei, non ho potuto e l’ho comprata, e posso dirvi che sono caduta vittima del suo fascino e che mai acquisto Low Cost mi ha entusiasmata così tanto, mai!
Le polveri sono cremose, gli ombretti sono poco farinosi, scrivono senza sforzo, si sfumano e si fondono tra loro perfettamente, i colori sono ben assortiti, non ci sono matte ma non le occorrono, basta la Naked Basic a sopperire ad ogni mancanza. E poi c’è quel colore in basso a destra, un duochrome, un colore molto simile a Blue brown e Club di Mac, Camaleonte di Neve cosmetics, solo più bello, con un duochrome più evidente e pieno di riflessi.
Non vi dico altro, presto la sua review sarà online.

Finiscono qui le Beauty Notes di questa settimana, che ne pensate? avete qualcuno dei prodotti citati? E quali sono le vostre ossessioni del momento?

un bacio

N.b. i prodotti contrassegnati con * mi sono stati inviati a titolo gratuito dalle rispettive aziende a  a scopo valutativo, non sono stata pagata per parlarne, scriverne, mostrare immagini, ne sono collegata in qualche modo all’azienda, non sono stata soggetta a condizionamenti e quelle che esprimo sono le mie oneste, obiettive e personali opinioni.

No comments

Leave a Reply