Uncategorized

Naked Cherry Urban Decay: L’autunno Urban Decay è color ciliegia

Naked Cherry Urban Decay
La palette Naked Cherry di Urban Decay

Naked Cherry è la novità Urban Decay di questo autunno/inverno 2018. Dopo la Naked heat, Urban Decay ha deciso di continuare la “saga” delle palette Naked approfondendo la questione colori, giocando con le tonalità di tendenza ed esplorando nuove possibilità. Con la Naked Cherry l’autunno si tinge letteralmente di color ciliegia e borgogna, i due colori make-up più in voga in questi mesi.

Le palette Urban Decay sono un vecchio amore per me. Ho la Naked, l’originale con il packaging vellutato, la Naked 3, la Naked Basic e Naked Basic 2, ed in verità molte altre. La recensione di queste la trovate sul blog, seguite i link per approfondire.

Naked Cherry è la prima palette di “ultima generazione” create da Urban Decay che provo, e quando è arrivata tra le mie mani ero molto curiosa. Poco a poco si è conquistata il titolo di preferita del mese di Ottobre 2018, e anche un pezzetto del mio cuore, sconfiggendo un po’ di scetticismo iniziale che avevo. I come e i perché ve li spiego meglio in questa recensione.

Naked Cherry Urban Decay
Il nuovo packaging delle palette Urban decay

Naked Cherry: la mia recensione

Quando ho visto per la prima volta l’anteprima di questo prodotto, sono rimasta un po’ perplessa. Le foto viste online non rendevano affatto l’idea di cosa fosse questa palette e neanche delle sue possibilità. 

Vedendola dal vivo l’impatto è stato totalmente diverso. Molti colori sono insoliti e particolari, a vederli tutti insieme mi fanno pensare a qualcosa di un po’ misterioso, vellutato, un romantico un po’ rock. Usarli è divertente, il trucco che ho creato più spesso è una combinazione di rosa e ciliegia scuro, con un punto luce più chiaro al centro della palpebra e la rima inferiore definita dal marrone più scuro.

La palette è confezionata con il nuovo packaging di Urban Decay, quindi è tutta in plastica, di forma rettangola e materiale solido. Dentro ha un ampio specchio, e un pennello a due punte: una da sfumatura e una più di precisione. Gli ombretti sono 12 in tutto, sette opachi, quattro metallizzati (shimmer), e uno satinato.

Tanti colori opachi per tutti i gusti:

L’assortimento di texture diverse e l’abbondanza di opachi è la prima cosa che noto in questo prodotto. Urban Decay è sempre stata criticata per l’assenza di colori opachi nelle sue Naked, stavolta si è decisamente rifatta.
Ci sono colori opachi per illuminare, sfumare, di transizione e per intensificare. Abbiamo ombretti matte per tutti i gusti e tutti i trucchi.

Il tema principale della palette Naked Cherry è il color ciliegia, anche se non esclusivamente. La palette tocca anche varie sfumature di color pesca, rosa e bronzo, che abbinate alle tonalità ciliegia e borgogna, diventano un mix autunnale pazzesco. Questa palette interpreta a meraviglia la tendenza colore di questo autunno 2018.

La palette perfetta per chi ha gli occhi chiari:

La Naked Cherry è una palette che tutte possono usare. Io la trovo abbastanza versatile, ma è innegabile che sia particolarmente adatta a chi ha gli occhi azzurri, verdi o color marrone dorato.

Sugli occhi azzurri i trucchi sulle sfumature del rosa, del borgogna e del ciliegia sono esplosive, l’azzurro naturale si fa davvero più intenso e affascinante. Così come il verde, e così come il marrone dorato.

Come usare i colori della Naked Cherry?

Le tonalità borgogna e ciliegia sono colori particolari. La difficoltà sta nell’utilizzarli senza che il vostro occhio “sparisca” ma venga valorizzato, e evitando l’effetto occhi stanchi.

Per utilizzare al meglio la Naked Cherry io raccomando sempre qualche accorgimento. Con i colori borgogna/ciliegia definite sempre la rima inferiore interna dell’occhio con una matita scura, e usate un mascara molto nero per le ciglia superiori. Non dimenticate: intensificate e definite la piega dell’occhio e l’angolo esterno.

Questi piccoli consigli servono per evitare l’effetto “occhio stanco” e trarre tutto il meglio dalla bellezza di questi ombretti.

Naked Cherry Urban Decay
La Naked Cherry aperta

Naked Cherry: colori e durata

Scendiamo nel dettaglio in questa recensione, andiamo a vedere se questa Naked Cherry è di buona qualità oppure no.

Come sono gli ombretti della Naked Cherry? Qualità e durata: 

Gli ombretti Urban Decay sono di solito caratterizzati da una bella pigmentazione, e così è anche per quelli della Naked Cherry. Tutti, nessuno escluso, scrivono senza fatica, con o senza una base/primer sulla pelle. 

Sotto le dita sono setosi, non troppo morbidi ma non troppo asciutti. Si prelevano facilmente con i pennelli, tendono ad essere un pochino polverosi ma non generano fall-out, ovvero non sfarinano sul viso durante l’utilizzo.

La durata e la resa sono ottime. Dal punto di vista estetico, i colori risultato belli brillanti e definiti, non perdono di intensità durante l’applicazione, non sbiadiscono durante la giornata. Un trucco con la Naked Cherry dura tutto il giorno, su di me questi colori non fanno una piega fino al momento di struccarsi.

Naked Cherry Urban Decay
Swatch degli ombretti, da sinistra a destra: 
Hot Spot, Caution, Bang Bang, Feelz, Juicy, Turn On, Ambitious, Bing, Devilish, Young Love, Drunk Dial, Privacy

Come sono i colori della Naked Cherry?

Partiamo dai più chiari per poi arrivare ai più scuri:

  1. Hot Spot: color panna opaco, chiarissimo e luminoso;
  2. Caution: Color beige chiaro con sottotono giallino. Un classico nude da sfumatura;
  3. Bang Bang: color salmone shimmer con riflesso dorato;
  4. Feelz: Rosa carne con sottotono caldo opaco. Stupendo e particolare;
  5. Juicy: color albicocca opaco;
  6. Turn On: Classico color bronzo dorato shimmer;
  7. Ambitious: Marrone caldo shimmer;
  8. Bing: Ciliegia scuro dal finish opaco. Uno dei colori più belli di questa palette, e più insoliti;
  9. Devilish: Borgogna opaco, tende un po’ al terra di siena. 
  10. Young Love: Un borgogna shimmer con riflesso fucsia;
  11. Drunk Dial: marrone scuro satinato con riflesso rossiccio:
  12. Privacy: marrone color cacao, finish opaco e sottotono caldo.

Naked Cherry: cosa ne penso?

Per concludere questa recensione sulla palette Naked Cherry, posso dire che mi dichiaro conquistata. Ero dubbiosa all’inizio, mi sono chiesta più volte come fosse, come sarebbe stata su di me; quando è arrivata e ho iniziato a provarla ogni ombra si è dissipata, oggi posso dire di essere proprio colpita positivamente da questo prodotto. Mi piace tutta, dal colore più chiaro a quello più intenso, Urban Decay ha fatto un buon lavoro.

La palette Naked Cherry è già disponibile sul mercato, il prezzo è di circa 51€ e si può trovare da Sephora oppure sul sito Urban Decay. La sorpresa è che non è arrivata da sola, c’è anche una piccola collezione di prodotti legati al tema cherry. Se vi capita di scorgerlo in profumeria, annusate lo spray fissante per il trucco, sa di ciliegia! 

Naked Cherry: La consiglio?

A me è piaciuta, trovo sia versatile e penso che stia bene a molte tipologie di donna. I colori sono particolari, come dicevo all’inizio è una palette un po’ rock, che sì si può usare tutti i giorni, ma mi rendo conto che non tutte hanno dimestichezza con questi colori.

Sicuramente la consiglio a chi ama i ciliegia e i borgogna, caldamente consigliata a chi ha occhi azzurri o verdi, o castano dorato; consigliatissima a chi cerca una palette un po’ originale, che cerca di uscire un po’ dai classici schemi pur rimanendo alla portata di tutti.

un bacio

n.b. press sample. 

Leave a Reply